Utente 197XXX
Gentili Dottori,da 10 anni circa ho un diradamento diffuso ma stabile sia sui laterali che nella parte di dietro del cuoio capelluto, al centro invece questo è abbastanza ridotto tant'è che facendoli crescere e pettinandoli quasi non si nota io abbia un diradamento al centro. Recatomi da un tricologo la sua diagnosi è stata Alopecia Areata Incognita e m ha prescritto una serie di analisi. Ho 29 anni, pratico body building da circa 5 anni, fumatore, portatore sano di anemia mediterranea, alfatalassemico. Ecco l'esito dei miei esami, visto che vedrò il tricologo il 16 aprile sto un pò in ansia perchè ho letto che l'alopecia incognita è una malattia autoimmune spesso correlata con altre.

S-Urea 35 range 0-50
S-Creatinina 1,24 range 0,55-1.30
S-eGFR 78 Diminuzione lieve 90-60
S- Colesterolo totale 156 range 100-200
S- Colesterolo HDL 38 range 35-100
S-Colesterolo LDL 101 range 0-150
S-Trigligeridi 84 range 50-170
S-AST 25 range 0-40
S-ALT 30 range 0-40
S-gamma GT 31 range 0-50
S-FERRO 65 range 50-140
S--ANTI-ENA PROFILO S--Ab-Anti-Ro ( SS-A) NEGATIVO
S--Ab-ANTI-La (SS-B) NEGATIVO
--Ab-ANTI-Sm NEGATIVO
S--Ab-ANTI-Sm/RNP NEGATIVO
S--Ab-ANTI-Scl 70 NEGATIVO
S--Ab-ANTI-Jo 1 NEGATIVO
A--Anticorpi Centromero (CENPB) ASSENTE
S--anti TG < 20 range 0-40
S- anti TPO <10 range 0-35
S-Insulina 3.99 range 5-25
S--Ab ANTI DNA 2,75 range 0-25
S-FT3 3,67 range Adulti 1,58-4,85
S-FT4 1,11 range 0,8-1.9
TSH 4.172 range 0,30-4.00
BILIRUBINA TOTALE 0,59 range 0-1.2
BILIRUBINA DIRETTA 0.16 range 0-0.3
BILIRUBINA INDIRETTA 0.43 range 0-0.90
CUPREMIA 58.1 range 70-140
GLICEMIA 69 range 70-110
TRANSFERRINA 2,26 range 2-3.60

ELETTROFORESI SIERO PROTEINE

ALBUMINA 58.6 range 55.8-66.1- g/dl 3.63 range 4.02-4.76
ALFA 1 4.2 range 2.9-4.9 - g/dl 0.26 range 0.21-0.35
ALFA 2 9.7 range 7.1-11.8 g/dl 0.60 range 0.51-0.85
BETA 1 5.2 range 4.7-7.2 g/dl 0.32 range 0.34-0.52
GAMMA 17.2 range 11.1-18.8 g/dl 1.07 range 0.80-1.35
PROTEINE TOTALI 6.2 range 6.3-8.4
RAPPORTO A/G 1.42 range 1.10-2.40

Per quanto riguarda pannello dei globuli rossi e bianchi esso è del tutto normale ( verificato dalla mia dottoressa di base). Ho qualcosa di cui devo preouccuparmi? Ricordo come quel diradamento è stato praticamente acuto, ho fatto l'anno scorso qualche seduta di prp ovunque, ha portato risultati solo al centro, mentre ai lati e dietro nessun risultato ma neanche minimo.

[#1]  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

il Tricologo che vedrà è un dermatologo giusto?
La diagnosi di Alopecia areata incognita è stata posto con esame istologico, corretto?

saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 197XXX

Buongiorno dottore, il tricologo è Medico Chirurgo specializzato in Dermatologia e Venereologia,consulente di riferimento per un noto ospedale del Morbo di Hansen, perfezionato in Tricologia,Dermoscopia,Allergologia,Malattie Sessualmente Trasmesse e Medicina Estetica.

Sull'esame istologico non so esattamente cosa voglia dire, ad ogni modo mi passo sopra la testa uno strumento collegato ad un monitor nel quale si vedevano ampie zone della testa arrossate (infiammate).

Volevo chiedere intanto se oltre la diagnosi di alopecia areata incognita ( praticamente ai lati e dietro i capelli li ho inferiori ad una persona normale ma in una percentuale totale diciamo del 60-70% ma che crescono molto poco, al centro invece ci sono due zone di diradamento sia avanti sia dietro dove di solito si crea la coroncina delle calvizie), chiedevo appunto se dalle analisi si evince qualche particolare malattia o disfunzione.

Ad ogni modo dall'anno scorso a seguito di una falsa positività al test hiv poi successivamente smentita da diversi test al 100%, ho avuto un deciso stress, a cui sono seguiti in quel periodo una teleangctasia sul petto abbastanza piccola ed un fenomeno alle mani, bastava tenerli poco tempo sotto l'acqua che si raggrinzivano in maniera decisa e si creavano molteplici papule bianche. Andai da due noti dermtologi, che sostanzialmente non la considerarono nulla di che, anche se uno mi fece effettuare il Test del Sudore ( i risultati furono perfetti) e un pannello completo di analisi del sangue che risultarono perfette.Mi fu data una crema Dermaffine da usare in abbondanza, alla fine dell'estate il problema s'è decisamente ridotto e stabilizzato, ora il raggrinzimento avviene dopo più tempo e le papule sono nettamente diminuite e appaiono "più sotto pelle" mentre in estate sembravano nettamente più evidenti. A seguito di un altro stress in ottobre ( ma non so fino a che punto è colpa dello stress) ho avuto una dermatite seborroica zona nasale che con un paio di applicazione di Nicotinamide scompare ma riappare scientificamente una volta al mese, ed una psioriasi minima ai gomiti che si manifesta con una arrossamento senza altre particolare manifestazioni, che addirittura nella stessa giornata a volte si arrossisce dippiù o si schiarisce da sola.

[#3] dopo  
Utente 197XXX

E possibile avere una risposta?

[#4]  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Rispondo alla sua domanda:

"Volevo chiedere intanto se oltre la diagnosi di alopecia areata incognita ( praticamente ai lati e dietro i capelli li ho inferiori ad una persona normale ma in una percentuale totale diciamo del 60-70% ma che crescono molto poco, al centro invece ci sono due zone di diradamento sia avanti sia dietro dove di solito si crea la coroncina delle calvizie), chiedevo appunto se dalle analisi si evince qualche particolare malattia o disfunzione".

No, in alcun modo perchè la diagnosi di Alopecia areata non impegna l'organismo ma è una malattia autoimmunitaria solo del follicolo pilo-sebaceo.
Essa si può associare ma solo eventualmente e senza che questo ne derivi in senso peggiorativo, con altre malattie autoimmunitarie (es. Tiroidite di Hashimoto)

cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it