Utente
dottore sono un uomo di 42 anni, il mio problema, oltre ad avere la pancia sempre gonfia, colon irritabile, soggetto ansioso(prendo 1/2 sereupin al di) e feci molli in grande quantità, quello che mi da più fastidio è che la notte, qualsiasi cosa mangi e in qualsiasi quantità, faccio sonni non belli sempre nervoso e la mattina mi sveglio presto (06.00) vado in bagno effettuo la defecazione e poi stò da dio mi riaddormento con una serenità indescrivibile solo che alle 07 mi devo svegliare per andare a lavoro...tutto questo penso sia dovuto a una scarsa digestione...c'è un farmaco che potrebbe aiutarmi in modo che sia sereno tutta la notte e non solo dopo la defecazione delle 06 di mattina?
grazie!

[#1]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signore,
l'agitazione notturna può essere correlata all'ansia che a sua volta sostiene il disturbo intestinale.
E' opportuna una valutazione della componente psicologica da parte di un esperto (psicologo o psichiatra).
Per quel che riguarda la possibilità di migliorare la sintomatologia intestinale descritta, può utilizzare un tensioattivo (simeticone) o un carminativo (infuso di finocchio).
Per completezza le allego i link agli articoli sul colon irritabile e sul meteorismo

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/332-colon-irritabile-sindrome-dell-intestino-irritabile-ibs.html
https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/982-meteorismo-pancia-gonfia.html
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2] dopo  
Utente
sono gia sotto cura psichiatrica e come detto prendo 1/2 di sereupin piu di questa dose non possso prendere perchè mi abbassa il piacere sessuale(già provato) e altri tipi di farmaci(sempre ansiolitici)non mi fanno più effetto perchè li prendo da piu 20 anni e quindi il corpo si è assuefatto quindi cercavo un farmaco che mi aiuti in parallelo agli ansiolitici e gisca direttamente sull'intestino.

[#3]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile signore,
se la terapia attuale non può essere rivista, può utilizzare in associazione i farmaci sintomatici che le ho indicato nel post precedente.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#4] dopo  
Utente
tramite messaggio privato mi puo dire il nome del farmaco tensioattivo (simeticone) da dire al farmacista o ci vuole la ricetta?
e poi le volevo chiedere se è attendibile questa cura che mi ha indicato un dottore on line

NATURAFLORA PLUS: 2 capsule da deglutire insieme 15 minuti circa prima di colazione + 2 capsule 15 minuti circa prima di cena.
Rimedio composto da fermenti specifici pensati per riequilibrare la flora batterica intestinale. 12 miliardi per capsula divisi in 5 ceppi pregiatissimi che hanno un'azione antimicotica, antibatterica, e riequilibrante sulla flora dell'intestino tenue, del colon, delle vie urinarie e dell'apparato genitale.

EPAZYME: 1 tavoletta da deglutire appena prima di pranzo e 1 tavoletta appena prima di cena.
Prodotto a base di enzimi digestivi ed erbe, pensato per migliorare la digestione e alleggerire il carico di lavoro di fegato ed intestino.

SEDIFLOR: 30 gocce in acqua dopo i 3 pasti principali (90 gocce al giorno).
Favorisce il rilassamento della muscolatura viscerale, quindi agisce sui crampi e gli spasmi, evitando le somatizzazioni da stress.

[#5]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile signore,
il simeticone esiste in commercio con il nome generico e con altri nomi commerciali: è un farmaco da banco, non richiede l'esibizione di ricetta medica; quindi può rivolgersi al farmacista per acquistarlo.

I farmaci citati nella sua replica sono correttamente impiegati nelle condizioni cliniche esposte, tuttavia non è possibile fare una valutazione critica senza aver visitato il paziente e non è consentito fare prescrizioni terapeutiche on-line.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#6] dopo  
Utente
sul foglio illustrativo c'è scritto di non superare le due settimane.... e dopo?

[#7]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Mi porrei il problema dopo che le due settimane saranno trascorse.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#8] dopo  
Utente
dottore ho fatto la cura con simeticone ma è come se non avessi preso nulla..la pancia è sempre gonfia.... si gonfia anche quando l'avoro d'avanti al computer la sento che aumenta...credo sia anche il colon che si gonfia..puo consigliarmi un altra cura?

[#9]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile signore,
considerata l'inefficacia dei trattamenti di tipo sintomatico è consigliabile sottoporsi a visita medica gastroenterologica per affrontare in modo completo ed esaustivo la problematica.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.