Disturbi d'ansia

Salve,
sono una studentessa universitaria, sono al quarto anno e in realtà sono sempre stata un po' ansiosa, ma più vado avanti e più la situazione diventa insostenibile.
Da circa un anno non riesco più ad affrontare gli esami serenamente.. mi sento malissimo, mi sento un nodo alla gola stringere il petto, extrasistole e crisi di pianto incontrollato.
Prima mi accadeva solo il giorno prima di un esame ora già da una settimana prima inizia questa sensazione angosciante e opprimente. E mi è successo anche di sedermi per sostenere l'esame e non aprire bocca, nonostante mesi di studio intenso, per poi uscire dall'aula e ricordare tutto.
Ormai non riesco più a studiare, il mio corpo e il mio cervello si rifiutano e non riesco ad apprendere nulla.. mi allontano dalla scrivania senza accorgermene.. leggo lo stesso paragrafo anche 10 volte senza capire una parola..
questo mi accade specialmente il pomeriggio e la sera..
Sempre di sera mi è accaduto di avere un innalzamento apparentemente sine causa della temperatura corporea per un paio d'ore, questo sempre alcuni giorni prima di qualche esame universitario..
Tralascio insonnia, nausea ecc.. per concentrarmi su ciò che realmente mi spaventa, cioè la sensazione di voler morire piuttosto che affrontare il colloquio con il professore, o comunque il desiderio che possa accadermi qualcosa che mi impedisca di andare....
A chiunque abbia chiesto un consiglio mi ha risposto che dovrei credere di più nelle mie capacità e le ho provate tutte... da sola non ci riesco.
Sto malissimo, per piacere aiutatemi a capire come affrontare concretamente questa cosa.

[#1]
Dr.ssa Laura Rinella Psicologo, Psicoterapeuta 6,3k 119 7
Gentile Ragazza,
se l'ansia è giunta a compromettere in questo modo la sua possibilità di studiare con profitto riverberandosi dunque sulla sua qualità di vita, è il caso che lei si rivolga direttamente a uno psicologo per affrontare concretamente la cosa.

Purtroppo da qui non possiamo fare molto di più per aiutarla, ma potrebbe rivolgersi direttamente al Consultorio Familiare ASL oppure anche allo sportello di ascolto psicologico della sua facoltà, se presente, per avere un primo parere.

Cari auguri

Dr.ssa Laura Rinella
Psicologa Psicoterapeuta
www.psicologiabenessereonline.it

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test