Utente cancellato
vi scrivo per chiedervi un parere, praticamente verso i 17 anni ho incominciato a sudare parecchio nei momenti di stress e ansia oppure particolarmente emotivi, il problema non è la sudorazione in sè ma il fatto che neanche dopo poco tempo che incomincio a sudare le mie ascelle emanano cattivo odore. l' unica zona in cui sudo per i motivi elencati prima è solo la zona ascellare. Mi sono resa conto che se sudo per il caldo il mio sudore non emana cattivo odore e lo stesso vale nei giorni precedenti al ciclo mestruale. Non credo sia iperidrosi visto che se sto tranquilla a casa non sudo per niente . questo problema è diventato talmente una fissazione che ogni volta che devo interagire con qualcuno vengo soprafatta dall ansia e incomicio a sudare. ho provati vari deodoranti che svolgevano il loro lavoro solo per mezza giornata e che rovinavano le maglie. Ho notato che il sudore crea delle macchie gialle sulle maglie anche senza usare deodoranti o prodotti simili. ho provato prodotti naturali come l'allume di rocca ma niente. Adesso l'unico prodotto che uso è il bicarbonato: ogni mattina anche avendo fatto la doccia la sera prima sono costretta a lavarmi le ascelle con il bicarbonato , lo lascio sulla zona un paio di minuti e poi lavo la zona con un semplice sapone e questo mi da sollievo solo per mezza giornata e poi il problema riemerge. io vado all'università e sono costretta ad andare a lezione solo durante la mattina in quanto se rimango tutta la giornata le mie ascelle incominciano ad emanare cattivo odore e non posso ritornare a casa e cambiarmi perchè non tempo sufficente per farcela visto che viaggio con il bus, capite che è diventata una situazione insostenibile . Adesso non posso più uscire tranquillamente senza essermi lavata per bene con il bicarbonato e non posso godermi giornate intere fuori casa senza preoccuparmi di emanare cattivo odore . Qualcuno mi dica a chi posso rivolgermi , è diventata una situazione insostenibile .

[#1] dopo  
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova

28% attività
20% attualità
16% socialità
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
A quanto ho capito la sudorazione maleodorante avviene soprattutto nei momenti di stress che attualmente le stanno condizionando la vita. Da un punto di vista dermatologico le consiglio di lavarsi con sapone di Marsiglia e continuare ad usare il bicarbonato. Esistono prodotti che eliminano tutti gli odori, li trova in farmacia. Beva molta acqua fuori pasto e curi l'alimentazione, alcuni alimenti danno un odore acre al sudore come l'aglio. Metta solo cotone sulla pelle preferibilmente bianco. Vista l'associazione con lo stress valuterei l'ipotesi di parlare con uno psicologo o con uno psichiatra per controllare meglio lo stress perché ho l'impressione che si stia creando un circolo vizioso. Cordiali saluti
Dr.ssa Sonia Devillanova

[#2] dopo  
486929

dal 2018
grazie per la sua risposta, ma vorrei sapere se è possibile effettuare una specifica visita per capire esattamente da dove derivi il cattivo odore. Ho incominciato a bere parecchia acqua e in effetti ho assistito a un netto miglioramento ma niente di più, dovrei rivolgermi a un esperto di alimentazione?

[#3] dopo  
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova

28% attività
20% attualità
16% socialità
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Francamente non conosco il suo tipo di alimentazione a distanza e senza visitare il paziente è difficile dare consigli. Lei ha parlato di stress e io punterei su quello. Se poi sa di fare una alimentazione errata ben venga un nutrizionista. Cordiali saluti
Dr.ssa Sonia Devillanova