Utente 295XXX
Gentili dottori,
sono una ragazza di 25 anni. Premetto che sono abbastanza ansiosa ed ipocondriaca, vi scrivo perchè da qualche giorno noto l'ingrossamento di alcuni linfonodi.
La scorsa settimana ho avuto un'infiammazione gengivale, probabilmente dovuta alla crescita dei denti del giudizio inferiori, che mi ha causato non pochi fastidi.
Ho subito l'asportazione di tonsille ed adenoidi da piccola e sono particolarmente soggetta a mal di gola e raffreddori.
Qualche giorno dopo l'infiammazione alle gengive ho notato l'ingrossamento di un linfonodo retroauricolare a dx, seguito dall'ingrossamento del linfonodo angolomandibolare sx. In seguito mi è comparso un fastidio/prurito interno all'orecchio dx.
Mi sono recata dal medico di famiglia (nel frattempo il linfonodo retroauricolare si era notevolmente ridotto) che mi ha visitata e ha trovato una lieve infiammazione dell'orecchio dx e le gengive ancora un po' infiammate.
Mi ha detto di stare tranquilla, che erano linfonodi ingrossati sicuramente a causa dei problemi che avevo avuto nei giorni precedenti.
Quello che mi preoccupa ora è che, presa dalla furia e dall'ansia di trovarmi tutti i possibili linfonodi ingrossati, ho scovato due piccoli linfonodi laterocervicali, entrambi a dx, mobili e abbastanza duri, a metà tra la mandibola e la spalla.
Sono molto piccoli, delle dimensioni di due lenticchie (saranno più o meno di 5-6 mm).
Uno di questi due linfonodi sono sicura di averlo sempre avuto palpabile, da molti anni (non so, forse è un residuo della mononucleosi che ho avuto da bambina), mentre l'altro non l'avevo mai percepito.
Purtroppo tendo a toccarli molto frequentemente e ieri a furia di toccarli per stabilirne le dimensioni temo di averne fatto infiammare uno dei due, che mi pare lievemente aumentato di dimensioni.
Non ho altri linfonodi ingrossati, nè alle ascelle nè all'inguine.
Quello che vi chiedo è: sono preoccupanti? Possono essere dovuti ai fastidi dati dal dente del giudizio?
Non manifesto al momento altri sintomi particolari e la mia temperatura, attualmente, è 36.7°.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005

Così non ne verrà a capo e dopo avere fatta la visita ed essere stata visitata e tranquillizzata dal suo curante e ritornare su Internet servirà solo ad amplificare la sua ansia perchè

https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html

https://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63-linfonodi-linfoghiandole-adenopatie-ed-sistema-linfatico.html

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 295XXX

La ringrazio molto dottore per la sua disponibilità.
Ha perfettamente ragione, in effetti internet é stata la mia rovina, anche perché i risultati che si trovano spesse volte sono utili solo a fare aumentare l'ansia.
Sono da sempre un soggetto a cui i linfonodi si ingrossano per un nonnulla e non mi sono mai preoccupata cosí tanto fino a questo ultimo episodio.
Nel frattempo i linfonodi retroauricolari e angolomandibolari sono praticamebte spariti, mentre restano quelli laterocervicali (di cui uno anche a sx), ma sono davvero molto piccoli, 5mm più o meno, diciamo che li ho trovati proprio perche "volevo trovarli", non li avrei palpati o notati altrimenti. Non so se possa centrare il fatto che comunque io sia abbastanza magra e magari mi riesca più semplice individuare queste piccole ghiandoline.