Utente 401XXX
Salve dottori avrei bisogno di un vostro parere in merito all'herpes zoster o Fuoco di Sant'Antonio.
Sono un ragazzo di 30 anni e circa un mese ( fine novembre) ho iniziato ad avvertire un senso di malessere come se fossi privo di energie, pressione sanguigna sulle 130/87 e battiti del cuore che variavano dagli 80 ai 90 al minuto, una sensazione di febbre ( anche se non c'era) dolori muscolari più esattamente sotto le scapole con un intenso bruciore che andava e spariva in tutto il corpo. Dopo 5 giorni da questi sintomi mi compare sull'addome tra l'ombelico e il fianco destro tre piccole macchie ( pensando inizialmente dei morsi di zanzara o brufoli) dove avevo applicato del cortisone, ma niente da fare , non scomparivano. Sono andato dal medico di famiglia e successivamente da un dermatologo che con una semplice visita ad occhio nudo mi aveva diagnosticato il fuoco di Sant'Antonio. Il tutto dovuto ad un abbassamento delle difese immunitarie. Pertanto il medico mi ha prescritto Aciclovir 800 mg da assumere 5 volte al giorno per una settimana. La cura l'ho terminata, i tre punti sono lievemente di colore rosea e non più rossi ma sono ancora li presenti, inoltre avverto bruciore come se avessi dell'olio caldo in tutto il fianco destro fino ad arrivare alla scapola della spalla destra. Come mai che ancora persiste questo dolore e bruciore? Adesso il medico mi ha prescritto Citinerv da assumere due volte al giorno per 10 giorni. E' normale questo dolore nonostante la cura terminata? Non vorrei che si trattasse di altro e fosse stato scambiato per herpes zoster. Dubito dal fatto che a 30 anni possa avere avuto un calo di difese immunitarie tale da riattivare il virus della varicella. Ho una vita molto frenetica, ho dormito e a volte capita di dormire 4/5 ore a notte e sono una persona molto ansiosa soprattutto negli ultimi periodi per molteplici fattori. E' possibile che tutto sia stato scaturito dallo stress? Volevo sapere se questo dolore/ bruciore sia normale a distanza di 14 giorni dalla diagnosi di questo herpes zoster e a fine della cura, persiste ancora! Quanto dura questa fase? Non posso ne anche toccare con mano la parte del fianco che sento questa sensazione di bruciore. Dovrei fare altri accertamenti o mi consigliate di assumere qualcos'altro?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente


lo stress psicosomatico, può causare un'alterazione del metabolismo e della fase immunologica del nostro corpo, sicchè la risposta alla sua domanda è si:

orbene, ritengo che lei possa agevolmente comporre una visita dermatologica per approfondire anche sierologicamente la questione in caso di dubbi persistenti

cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it