Utente 287XXX
Salve. Sono all'ottava settimana di gravidanza: ho appena fatto gli esami del sangue nei quali tutto era più o meno nella norma tranne le piastrine che risultano essere a 119 quando dovrebbero essere tra 140 e 450. Ho letto che è normale che nel corso della gravidanza le piastrine si abbassano ma essendo, nel mio caso già così basse adesso che sono all'inizio non vorrei correre dei rischi. Inoltre vorrei sapere se secondo lei, con questo valore di piastrine possano esserci dei rischi di emorragie interne nel caso decidessi di sottopormi a villocentesi o amniocentesi.
Spero di avere presto una risposta...
Grazie mille per l'aiuto!

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
il valore da Lei indicato è pressoché normale, non può determinare un incremento del rischio emorragico alle procedure chiurgiche.
Saluti,

[#2] dopo  
Utente 287XXX

Grazie 1000 per sua risposta dott Marchi. Ho ripetuto gli esami a distanza di 4 settimane (adesso sono alla 13) e le piastine sono più o meno allo stesso livello, ovvero 123. Durante una visita però la mia ginecologa ha visto delle petecchie su entrambi i glutei e mi ha consigliato di sentire un ematologo perchè secondo lei è una cosa che potrebbe avere a che fare con le piastrine basse. Mi è sembrata un pò preoccupata e di conseguenza nemmeno io sono tranquilla. Non ho mai avuto nulla di simile. La piastrinopatia sembra piuttosto live quindi secondo lei cosa può essere?
Saluti

[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
La presenza di petecchie non può essere giustificata da una conta piastrinica come la Sua, che è praticamente normale (ma neanche da valori sensibilmente inferiori).
Mi chiederei pertanto se si tratti davvero di petecchie e, in caso affermativo, cercherei comunque di inquadrarne la genesi in altro modo (es. un traumatismo).
Saluti,