x

x

Dissenteria e macchie rosse sulle gambe.

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Gentile dottore, da circa una settimana ho una forma leggera, ma costante, di dissenteria. Ad essa si accompagna un leggero mal di pancia, anch'esso più o meno costante. Evacuo due o tre volte al giorno, le feci sono quasi liquide o semiliquide. La situazione è sempre stata stabile su questi livelli dall'inizio del fenomeno, e non migliora nè peggiora. Ad essa, un paio di notti fa (cioè circa 4 o 5 gg dopo l'insorgere del problema), si è accompagnato un altro fenomeno: la notte a un certo punto ho avvertito un certo prurito alle gambe e mi sono accorto che dietro le cosce e soprattutto sui polpacci avevo una serie di macchie rosse di piccola/media dimensione, leggermente gonfie, con leggero prurito. Le macchie rosse sono rimaste a coprirmi gran parte dei polpacci (nulla su braccia o altre parti del corpo) per alcune ore, fino a circa le ore dieci del mattino. Un'ora dopo, vero le 11, ho ricontrollato, e le macchie erano totalmente scomparse nel giro appunto di un'ora, e non si sono più ripresentate. La leggera (ma fastidiosa) dissenteria con un certo fastidio di pancia, però continua. Ho 45 anni e mi alimento in modo regolare e senza eccessi, non bevo alcolici e non fumo.
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Gentile utente,
potrebbe trattarsi di pomfi orticariodi, ma andrebbero visti,
come anche sarebbe utile eseguire degli esami sierologici per valutare eventuale fenomenologia allergica che può aver coinvolto anche l'intestino.

Ne parli con il curante.

Saluti

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 207 8
Se la diarrea continua sarà utile un esame parassitologico delle feci e una copro cultura per escludere infezioni intestinali. Ne parli con il curante.

Dr. Roberto Rossi

[#3]
dopo
Utente
Utente
Innanzitutto grazie a entrambi per le risposte. Stamattina sono stato dal medico curante. Mi ha detto che potrebbe essere una salmonellosi e mi ha prescritto (oltre ai fermenti lattici che peraltro già prendevo in questi giorni, ma senza risultati) il Rifacol 200 mg tre volte al giorno, e tra 4 gg vediamo se la situazione è migliorata. Se così non sarà, ovviamente farò una coprocultura. Per quanto riguarda la eventuale salmonellosi, devo dire che per quel che posso ricordare non mi pare di aver mangiato fuori nei giorni precedenti cibi "a rischio", e nessuno dei familiari che vive con me ha avuto i miei sintomi. Ma ovviamente la mia è una considerazione approssimativa. Per quanto riguarda la diagnosi, pensate possa essere un'ipotesi corretta? Grazie ancora.
[#4]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Personalmente avrei espletato le indagini sulle feci prima di intraprendere terapia.

Cordialmente
[#5]
dopo
Utente
Utente
La diagnosi evidentemente era esatta, o comunque la terapia ha funzionato. Dopo meno di tre giorni di Rifacol, i sintomi sono scomparsi.
[#6]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Meglio così.

Cordialmente

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio