Utente 378XXX
Gentilissimi, lo scorso dicembre 2017 mi è spuntato sul palmo della mano destra un puntino indefinito, di colore rosso bruno, così piccolo da non riuscire a capire se fosse un'escoriazione o altro. Ora, a distanza di circa 6 mesi, si vede chiaramente che è un neo, grande il doppio rispetto alle dimensioni iniziali (siamo ora a circa 2mm), e di colore marrone scuro, a forma di quadratino ma con bordi non definiti, con piccole striscette all'interno.
Per scrupolo sono stata da un dermatologo, ma non voglio nemmeno chiamarla visita quella a cui mi ha sottoposto. Mi ha detto che nei spuntano per tutta la vita (lo so), mi ha preso la mano a distanza di mezzo metro circa, a occhio nudo senza nemmeno la luce del soffitto o stando vicino alla finestra, e mi ha detto "è un neo, tranquilla". Non mi ha fatto nessun'altra domanda.
Ora, posso stare davvero tranquilla o è il caso di avere un ulteriore consulto? Io non sono medico e non so se quella a cui sono stata sottoposta possa essere considerata una visita efficiente, so solo che mi sono sentita presa in giro e i dubbi che avevo rimangono.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima

pur non essendo presente e dando per valida la visita del collega (non voglio pensare il contrario), le consiglio per la sua tranquillità di effettuare un nuovo controllo dermatologico corredato di EPILUMINESCENZA DIGITALE
L'unico modo di avere contezza sulla diagnosi

cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 378XXX

Gentile dott. Laino la ringrazio per la sua risposta, credo che seguirò il suo consiglio.
Avrei un' ulteriore domanda da porle: per motivi economici non posso sostenere i costi di una visita specialistica al momento. Lei ritiene che si possa aspettare un paio di mesi prima di rivolgermi a un altro dermatologo, e nel frattempo tenere sotto controllo il neo (che non cresca o cambi aspetto etc), oppure è il caso di non aspettare?
In caso si possa aspettare, a cosa dovrei fare attenzione? La famosa regola dell'abcde basta?
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
No non deve aspettare.

I costi anche nel privato sono ormai sostenibilissimi (noi, ma non siamo i soli - lo diciamo come esempio per massima chiarezza e trasparenza e non per pubblicità - da tempo adottiamo tariffe molto agevolate | quasi la somma dei tickets sanitari | per la Mappa digitale dei nei in videodermoscopia) e comunque può effettuare questo esame chiamando il CUP regionale e chiedendo quel sia la data più breve nella sua città o nelle limitrofe.

Insomma cerchi di effettuare questo test.

Saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 378XXX

Purtroppo "sostenibilissimi" è abbastanza soggettivo, con il dovuto rispetto. A me sono stati chiesti circa 120 euro che al momento, in tutta onestá, non ho.
Comunque quella del CUP regionale può essere un'alternativa, anche se non credo che i tempi saranno brevissimi.
La ringrazio ancora per i consigli.
Un saluto cordiale