Utente 292XXX
Buon pomeriggio.
Sono una ragazza di 25 anni.
Tutto è cominciato un anno fa, improvvisamente: avverto un leggero malessere, come se fossi più stanca del solito, poi ecco che inizio a sentire fastidio al collo e che mi compaiono dei pruriti in tutto il corpo, che si accentuano a letto.
Alla prima ecografia si evidenziano linfonodi ingrossati di circa 13mm. Da allora la mia sistuazione si è così evoluta: i linfonodi non sono mai cambiati, persiste la febbricola che non sale mai oltre i 37e2, il prurito va un po' peggio e mi sono comparse una stomatite e una gengivite che non regrediscono mai, nonostante io usi prodotti specifici ed assuma acido folico.
Ho eseguito svariate ecografie,2 rx torace, innumerevoli volte gli esami del sangue (LDH, BETA 2MICROGLOBULINA,VES,PCR,quelli specifici per fegato e reni e quelli per le malattie autoimmuni) e una PET, che risale al 18/02. Tutto è sempre risultato negativo.
La pet captava del grasso bruno in zona sovraclaveare, laterocervicale e paravertebrale, ma era "negativa per lesioni di sicuro significato proliferativo". Ho chiesto al mio ematologo se c'era la certezza che fosse solo grasso bruno e non altro, e lui mi ha risposto di sì, anche perchè mi hanno fatto una specie di scansione tac prima della pet.
Secondo lui non ho un linfoma, lo sosteneva anche prima di vedere l'esito della pet, ma io non sono tranquilla.

Ecco le mie domande:
Dovrei fare una biopsia linfonodale?
La pet capterebbe lesioni sottocutanee? Perchè io ho una specie di rigonfiamento sulla spalla dx. L'ecografo dice che è un piccolo lipoma di 9mm, ma io penso a un linfoma sottocutaneo...
Il prurito è il sintomo che mi preoccupa di più.
Aggiungo che sto curando una carenza di vitamina D e che due anni fa mi fu diagnosticata una lieve forma di fibromialgia (formicolii, dolori articolari).Gradirei pareri in merito alla mia situazione e ringrazio in anticipo gli specialisti che vorranno rispondermi.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non vedo, in relazione alla risposta della PET , problematiche di linfoma e concordo con il suo ematologo nè vedo necessità di biopsia linfonodale; quindi sul versante ematologico non vedo problemi
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 292XXX

La ringrazio molto per la cortese risposta.
Approfitto della Sua gentilezza per chiedeLe se esiste alta probabilità di falsi negativi nella pet-tac. Io la biposia vorrei evitarla, ma so che spesso è l'unico modo per diagnosticare o escludere un linfoma.
Le ripropongo, inoltre, il quesito sulla formazione sottocutanea: fosse stata patologica, sarebbe stata captata?
Saluti.

[#3] dopo  
Utente 292XXX

Buongiorno a tutti, torno per chiedere un parere.
Purtroppo linfonodi del collo, prurito e gengivite continuano a tormentarmi. A questo punto mi chiedo: e se fosse leucemia? Le mie analisi del sangue sono sempre state a posto, ma ho paura che i miei possano essere sintomi precoci della malattia (li ho da un anno).
Possibile che la malattia si stia sviluppando nel midollo osseo, nelle gengive e nei linfonodi, ma che non risulti nulla dall'emocromo?
Ringrazio chi vorrà cortesemente rispondermi.

[#4] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non vedo proprio relazione con leucemia ; ci sarebbero esami alterati , fondamentalmente l'emocromo. Cerchi di stare tranquiilla
Un saluto

A. Baraldi

[#5] dopo  
Utente 292XXX

Gentilissimi, purtroppo oggi ho avuto la mia prima anomalia all'emocromo: ho i leucociti a 4700 (valori normali: 4800 - 10800).
Inoltre nell'elettroforesi delle sieroproteine l'alpha 1 è a 1.9 (valori normali: 2.00 - 5.00).
E' un'anomalia lieve am, in collegamento ai miei sintomi (gengivite, prurito, febbricola stabile sui 37 gradi, linfoadenopatia sottomandibolare), il mio medico di base ha deciso di farmi ripetere le analisi tra 15 giorni.
Nel frattempo...come fare a non pensare alla leucemia?
Sono davvero scossa... Grazie a chi vorrà darmi un parere.
Saluti.

[#6] dopo  
Utente 292XXX

Buongiorno a tutti.
Volevo aggiornare il mio precedente consulto, e dire che i miei leucociti sono tornati nella norma. In pratica, nel giro di 20 gg, sono passati da 4700 a 7300. Va bene?
I miei sintomi (febbricola, prurito, linfonodi sottomandibolari ingrossati) sono invariati da un anno.
Vorrei sapere se posso smettere di pensare alla leucemia e se posso aspettare 6 mesi a ripetere le analisi per prendere un po' di fiato!
Anche se non ho ricevuto risposta la volta scorsa, spero che vogliate darmi un parere.
Cordialità.