Utente 496XXX
Salve a tutti,
Sono una ragazza di 22 anni ed è da otto mesi che "combatto con i capelli".
Premessa: ho i capelli lunghi, diciamo più o meno all'altezza delle orecchie, e ho sempre portato una riga laterale, diciamo in corrispondenza della metà della tempia sinistra.
Diciamo che da prima di settembre 2017 ho iniziato a notare una cosa: praticamente lungo la riga, nella zona di capelli pettinati a destra c'era una leggera trasparenza, s'intraveda un po' la cute.
Inoltre ho sempre avuto un po' di stempiatura, minima e non troppo influente per la resa estetica.

In in virtù di questo ho iniziato a settembre 2016 a fare il prp ( avendo la possibilità di farlo senza dover pagare, grazie ad un mio parente )

L'ho fatto prima una volta al mese per tre mesi, poi ho continuato una volta ogni tre mesi, sempre sulla zona delle tempie e dell'attacatura.
Questo anche in maniera preventiva, visto che nel ramo della famiglia di mio padre, lui compreso, tutti gli uomini finiscono inevitabilmente senza un capello e avendone avuti io sempre tanti vorrei mantenerli il più a lungo possibile.

Tornando a settembre, visto che sapevo che ad un mio amico più o meno con lo stesso problema il medico aveva prescritto il minoxidil 5% ho deciso di cominciarlo anche io.
L'ho usato sul quadrato centrale, dall'attacature fino la corona, messo sempre una volta al giorno la sera circa 1 ml.

Ho usato il galenico per due mesi circa, tutto novembre e dicembre 2017.
Nel frattempo avevo fissato una visita con un dermatologo consigliatomi molto.
Nel corso dei due mesi si è sviluppato ( guarda caso in corrispondenza dell'inizio dell'uso del minoxidil ) un prurito sulla cute, un po' fastidioso ma nulla di eclatante.
Inoltre l'effettiva caduta di capelli che si registra in virtù del "funzionamento" del minoxidil non c'è stata.

Ma ho notato una cosa: lungo la riga, ( sul lato dove spostavo i capelli verso l'interno della testa ) nella parte vicina alla corona, notavo come se si for-masse un buco perché i capelli li erano meno e non coprivano tutta la cute.
Inoltre dietro, in corrispondenza delle chierica ( seppur abbia un girello ) notavo per intenderci come se le ciocche fossero meno folte e si intravedeva dietro parte della cute.

Preannuncio che ho attraversato un brutto periodo, tra settembre e novembre, a livello psicologico molto pesante e quindi ho pensato potesse dipendere anche da questo.

Arriva gennaio e la visita:

- per quanto riguarda il minoxidil mi dice che il galenico in farmacia non ha efficacia e mi prescrive quello che secondo lui è un prodotto davvero ottimo: il ROGAIN FOAM da applicare una sola volta al giorno, la sera.

- inoltre mi prescrive visto che, in virtù del prurito, avevo delle zone irritate un po' rosse sulla cute il Mellis Med Shampoo.
- mi consiglia i cicli di prp più a breve : una volta ogni 2 settimane, per 4 settimane ed una volta ogni mese per 4 mesi.
- Mi prescrive anche degli integratori

Prossima visita fissata al 2 Maggio.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, mi faccia meglio capire cosa sta chiedendo con questo lungo consulto: leggo che lei è già in cura da un dermatologo.

Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 496XXX

Salve Dottore scusi, ma purtroppo scrivendo invece di un ragazzo, è uscito scritta "una ragazza".
Sono un ragazzo di 22 anni.


Continuando quanto iniziato nel primo post, per quanto riguarda i mesi da gennaio a maggio, devo dire che la situazione non è migliorata.
Portando tutti i capelli pettinati a destra con la riga a sinistra, ho sempre avuto un "ciuffo" voluminoso seppur fossero lunghi.
In questi mesi ho notato come fosse più floscio, meno voluminoso.
Infatti posso dire che nei mesi tutta la parte centrale sia sia diradata ( lavandoli infatti vedo molto molto bene la cute, cosa che mi ha spaventato molto perché mai mi era successo).

Oltre a registrare a livello delle tempie e della hair line quello sempre un diradamento.
Infatti c'erano molti più capelli corti che risaltavano, più o meno fini ( forse più fini che spessi ).
E seppur dessero l'idea di una numerosa ricrescita non ero molto tranquillo.
Inoltre la zone che ho già precedentemente evidenziato, quella alla fine della riga tra mid e extended crown mostrava sempre questo effetto che i capelli essendo pochi scoprissero un po' la cute.

Il prurito un po' va e vieni, ma non se n'è mai andato.
Inoltre lo shampoo mi ha sempre lasciato i capelli poco voluminosi.

Per quanto riguarda il rogaine, devo dire che seppur in schiuma e avendo io i capelli lunghi non è mai stato troppo difficile facevo delle righe verticali partendo dalla riga che partiva dalle tempie e facevo tutta la zona centrale ( dalla hair line fino alla zona "chierica" ).
Nel farlo, sempre sopra il lavandino ho notato che effettivamente un po' di capelli cadevano tra i 10 e i 20, vari come struttura diciamo.
E fino metà marzo inizio aprile direi, più o meno non ho mai registrato cose troppo anomale.
Poi gradualmente sempre più copiosa la caduta di capelli piccoli, fini invece di quelli lunghi magari.
Erano sempre più corti della mia lunghezza standard ma la maggior parte piccoli nell'ordine di meno 3 cm.

Una cosa che devo confessare è che ogni tanto dimenticavo la sera di mettere il rogaine, nel periodo da marzo ad aprile magari una volta nell'arco di una settimana dieci giorni.
Poi verso aprile anche due volte, e spesso lo mettevo la mattina altre volte semplicemente aspettavo l'applicazione successiva.
Questo anche perché in determinati giorni il prurito alla cute era proprio fastidioso.

C'è stata la visita ad inizio maggio e vista la caduta dei capelli fini, che ovviamente mi aveva fatto scattare un campanello d'allarme poiché se cadono piccoli e fini vuol dire che a lungo andare non nasce più nulla da quelli che cadono.

Alla visita di inizio Maggio:

vedendo col tricogramma effettivamente la zona centrale è meno folta e se alcuni capelli sono erti altri molto meno.
- dopo avergli espresso la volontà, nel voler portare ad un livello più efficace la terapia, il medico mi ha prescritto la finasteride ( Finacapil ).

-Mi ha prescritto un altro shampoo non essendosene andato il prurito : Eutrosis DS shampoo.

-Essendo esasperato dalla schiavitu di mettere il Rogain, gli ho detto volevo smetterlo anche pensano che possa comportare il prurito ( seppur a posteriori ho letto che essendo senza glicole, è l'ultimo che dovrebbe dare prurito rispetto gli altri ).

- Il dottore mi dice di continuare a metterlo due/tre volte a settimana fino a finirlo.


È passato un mese e la caduta continua imperterrita.
Mi continuano a cadere molti capelli, solo quando applico il rogaine tanti sono corti e piccolo.
E le tempie sono più diradate, specie la sinistra quella scoperta in corrispondenza della riga sempre si stia alzando, c'è un triangolino che dalla tempia sale su oltre sul lato sinistro della hairline dove i capelli sono meno folti e si nota, tanti sono corti.
Ma visto quanti sono che ne cadono corti, ho troppa paura che resti scoperta.
La tempia destra, coperta dai i capelli è sempre stata più profonda dell'altra, ma anche questa mi pare si stia alzando.
Infatti con la riga a sinistra portando tutti i capelli a destra ho notato come se fossero meno, che mi coprono il lato del visto e sono al tatto di meno.


Attualmente sono davvero nel panico.
I capelli mi cadono anche a scrollare la testa nel lavandino ( l'altro giorno dieci me ne sono venuti giù solo per questo ) solo la sera quando metto il rogaine trenta, e durante il giorno li trovo ovunque,
Inoltre il prurito non se ne va, nonostante questaltro shampoo che però uso solo da un paio di volte poiché stavo finendo l'altro.

Non ho interrotto il Rogaine, per paura.
Innanzitutto ero sicuro a non farlo con due tre volte a settimana per paura di un effluvio, che mi terrorizza in questo momento.
Secondo perché leggendo e rileggendo il minoxidil è il solo che potrebbe dare benefici specie per determinate zone dove la finasteride più di tanto no fa ( correggetemi se sbaglio ).
Per quanto riguarda il prurito rimane e non se ne va, sono due giorni per esempio che mi da parecchio fastidio.

Inoltre ho sempre notato da quando uso il rogaine (e anche prima con l'altro minoxidil ) un'effetto tipo forfora per intenderci quando pettino i capell bagnatii una volta lavati.
Non so può essere forfora in virtù del prurito ma anche il residuo di rogaine che inevitabilmente mi impiastriccia un po' anche la base dei capelli quando lo applico.

Ultimante il rogaine su 7 sera magari lo applico 5 più che altro perché non ce la faccio proprio.
E comunque si, dopo tutti questi mesi e evidente che prima c'erano più capelli perché a fare le righe impegnavo di più e c'era più volume di capelli da spostare.
Mi sembra si stia modificando la hair line con forma a V.

Francamente con tutto quello che gli ci ho fatto, dopo quasi due anni il prp, il minoxidil e anche se non conta ovviamente ma da un mese la fina, mi sa strano poter pensare che l'aga stia procedendo in maniera così rapida.
Nel caso di mio padre che ne ha pochissimi, è quasi del tutto calvo eppure si è cominciato a sembrare a ventisette anni, ma non avendo problemi di buchi o chierica solo le tempie addirittua.

Una cosa che mi lascia perplesso è che questa caduta così copiosa dopo uno due mesi che si inizia il minoxidil io non l'ho avuta, ne con il galenico ne con il rogaine.
Da gennaio, a fine marzo si è incrementata, al massimo, con tutti questi capelli corti che cadono e questa perdita di volume complessivo.

Ho un dubbio che mi corrode: questo prurito a cui il dermatologo più di tanto non ha dato peso è sicuramente dermatite.
Ed ho paura che sia questa che creando un territorio "avverso" non permetta dei benefici anche dati dal minoxidil ma solo un peggioramento.
Ma cosa dovrei fare ?
Mi domando può essere dermatite per allergia da minoxidil ?
O dermatite seborroica ?
L'avrebbe capito per il dermatologo no ?
( anche se io tendo a non sopravvalutarlo troppo )
Che posso usare ?
Converebbe interrompere il minoxidil ?


Lavo i capelli ogni tre giorni circa, tipo martedì e poi il venerdì o il sabato.
E anche quando li asciugo con il phone ne cadono parecchi; ovviamente cerco di dargli il minor calore possibile usando il phon a debita distanza.

[#3] dopo  
Utente 496XXX

Quello che volevo chiedere è:
- I capelli mi restano sulle mani passandoli anche solo tra i capelli, tra un lavaggio e asciugatura posso stimare me ne cadano intorno ad una sessantina, ma in generale in un giorno trenta solo per l'applicazione del Rogain
Per la caduta giornaliera, in base a quanti capelli trovo durante il giorno credo di superare il centinaio.

Questi giorni, ho ridotto un po' il Rogain mettendolo ad esempio due giorni si due no, e così via per poter scendere gradualmente e smetterlo.

Dice potrebbe essere un errore ?
Ho paura di incappare in un effluvio ?
Ma di miglioramenti non ce n'è stato alcuno, da quando ho iniziato ad usarlo sono solo peggiorato.

Inoltre mi pare che il prurito quanto meno sia attenuato evitando qualche applicazione del Rogain, immagino possa dipendere dal glicole contenuto.

Inoltre cosa si può fare in più per arginare questa caduta ?
Potrebbe essere una concausa anche la carenza di ferro ad esempio, o qualcos'altro ?

Dice che andare avanti solo con la finasteride, non sarebbe sufficiente per un mantenimento ?

Potrebbe essere possibile che interrompere il minoxidil ( Rogain ) possa invece portare miglioramento ?

L'unico dubbio che ho è che l'averei usato dalla hair line alla extended crown in maniera anche preventiva dove magari invece non c'era bisogno abbiamo portato scompensi invece che benefici.

Inoltre confido in ogni suo consiglio riguardo eventuali correzioni da da apportare al mio "modus operandi".

Grazie per la pazienza