Utente 521XXX
Buonasera, chiedo un consiglio per il mio problema.
Mi sono recata dal dermatologo per l’acne che avevo sua fronte, nulla di grave solo 4 brufoletti che non volevano andare via perché sotto pelle e delle bollicine che avevo da mesi! Il dermatologo mi prescrive tetralysal per due mesi e eritromicina gel da mettere sui brufoli.
Tempo 2 settimane sul mio viso si scatena l’inferno! Ora dopo 1 mese di trattamento ho la fronte piena di brufoli sotto pelle, ne avrò una ventina sulla fronte e vedo che stanno iniziando a comparire pure su guance e mento, ne ho un’altra ventina sparsi in questi nuovi punti! i brufoli non vanno mai via, si attenuano e diventano piccolini grazie alla crema ma dopo pochi giorni tornano duri Rossi e infiammati insieme ad altri amici nuovi. Il dermatologo continua a dirmi che è normale. Nel frattempo ho fatto gli esami del sangue e il ginecologo dice che sono tutti a posto, anche se ho il ciclo sempre in ritardo che arriva dopo 2 mesi e mezzo, quindi vorrei prendere la pillola magari risolve anche il problema brufoli.
Ora le mie domande sono:
Secondo lei farei bene a fare una vista dal dermatologo ( un altro) anche se manca ancora un mese di cura?
È normale questo peggioramento?
E se prendessi la pillola senza l’arrivo del ciclo per velocizzare la situazione?
Sono davvero giù di morale, sono passata da qualche brufolo ad avere la faccia ricoperta, ho paura di stare facendo una cita sbagliata che peggiorerà la mia situazione! Grazie mille in anticipo per la risposta è il tempo dedicato.

[#1]  
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova

28% attività
8% attualità
16% socialità
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Francamente nella mia esperienza non è normale, bisogna dire che per questioni di resistenza batterica io uso l'antibiotico nelle forme importanti e anche come topici per il singolo brufolo difficile che ricorra all'antibiotico visto che ci sono prodotti che in una settimana al massimo risolvono il problema. L'idea della pillola non è da scartare, immagino che gli esami siano stati fatti entro il quinto giorno del ciclo. Si rivolga a un ginecologo, va trovata la pillola adatta a lei o ancora meglio a un endocrinologo, visto che il ciclo non è regolare e forse esami importanti sono stati trascurati. A questo punto sentirei il parere di un altro collega nella sua zona per instaurare una terapia completa e anche topica. Cordiali saluti
Dr.ssa Sonia Devillanova