Utente 432XXX
Salve. Sono una ragazza di 21 anni e da circa un mese, sul viso, mi è comparso quello che all'inizio credevo fosse un innocuo brufolo sottopelle. Vedendo che non scomparirva, come di solito succede con i brufoli, ho prenotato una visita dermatologica. Il dermatologo mi ha fatto la visita con il dermatoscopio ed ha detto che è un semplice neo sottopelle di natura benigna. Il problema è che, leggendo su internet, ho visto che esiste il "melanoma nodulare " ed ho letto che è il cancro alla pelle più aggressivo ed invasivo, ma anche che è molto difficile da diagnosticare anche per i medici, che spesso lo identificano come un semplice brufolo o una semplice lesione cutanea benigna, perché presenta le caratteristiche di un innocuo brufolo e all'inizio non desta alcun sospetto. Su internet ho cercato le caratteristiche di questo tipo di melanoma e, con orrore, ho visto che sono quasi tutte uguali alle caratteristiche del mio neo. Il mio neo si presenta come un nodulo sottopelle con una piccola macchia più scura in superficie, di colore blu-nero chiaro. Credo sia cresciuto un po' in queste settimana e la cosa strana è che la consistenza cambia sempre. Se un'ora prima era di consistenza molto nodulosa, un'ora dopo ( O comunque poco tempo dopo) diventa molto molle, la superficie della pelle in cui è posizionato diventa morbida e sensibile e quasi faccio fatica a sentirlo . La mia domanda è: sarebbe meglio se prenoto un'altra visita da un altro dermatologo, oppure non c'è molto di cui debba preoccuparmi? Ho molta paura possa essere qualcosa di più grave di quanto mi sia stato diagnosticato.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Greco

28% attività
8% attualità
16% socialità
CAPRARICA DI LECCE (LE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2016
Gentile utente,
E' molto difficile fare una diagnosi, tra l'altro molto importante quale può essere quella di melanoma, attraverso una semplice descrizione.
Io mi fiderei del collega che ha avuto la possibilità di visitarla e di valutare, anche dermoscopicamente, la neoformazione.
Se, però, persistono in lei dei dubbi circa la diagnosi, prenoti un "second look" che potrebbe essere utile anche per tranquillizarla.
Cordiali saluti.
Dr. Paolo Greco - Studio PiGreco
Caprarica di Lecce - Manduria - Monteparano
3938830575

[#2] dopo  
Utente 432XXX

La ringrazio molto per la risposta, dottore. Scrivo di nuovo perché ho notato un grosso cambiamento: l'altro ieri ho notato che sul presunto neo, al centro, si è formata una specie di pallina bianca non più sottopelle che mi ha preoccupata davvero molto! Ieri, invece, sulla pallina c'era un punto rosso, mentre oggi la pallina è ritornata bianca ma con i bordi della stessa ( quindi non dell'area sottostante) rossi. Il neo è decisamente cambiato rispetto all'inizio e questo mi preoccupa molto. Ho deciso che andrò al più presto dal mio medico per prenotare un'ulteriore visita, credo sia proprio necessaria. Ma nel frattempo, la mia domanda è: È possibile che un neo benigno si trasformi in questo modo? Sono davvero disperata.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Greco

28% attività
8% attualità
16% socialità
CAPRARICA DI LECCE (LE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2016
Gentile utente,
Talvolta i nevi possono andare incontro a fenomeni di vario tipo, che possono determinarne una modificazione, temporanea o permanente.
Spesso queste modificazioni rientrano nella "normalità", ma talvolta sono indice di trasformazione maligna.
La visita specialistica a cui si sottoporrà consentirà sicuramente di orientarsi in un senso o nell'altro.
Cari saluti
Dr. Paolo Greco - Studio PiGreco
Caprarica di Lecce - Manduria - Monteparano
3938830575