Utente 132XXX
entili dottori Buongiorno.

Sono un ragazzo di 23 anni,altezza 1.77 metri e peso : 71 Kilogrammi. Per controllo ho fatto le analisi del sangue , evitando di scrivere tutti i valori riporto di seguito quello che è risultato scrivendo solo i due valori che sono andati oltre la norma :

Colosterolo totale : 252 mg/dl

Trigliceridi : 167 mg/dl


Avevo eseguito le analisi anche 5 mesi fà e come valore di colesterolo totale avevo 203 mg/ dl . Ora, dato che mi sembrava abbastanza altino per un ragazzo di 23 anni ho incominciato ad assumere la lecitina di soia la mattina , soltanto che il valore invece di scendere e' aumentato a distanza di circa 5 mesi appunto!!!!

Sono un ragazzo che da un annetto svolge poca attività fisica( mentre prima andavo in piscina e giocavo regolarmente a calcetto).

Ho abbandonato a causa degli studi e soffro molto( ma davvero molto) lo stress universitario.

Non vorrei che questo tipo di stress sia una concausa di questo valore cosi alto di colesterlo. Se cosi fosse come farei a far si che questo stress non si ripercuota in maniera negativa sulla salute? Domanda da un milione di euro?

volevo anche farle presente che anche un altro paramentro e' uscito alterato:

GPT/ALT : 64 U/I

Quindi ricapitolando i valori usciti dall analisi sono :

Colosterolo totale : 252 mg/dl

Trigliceridi : 167 mg/dl

GPT/ALT : 64 U/I

Ho anche effettuato da poco un ecografia addominale ed è uscito che la bila è un po' ingrossata.

Mentre 5 mesi fa gli stessi valori erano i seguenti :

Colesterolo totale : 203 mg/dl
Trigliceridi : 158mg/ dl
GPT/ALT : 36 U/I

Mi meraviglio che nel giro di 5 mesi questi valori sono aumentati cosi tanto.


Non c'e qualche altra anlisi che è possibile effettura per analizzare meglio la faccenda?

Sono anche una persona molto emotiva, che soffre molto i dispiaceri e cmq con sbalzi di umore a volte preoccupanti!!! Dovrei imparare a vivire piu soft, solo che non ho ancora capito come bisogna fare!!! C'e qualcosa per imparare a prendere le cose con piu leggerezza?'

Grazie mille!!!

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Tutto farebbe pensare ad una alimentazione sbagliata magari anche con assunzione di alcolici. Allora deve cercare di avere un'alimentazione ricca in pesce, non crostacei, frutta, verdura, poche uova, poca carne rossa, un giusto equilibrio di carboidrati ( pane , pasta ). Deve evitare però la frutta troppo dolce , ricca in fruttosio, tipo kaki, uva, mandarini ecc. e questo per i trigliceridi aumentati. A tutto ciò unisca l'attività fisica.
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 132XXX

Gentile Dottore, la ringrazio per la risposta.

Volevo dire però che la mia alimentazione non credo sia sbagliata.Le spiego perchè : Assunzione di alcolici: zero. Fumo : zero. Bevande gassate( tipo Coca cola) : zero. Frittura : poca.

Mangio poi abbastanza frutta e verdura.

Per quanto riguarda l attività fisica, prima facevo nuoto , poi ho fatto per un anno palestra ma ora e' da circa un anno e mezzo che non sto praticando proprio sport.

Da circa una settimana pero' ho incominciato a riprendere e a fare delle corsette nel parco della mia città con cadenza ogni due giorni.( Per limitare l eccesso di colesterolo)

Proprio per il fatto che curo molto l alimentazione non puo' darsi che il tutto sia legato al fattore stress?

Io sono un ragazzo che frequenta l Univsersità, sono un tipo molto ma molto ansioso però!!!


Questo Stress continuo credo che abbia preso una brutta piega sul mio corpo. Nel senso prima i suoi effetti non erano visibili, ora invece si incominciano a far sentire.

A volte sento proprio dolori fisici non riconducibili a nessuna causa particolare!!!

Le volevo appunto chiedere questo : non c'e qualcosa che lei mi consiglia di fare per vivere la vita con meno frenesia e per prenderla piu leggera, piu soft!!

Davvero non so come uscirne, perche' diciamo che questa mia ansia e questo fatto che non prendo la vita con il giusto approccio e' una cosa difficilmente risolvibile!!!

Lei che ne pensa, mi puo' dare qualche indicazione?

Le faccio un esempio banale: Anche quando fui lasciato dalla mia ragazza mi sentivo in un stato depressivo pazzesco!! Avevo dolori allo stomaco!!!

Sono un tipo molto geloso delle mie cose!! Dico tutto ciò per informarla del fatto che ogni cosa "storta" o cmq ogni emozione sia positica che negativa si ripercuote sul mio corpo ( proprio nel senso che io avverto questa incidenza dell emozione sul fisico).

Non so se mi sono spiegato bene ma spero di aver reso l idea.

Lei che ne pensa?

Grazie mille ancora!!!


Vorrei pure andare da qualche specialista ma non so a chi rivolgersi!!

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Nò, non vedo legato il valore alto di trigliceridi e colsterolo allo stress. Riprenda a fare attività fisica e curi l'alimentazione come le ho detto e come stà facendo. Come prendere la vita ? Eh... magari avessi la soluzione giusta; comunque cerchi di vivere con meno ansia tutte le situazioni e di trovare il giusto equilibrio nelle cose.
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 132XXX

Gentile Dottore, ma può darsi che ci sia qualche problema al fegato? In effetti credo( facendo anche delle ricerche su Internet) che il minimo comune moltiplicatore sia proprio il fegato.

In effetti sia il valore alto di colesterolo, sia di Trigliceridi sia dell enzima GPT/ ALT sono legati in qualche modo al fegato.( Cosi mi pare di aver capito dalle analisi)

Magari ora intensifico l attività fisica , rifaccio le analisi, ed eseguo il confronto.

Nel caso in cui però i valori risultassero sballati, c'è qualche analisi in particolare che potrei effettuare appunto per il fegato ?

Ho gia' eseguito l ecografia addominale, e sul fegato non e' uscito niente di preoccupante, e' uscita solo la bile ingrossata.....

Cosa mi consiglia?


La ringrazio per il supporto e mi scuso per le mie continue mail!!!


Grazie e buona serata!!!

[#5]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Il fegato è a posto , ha già fatto l'ecografia, i valori alti ritengo dipendano strettamente dall'alimentazione , ecco perchè io starei attento ad essa unendo l'attività fisica, poi, tra un mesetto o due ripeterà le analisi
Un saluto

A. Baraldi

[#6] dopo  
Utente 132XXX

Grazie mille Dottore!!!


Grazie per il supporto e per la consulenza!!

Devo soltanto aspettare un mesetto e vedere se ci sono miglioramenti!!! Speriamo che ci siano, altrimenti poi .....

Buona serata!!!

[#7] dopo  
Utente 132XXX

Gentile dottore,

ultimamente sto avvertendo dei fastidi. Le spiego la cosa nei dettagli.

Ho un dolore addominale costante durante tutto l arco della giornata,frequenti eruttazioni, e delle extrasistole che a volte mi fanno davvero spaventare. Ho effettuato un elettrocardiogramma normale e da sforzo e pare non sia risultato niente di negativo.

Diciamo è come se avvertissi una pensantezza di stomaco, una sensazione anche di gonfiore. Poi a volte mi capita che avverto come se il cuore si bloccasse per un mezzo secondo e poi ripartisse a battere. Per i primi 2-3 minuti avverto una tachicardia, poi il cuore riprende a battere con il suo ritmo naturale.

In più c'è da dire che sono un soggetto molto ansioso, ma queste extrasistoli mi vengono anche in situazioni di totale relax( per esempio guardando un film).

Durante tutta la giornata soffro di frequenti eruttazioni. In più avverto dei dolori oltre che addominali anche allo sterno,e mi sento anche a volte mancare il respiro.

Sono abbastanza preoccupato di questa situazione.

In tutto ciò questo è un periodo della mia vita dove non sono per niente stressato.

Avevo pensato che potevo eseguire una Radiografia dello esofago stomaco duodeno con doppio contrasto, pensa che sia la soluzione migliore?

Ho questi sintomi da circa due mesi e mezzo.

Quale esame è piu indicato per il mio caso.

Grazie mille!!! Buona serata

[#8]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Sì faccia delle normali lastre dello stomaco e magari anche la ricerca per helicobacter
Un saluto

A. Baraldi