Utente 461XXX
Salve e buongiorno, ho un problema che mi affligge sin dalla più tenera età, praticamente soffro di sudorazione a mani e piedi. I piedi sono nelle scarpe e nei calzini e non gli do peso, però le mani mi creano problemi quando devo maneggiare qualcosa. Ho notato che mi iniziano a sudare quando mi capita di essere nervoso o provo una sensazione, un'emozione, oppure anche quando fa caldo. Non riesco a controllare questa sudorazione eccessiva e le mani diventano poi rosse e congelate. Sono andato da due dermatologi e mi hanno detto che soffro di iperidrosi e di sindrome di Raynaud e mi hanno prescritto , il primo, di farmi il botulino ( cosa che non farò causa i costi elevati e la non cura definitiva del problema, e il secondo, dei farmaci vasodilatatori che non fermano però la sudorazione, che è il mio vero problema. Inoltre mi hanno detto che questa sudorazione è provocata dal fatto che sono nervoso, emotivo, ma ditemi voi come si può essere calmi e rilassati 24 h al giorno compiendo azioni. Non appena faccio qualcosa, anche allenarmi o correre, mi sudano le mani. Io ho letto che questa malattia colpisce l'1-2 % della popolazione e mi chiedevo cosa posso fare, io ho fatto domanda nell'esercito italiano ma ho letto che tra le cause di inidoneità c'è l'iperidrosi, quindi sono praticamente segnato , sarò scartato al 100% oppure c'è qualche speranza. L'iperidrosi mi limita in molte azioni da compiere, nei lavori manuali, ho 21 anni e non so che lavoro potrei mai fare data questa eccessiva sudorazione che , come ho già detto, mi provoca rossore ed enorme freddo alle mani. Ho letto una guida su questo sito che dice che esiste un'operazione ma che provoca sudorazione compensatoria , sindrome di horner ecc. e molti utenti . ho letto, lo hanno sconsigliato. Voi cosa mi consigliate,di fare un'altra visita specialistica? Sono destinato ad avere questa patologia per sempre?

[#1] dopo  
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova

28% attività
20% attualità
16% socialità
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
In base alle due visite fatte ci sarebbe una diagnosi di iperidrosi e una diagnosi di fenomeno di Raynaud. Riguardo a quest'ultimo farei degli accertamenti e cercherei di trattare la patologia, per poter poi cercare di bloccare la sudorazione. L'unico intervento risolutivo è il blocco del ganglio simpatico a livello toracico, ma viene utilizzato come ultima alternativa. Si possono mettere in atto degli accorgimenti che potrebbero migliorare la situazione. Bere molta acqua, lavare di frequente le mani con sapone di Marsiglia e provare con l'allume di Rocca o di potassio. Portare con se un gel su base alcolica da usare quando la sudorazione diventa eccessiva. Portare con sé dei fazzoletti per tamponare le mani. La mattina può essere efficace usare un velo di bicarbonato di sodio sulle mani. In alcuni casi vengono prescritti farmaci anticolinergici. Non è detto che la forma duri tutta la vita , i casi che ho visto col tempo sono migliorati. Cordiali saluti
Dr.ssa Sonia Devillanova