Utente 191XXX
buongiorno, sono una ragazza di 22 anni in buona salute, ho da circa 6 mesi dei linfonodi ingrossati a livello laterocervicale, gli esiti degli esami del sangue indicano un'infezione pregressa da EBV ma anche un'inversione della formula leucocitaria con più linfociti (47.8%) rispetto ai neutrofili (38.4%). Mi chiedevo se questo potesse essere dovuto appunto alla mononucleosi pregressa che purtroppo non so quanto tempo fa io possa aver avuto perchè era stata asintomatica. Gli altri esami per toxoplasma e HIV erano negativi,dovrei andare da un infettivologo?non ho sintomi di alcun genere; grazie distiniti saluti

[#1]  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Il quadro clinico/strumentale sembrerebbe correlato a processo infettivo in atto delle vie aeree superiori (linfonodi aumentati di volume al collo, inversione della formula), non credo correlato alla pregressa infezione da EBV. Opportuno effettuare esame ecografico delle stazioni linfonodali superficiali per capire le dimensioni di questi linfonodi e se di natura reattiva o altro. Cordiali saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!