x

x

Dolore addominale in varie parti. anche alla digitopressione a volte

salve, sono una ragazza di 20 anni.
Vi chiedo un consulto in quanto sono studentessa fuori sede e non posso permettermi di tornare a casa ogni qual volta ho un problema.
Vi spiego brevemente la mia situazione: da marzo circa soffro di attacchi d'ansia e di panico venuti così dal nulla, ed ero tra l'altro in una situazione di apparente calma (sul divano davanti la tv). Siccome non ne volevo sapere di calmarmi mi sono recata al pronto soccorso, dove successivamente mi sono tranquillizzata e mi hanno visitata, non riscontrando niente di negativo: ECG nella norma, pressione 130/80, e successive analisi che non riportavano nessun valore fuori posto.
Ho iniziato ad avere però vari dolori nella parte alta del petto, dallo sterno, alla parte sx e dx, al collo, alla testa e sopra gli occhi, alla schiena. Mi sono recata dal mio medico che mi ha detto era una cefalea muscolo tensiva e ansia repressa.
Con un aminoacido e dei massaggi da una fisioterapista nel giro di una settimana mi è passato tutto alla testa. E man mano i dolori sono svaniti. Ho avuto altri episodi di attacchi di ansia, fino ad aprile inizio maggio, poi no.
Ora, da quasi inizio giugno avverto però dolore all'addome. Premetto anche che sono molto ipocondriaca e da marzo mi fisso sui pensieri più brutti. Mi fermo ad ascoltare il mio corpo ogni minimo secondo.
Sono dolori che sono alla bocca dello stomaco ( sotto le costole), e si spostano poi sopra l'ombelico, delle volte anche ai fianchi, sia dx che sx. Altre solo nella parte destra dell'addome, altre in quella sinistra. Maggiormente in quella destra..
Vanno e vengono. il mio medico mi aveva prescritto realsil e il gaviscon, senza avermi fatto fare alcun esame ma sono avendomi toccato l'addome.
Mi erano passati piano piano quei dolori, ma ora da un paio di settimane sono di nuovo con me.. E ora delle volte anche premendo in quelle zone sento un dolore. anche piegandomi sulle ginocchia magari, ogni tanto. Sento anche come un senso di "movimento" che va e viene. non sempre.
Associati a ciò ho anche delle fitte nella parte dell'ano, anche queste vanno e vengono.
Ho trasferito il mio medico nella città di residenza dove mi trovo ora, mi sono recata lì e senza nemmeno avermi toccato la zona interessata ma sentendo quello che ho raccontato mi ha detto che potrei avere una gastrite, di fare una curetta per un paio di mesi con Nolpaza 40 e vedere poi se la situazione migliora.
Mi capita inoltre di essere gonfia, sentire rumori nella pancia, avere meteorismo dopo aver mangiato. Si susseguono giorni di stipsi e giorni di normalità. qualche volta anche poco muco nelle feci.

Mi chiedo se la cura possa essere adatta, o se dovrei fare qualche esame, non ce la faccio più!
Grazie per le vostre risposte
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25.8k 643 349
E' seguita da uno specialista o da uno psicologo per l' ansia? Credo sia la prima cosa da fare

Dottor Andrea Favara

http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la celere risposta Dottore!
No purtroppo non sono seguita da nessun specialista ne psicologo per l'ansia. Ho contattato una dottoressa specializzata in vari settori rientranti nel discorso ansia, ma purtroppo lei va in ferie alla fine di Luglio e io sono prossima a tornare a casa.

Dice che tutto ciò potrebbe essere scaturito dal mio stato psicologico?
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25.8k 643 349
Non saprei ma da quanto scrive credo sia un problema da affrontare.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Sono d'accordo con Lei, il problema è che ora torno a casa e fino fine agosto inizio settembre non potrò avere incontri con la psicologa.

Pensa sia il caso di focalizzarmi su questo e vedere come si evolve la situazione?
e per i vari dolori cosa mi consiglia di fare?

La ringrazio infinitamente
[#5]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25.8k 643 349
Si, direi di si.Se peggiorano farsi comunque visitare, anche in un pronto soccorso.

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto