Dissenteria persistente

Partecipa al sondaggio
buongiorno, sono un insegnante di 52 anni. due mesi fa ho iniziato una dieta dimagrante per problemi alla colonna vertebrale ...dopo un paio di settimane (1 mese e mezzo fa circa ) ho iniziato ad avere problemi di intestino: inizialmente solo forti spasmi, in genere al mattino a scuola; in un secondo tempo è iniziata la dissenteria. La dottoressa mi ha dato inizialmente del normix...dopo 3 settimane senza risultato ho iniziato a prendere di mia iniziativa dei fermenti lattici piuttosto forti, con il risulktato che i dolori sono scomparsi, mentre la dissenteria riprendeva non appena mangiavo qualcosa che non fosse semplicissmi (riso, pasta in bianco, patate, ecc.). la dott.ssa mi fa fare la sof, positiva per 2/3, quindi prenoto la colonscopia: mi tolgono 5 polipetti, mi trovano alcuni diverticoli, ma null'altro. passo alcuni giorni di benessere nei quali le feci ritornano normali...oggi ho bevuto un dito di vino rosso con del formaggio ed una mezza fetta di affettato per la nascita di una figlia di un amico ed il pomeriggio ecco ricomparire la dissenteria...non so più che fare...Grazie
[#1]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7.6k 207 8
La dissenteria potrebbe avere diverse causa. Una di queste è la colite microscopica che si manifesta. Anche in un colon endoscopica ente normale. Il modo per individuarla e di praticare biopsie su tutte le porzioni coliche dalla valvola ileo ciecale al retto. Se guarda il mio sito troverà un articolo esplicativo.

Dr. Roberto Rossi

[#2]
Utente
Utente
La ringrazio per la sua risposta...ho letto l'articolo nel suo sito...ne parlerò con la mia dottoressa, dopo aver ricevuto risposta delle analisi effettuate sui polipi...e poi la aggiornerò. Grazie ancora!
Ps: mi saprebbe consigliare una minima dieta alimentare? Grazie
[#3]
Utente
Utente
Ancora non ho ricevuto alcuna risposta per la colonscopia effettuata il 17 aprile...nell'ultimo periodo sono stato meglio e gli episodi di dissenteria nelle ultime settimane sono diminuiti sensibilmente...ieri sera ho preso una pizza con la famiglia e stamattina si è ripresentato il problema...ho ricollegato l'episodio con altri simili legati alla pizza, sia fatta in casa che acquistata...potrebbe trattarsi di una intolleranza? Grazie
[#4]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.6k 2.3k 74
Probabilmente si tratterà di un'intolleranza ai componenti della pizza e/o alla sua cottura e preparazione. Questo perché spesso la pizza non è preparata a dovere (lievitazione insufficiente, scarsa cottura, aggiunta di grassi nocivi) o se ne mangia troppo. Considerando i suoi problemi di diarrea (ed in attesa di avere l'esito istologico delle biopsie della colonscopia), ha effettuato i test di intolleranza al glutine ed al lattosio ?

Cordialmente

Dr Felice Cosentino Gastroenterologo Endoscopista - Milano (Clinica la Madonnina), Monza (Wellness Clinic Zucchi)- Reggio C (Villa Sant'Anna)

[#5]
Utente
Utente
La ringrazio per la tempestiva risposta...La disturbo ulteriormente per chiederle quali procedure devo attivare per eseguire i test da Lei suggeritimi. Cordiali saluti Grazie
[#6]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.6k 2.3k 74
Per l'intolleranza al lattosio il Breath test (test del respiro) e per la celiachia la ricerca degli anticorpi specifici: EMA. AGA, Antitransglutaminasi

Cordiali saluti
[#7]
Utente
Utente
Ringraziandola per i consigli precedentemente fornitimi, vengo al dunque: eseguite tutte le analisi per eventuali allergie alimentari (anche lattosio e glutine), risulta tutto negativo...sono ora in attesa di fare una gastroscopia...nel frattempo ho però scoperto un'altra probabile causa degli episodi diarroici: il vino, in particolare bianco e in particolare frizzante. Erano alcuni giorni in cui stavo piuttosto bene, senza i soliti stimoli o disturbi..ho anche bevuto un po' di birra ai pasti e nessun disturbo...stasera ho avuto ospiti a cena che hanno portato un cartizze...non potevo non assaggiarlo e già a fine serata...
Non come con la pizza, che mi dà disturbi con ore di distanza, ma molto più rapida reazione! La domanda è: esiste una sintomatologia allergica di questo tipo in letteratura e/o nella casistica a lei nota? Grazie
[#8]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.6k 2.3k 74
Ci può essere un'allergia ai solfiti contenuti nel vino (additivo aggiunto per evitarne il deterioramento), ma la reazione è solitamente di tipo respiratorio (rinite, asma, ecc.). Gli alcolici in genere possono dare disturbi intestinali molto più frequemtemente nell'ambito di un colon irritabile.

saluti


Allergia alimentare

L'allergia alimentare è una reazione eccessiva e immediata scatenata dal sistema immunitario verso un alimento: come si manifestano e quali sono i cibi responsabili.

Leggi tutto