Utente
gentilissimi dottori, tutto é iniziato circa un mese fa con forti bruciori all'esofago e un pó di dolori al braccio sinistro con lieve tachicardia,pensando a un infarto ho chiamato il 118 e dagli esami ecg tutto ok, mi hanno consigliato peró di andare in ospedale dove mi hanno effettuato gli esami del sangue per escludere infarto;ecg e rx torace e tutti gli esami sono andati bene tutti i valori erano nella norma. chiaramente tornato dall'ospedale ho fatto altri esami come eco al cuore e holter cardiaco che hanno escluso problemi cadiaci;esami del fegato ed emocormo tutti regolari no coesterolo né ves.Premetto che vengo da mesi di stress per un grave lutto familiare e da vari problemi lavorativi;sono fumatore:fumo circa 25 sigarette al giorno inoltre assumo molti caffé (circa 5 al giorno) e ammetto che negli ultimi mesi ho fatto una vita non molto sana saltando i pasti o cenando a ore tarde della sera.Dal pronto soccorso mi hanno dimesso dicendomi che si tratta di reflusso e mi hanno prescritto Peptazol da 20mg da prendere la mattina prima di colazione per circa due mesi. Dopo una settimana dall'inizio della cura non ho visto nessun risultato: la notte ho sempre bruciore all'esofago e sento una lieve tachicardia. da qualche giorno questi sintomi li inizio ad avvertire anche durante la giornata con nausea al mattino prima di colazione e dopo pranzo solito bruciore ,a volte sensazione di risalita di acido ma molto rara.a questo punto il mio medico mi ha cambiato cura: devo prendere malox una compressa 30min prima dei pasti, peridon da 20mg prima dei pasti e nexium da 40 mg da prendere la mattina appena sveglio.Chiaramente ho diminuito il fumo circa 7 sigarette al giorno, non assumo piú alcool, mangio cibi non grassi e non piccanti.Peró sembra che non miglioro.ho perso appetito ho sempre nausea,mangio e sono subito pieno,e ho forti eruttazioni, il bruciore peró é molto molto diminuito,sono un pó dimagrito circa 2-3 kg e avverto una lieve stanchezza durante tutta la giornata. in genere la tachicardia a volte ricompare dopo pranzo. vado al bagno regolarmente anche se da quando ho iniziato la cura ho una leggera stitichezza e le feci sono molto molto chiare e comunque non c'é presenza di sangue.Ovviamente ho prenotato una visita da un gastrointerologo, premesso che sono un ragazzo molto ansioso(ho letto tutti i vostri forum) ho molta paura che si tratti di qualcosa di serio e che non sia solo reflusso.É per questo che vi scrivo:volevo sapere quanto tempo ci vorrá prima che la terapia abbia effetto.É il caso che debba comunque fare per forza la gastroscopia?dai sintomi che vi ho descritto puó essere altro?o é tutto riconducibile allo stress e all'ansia?vi chiedo scusa per essermi dilungato troppo. in attesa di un vostro risvontro, vi porgo distinti saluti

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
I sintomi sono da reflusso gastroesofageo per cui bisogna continuare la terapia. Ovviamente l'ansia fa la sua parte. Attenderei ancora 10-15 giorni per valutare gli effetti. Non troverei utile al momento la gastroscopia.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Dottore la ringrazio per la celere risposta grazie ancora.le faro sapere sugli sviluppi buonaserata

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene. A risentirci.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno dottore la volevo aggiornare.
Ho finalmente passato una visita da un gastrointerologo che mi ha fatto fare una gastroscopia con esiti abbastanza soddisfacenti. Questo e' il referto: non alterazioni degne di nota dell esofago ernia iatale di 3 cm. non attuali alterazioni degne di nota dello stomaco e del bulbo duodenale.
Ha eseguito biopsia per hlo.il gastrointelogo mi ha detto di proseguire la cura a base di nexium 40mg, ed interrompere il peridon ,ancora per due mesi, anche se non mi ha fatto interrompere la cura prima della gastroscopia e' normale??Oggi ho avuto il referto della bipsia e volevo avere delle delucidazioni in merito:
bipsia:
note flogistiche aspecifiche del chorion mucoso,hlo non documentabili.

che vuol dire? devo continuare cosi tanto la cura??
Ad oggi sto molto meglio mangio quasi di tutto,ho recuperato i kg persi, non ho piu dolore retrosternale ne nausea,anche se ancora a volte la salivazione e' eccessva.
Come mi devo comportare distinti saluti.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
gentilissimo,

direi che l'esito della biopsia è negativo per patologie. Bene per la regressione dei suoi sintomi e concordo nel continuare la terapia.

Mi aggiorni quando ha necessità

Cordialmemte

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
La ringarzio dottore .
Quindi lei pensa che possa stare tranquillo??

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente !

Auguroni

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
grazie mille!!sempre gentilissimo!

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di niente. Si figuri.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore la disturbo di nuovo,oggi andando in bagno ho notato di aver fatto feci molto scure anzi direi propio nere, non mi era mai successo,ieri sera ho mangiato pasta con asparagi,filetto di carne e molta anguria.volevo sapere se poteva essere quello o il nexium 40 mg che sto prendendo a provocarmi questo o magari altro??
Ringranziandola come al solito l pongo distinti saluti.

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Asparagi e carne possono aver dato il colore scuro alle feci.

Saluti
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore torno a disturbarla, e' una settimana che i miei sintomi sono tornati a peggiorare, sono ricomparsi il calore sullo sterno, il groppo alla gola ,battiti del cuore accelerati e da due giorni tanta nausea.Il medico di base mi ha abbassato e cambiato il dosaggio della cura in quanto il nexium 40 mg + peridon mi dava TREMORI ora prendo l'Antra 20 mg e a volte il peridon e i sintomi sono ricomparsi.
Secondo lei come mi devo comportare,visto che la gastroscopia in fin dei conti andava bene.Devo tornare dal gastrointerologo??Torno alla cura precedente??Devo fare altri accertamenti?Questa ernia iatale di 3cm mi sta propio abbattendo il morale!!

scusandomi per il disturbo la saluto

[#13] dopo  
Utente
gentilissimo dott.cosentino mi dia un consiglio la prego e da stamani che ho questa nausea, e dopo 3 compresse di peridon prese da stamattina alle 7 non riesce a passarmi che devo fare.

cordialmente la saluto

[#14] dopo  
Utente
Gentilissimo dottor Cosentino non mi e' pervenuta la sua risposta forse ho problemi io di connessione in questi giorni.
le volevo dire che il senso di nausea continua sono un po preoccupato.

la saluto cordialmente

[#15]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Noto che c'è un fondo di ansia nella sua sintomatologia. Proverei con la levosulpiride al posto del domperidone.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#16] dopo  
Utente
La ringrazio dottore gentilissimo come al solito. concordo con quello che dice lei.
Un ultima cosa ma la mia ernia iatale di cm 3 puo dare fastidi cosi pesanti??

ringraziandola ancora le porgo i miei saluti

[#17]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non credo proprio. Provi la levosulpiride.

saluti
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#18] dopo  
Utente
la ringrazio dottore

[#19]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Buona domenica e ... tranquillità.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it