Utente 107XXX
Buongiorno, premetto che, da sempre ho il colesterolo totale e i trigliceridi abbastanza alti ma il medico di base mi ha sempre detto solo di stare attento all'alimentazione. Gli ultimi risultati delle analisi: colesterolo 264, colesterolo hdl 36, colesterolo LDL 141, trigliceridi 525 (siero leggermente chiloso), transaminasi GPT (ALT) 51, glicemia 87. Penso siano dati un pò preoccupanti. Un anno fa ho fatto una TAC coronarica (quella che sostituisce la coronarografia) e non risulta nulla di patologico (L'ho fatta perchè nelle prove da sforzo il tracciato non risultava "normale"). Ho abitudini alimentari disordinate, faccio spesso spuntini. Sono alto 1,83 e peso 90 kg. Attualmente, a causa di crisi di ansia, prendo mezza compressa di daparox e mezza di alprazolam al giorno. E' ora che mi metta a dieta o occorre anche una cura farmacologica? Grazie per la cortese attenzione

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Ecco si è dato la spiegazione da sè. La sua alimentazione è disordinata ed il colesterolo e soprattutto i trigliceridi lo dimostrano. Bisogna che cambi dieta. Deve privilegiare le carni bianche, molta frutta ( ma non quella ricca in fruttosio, per intenderci quella come uva , ananas ecc , molto dolce )e verdura, molto pesce , poca carne rossa, poche uova, pochi formaggi ed in genere grassi, niente alcol. A tutto questo aggiunga l'attività fisica ( basta anche camminare un'ora al giorno ). Soltanto dopo che avrà modificato la sua alimentazione non ottenendo risultati , si potranno prendere in considerazione i farmaci. Ne parli con il suo medico
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 107XXX

La ringrazio per l'attenzione. Il mio medico di base, consultato prima di leggere la Sua risposta, mi ha detto che, insieme alla dieta, dovrei prendere una compressa al giorno di FULCROSUPRA da 145 mg, per un paio di mesi. In realtà non sono molto attratto dai farmaci e vorrei prima seguire il Suo consiglio, cioè provare con la dieta e il moto. L'unico dubbio è quel 525 di trigliceridi...mi sembra un pò troppo alto.

[#3] dopo  
Utente 107XXX

In questi 2 mesi ho fatto più moto e ho limitato il consumo di grassi. Questa mattina sono andato in farmacia e ho controllato i livelli di colesterolo e trigliceridi con questi risultati: colesterolo: 150, trigliceridi: 575. Quindi i trigliceridi sono ancora molto alti. Cosa mi consigliate di fare? PS. Dimenticavo che in questi 2 mesi ho perso anche 4 kg. di peso.

[#4]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Certo c'è stato in soli due mesi un calo notevolissimo del colesterolo che mi lascia un po' perplesso. Riguardo i trigliceridi bisognerebbe sapere qual'è la sua attuale alimentazione ed in più farei anche un'elettroforesi delle lipoproteine per una valutazione più completa
Un saluto

A. Baraldi

[#5] dopo  
Utente 107XXX

Riguardo all'alimentazione, continuo a mangiare molta pasta e, soprattutto, pane. Mangio abbastanza frutta e verdura, non bevo alcol, consumo poco grasso animale (più spesso carne bianca e pesce), ultimamente ho ripreso a bere latte (molto spesso "intero", in media un bicchiere e mezzo al giorno). Sto cercando di eliminare il caffè e i dolci in generale (comprese le bevande gassate), ma non sempre ci riesco, anche se ne prendo sicuramente meno rispetto a qualche mese fa. Lo stesso vale per gli spuntini. Il caffè con la caffeina l'ho eliminato per altri motivi.
Oggi ho deciso di iniziare la cura con FULCROSUPRA da 145 mg. Faccio bene? In sintesi, se possibile, a cosa serve l'elettroforesi delle lipoproteine?
Grazie

[#6]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Allora meno pasta e pane, niente o pochi dolci; la quota percentuale di carboidrati dovrebbe essere intorno al 50-55 . La frutta và bene ma non quella molto dolce come uva, kaki ecc. che essendo ricca in fruttosio può portare ad un aumento dei trigliceridi per processo chimico. I grassi devono essere ridotti. L'elettroforesi delle lipotroteine serve, appunto, a vedere come sono distribuiti i grassi, trigliceridi, colesterolo, chilomicroni, betalipoproteine, secondo un grafico. Faccia la cura prescritta, modifichi la sua alimentazione, poi ripeta tra qualche tempo gli esami. Sarebbe, comunque, opportuna una valutazione dietologica, in modo che abbia scritto tutto quello che deve mangiare
Un saluto

A. Baraldi

[#7] dopo  
Utente 107XXX

Grazie dott. Baraldi.

[#8] dopo  
Utente 107XXX

Ancora una domanda: mi hanno parlato in toni entusiastici degli omega 3, anche in farmacia. Gradirei un vostro parere sulla effettiva efficacia di questa sostanza e, dunque, se vale la pena assumerla (anche attraverso gli integratori). Grazie