Utente
Premetto che sono molto ansiosa, ho 55 anni, sono sempre preoccupata per la salute di miei cari ed ad ogni sintomo penso solo alla peggiore delle ipotesi. In questi ultimi mesi le cose sono peggiorate. Dieci giorni fa ebbi un terribile mal di testa e presi dopo una tazza di latte e caffè e un Momendol, che poco fece. Mangiai il pranzo senza che il mal di testa cessasse e la sera presi una bustina di OKI senza cenare e andai a letto , ma circa tre ore dopo fui risvegliata da tremendi dolori di stomaco. I fastidi allo stomaco durarono per qualche giorno. Da allora sto attenta alla dieta, pochi grassi,pochi zuccheri , masticazione del cibo e aggiunta di fibre. Per quanto riguarda la regolarità intestinale dirò che vado in bagno tutte le mattine: a volte le feci sono a palline, altre normali. I due giorni seguenti ai dolori addominali notturni le mie feci erano di colore verde oliva brillante. Poi sempre marroni . Stanotte di nuovo dolori addominali . Per cena avevo mangiato molto sformato di finocchi lessati. Devo anche dire che modificando la mia dieta, nonostante mangi di meno, ora vado in bagno anche dopo pranzo oltre che la mattina, sempre feci normali. Solo stamattina erano meno compatte e presentavano pezzi di erba mangiata due sere prima. Dopo i dolori notturni non ho mai dovuto andare in bagno sino al mattino. Dire che sono preoccupata è dir poco! Può qualcuno rispondermi al più presto? Ho fatto uso giorni fa di alcune gocce di Lexotan per calmarmi un pò, ma senza nessun giovamento. Ho sempre preoccupazione per i miei genitori anziani, per i miei figli, e per una mia sorella!

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentilissima,

i suoi sintomi sono compatibili con una sindrome del colon irritabile e l'assunzione dell'antinfiammatorio (ketoprofene ) ha sicuramente peggiorato la situazione gastrica con qualche probabile lesione acuta o irritazione. Si i disturbi gastrici continuano ne parli con il suo medico per qualche farmaco protettivo. Non si preoccupi per le caratteristiche delle feci in quanto tutto rientra nella normalita con il colon irritabile. Per tale sindrome funzionale dovrà farsi seguire, in un iter diagnostico-terapeutico, da un gastroenterologo.

Cordialmente



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio infinitamente per la sua celere risposta che già mi ha fatto sentir meglio!!!!!!!!!

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ecco come si può iniziare bene la giornata ! Vero ?

Auguroni.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
ECCOME!!!!!!!!!!!!!!GRAZIE!!!!!!!!!!!!!!!!

[#5] dopo  
Utente
Dottore, torno a disturbarla, ma stanotte sentivo proprio come delle contrazioni non dolorose simili a quelle di quando ero incinta e addirittura per un attimo ho sentito in basso a destra un piccolo rigonfiamento, subito passato! Le feci sono marroni ora più chiare ora più scure, ora più compatte ora meno, mai diarrea. Oggi ho di nuovo mal di testa, ho la lingua con una patina bianco-giallastra. La mia dieta non è cambiata; ieri sera ho mangiato patate lessate e prosciutto crudo. Devo dire che l'altro ieri sono stata abbastanza bene per quanto riguarda l'ansia. Dimenticavo di riferirle che prima di andare a letto prendo una compressa di Malox. E' vero che la serotonina è in gran parte nell'intestino? Può rispondermi? Ho prenotato una ecografia per la prossima settimana.

[#6] dopo  
Utente
Dottore mi scusi, ma il colon irritabile come va curato?

[#7] dopo  
Utente
Dottore mi scusi, ma il colon irritabile come va curato?

[#8] dopo  
Utente
Dottor Cosentino, non ho più avuto una sua risposta! Può essere così gentile da fornirmi i nomi dei cibi che potrei mangiare?

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gentilissima,

il colon irritabile è una sindrome funzionale e necessita di un percorso terapeutico con un gastroenterologo, per i farmaci e l'alimentazione più appropriata. Al link troverà un articolo di riferimento sulla sindrome che l'aiterà a comprendere i meccanismi:


https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/332-colon-irritabile-sindrome-dell-intestino-irritabile-ibs.html
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it