Utente
Buongiorno, ho un problema che mi sta facendo preoccupare ormai da 6 giorni...
Sabato notte scorsa (21 luglio) mi son svegliato alle 4 del mattino con del mal di pancia: sono andato avanti tutta la notte senza riuscire a dormire andando spesso in bagno per cercare di defecare o vomitare senza nessun risultato.. Nella tarda mattinata ho preso 2 buscopan in modo da sedare un po gli spasmi e nella giornata di domenica ho cercato di riposare mangiando anche molto poco (patate bollite, pollo in bianco). A cio' si e' aggiunto del bruciore di stomaco e della pesantezza. Parlsndo con mia madre e col medico, essendo stato il venerdi mezzogg a mangiare del sushi in un posto non conosciuto, abbiamo convenuto che potrebbe essere stato qualcosa che ho mangiato che mi ha fatto male, inoltre mi han detto che potrebbe esser anche una gastrite. A digiuno una giornata, bevuto molte tisane e acqua e preso 2 mepral al giorno. Dovendo partire per america qualche giorno dopo, mi han fatto fare una eco addominale x togliere ogni dubbio di problemi intestinale. Eco ok. Ora pero' a distanza di 6gg sono in america e ho ancora continui mal di pancia..qualche volta con fitte piu marcate..altre volte quasi come fosse passato, mangio regolarmente (colazione pranzo cena) solo cibi come pollo in bianco, riso, patate etc e comunque riesco a fare ben poche feci (a volte pezzettini duri, piu spesso piccola scarica sfilacciata e scomposta) e sempre chiare..anche se sento quasi la nexessita' di fare ben di piu..sia durante la giornata, sia sul momento. Sento del fastidio quasi perenne nella regione addominale alta e a volte dei crampi che durano qualche secondo per poi scomparire.
Sto prendendo dei fermenti (probiotics che mi han dato qui) e, 1 volta al gg, il mepral da 20mg. Sto usando anche 2 pursennid la sera per avere un aiuto ma..poco cambia..
Non ho mai sofferto di stomaco o pancia... Ho 32 anni. Sono uno sportivo professionista.
Inizio a preoccuparmi perche sono 6 giorni e non accenna a scomparire..

Attendo con ansia una risposta.. Tra pochi giorni ho un evento importante a livello mondiale e ho paura che cio, aggiunto a stress, mi dia problemi..

Grazie!

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La durata del dolore e la difficoltà di evacuazione richiede certamente una visita possibilmente chirurgica per escludere patologie degne di approfondimenti diagnostici. Un consiglio on line senza aver visitato l'addome potrebbe essere inadeguato se non pericoloso.
Dr. Roberto Rossi

[#2]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008


>> essendo stato il venerdi mezzogg a mangiare del sushi in un posto non conosciuto, abbiamo convenuto che potrebbe essere stato qualcosa che ho mangiato che mi ha fatto male,<<

Gentile utente,

Rafforzo il concetto del collega di una visita chirurgica in quanto non è da escludere la responsabilità dell'Anisakis del quadro clinico descritto.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#3] dopo  
Utente
Non so se puo' servire ma il dottore mi ha premuto addome in diversi punti senza riscontrare nulla.
Quello che sento ora e' dal nulla totale, ogni tanto un crampo a centro addome come se lo stomaco si contraesse e poi rilasciasse alla normalita nel giro di 3-4 secondi.. In bagno, e' come se ora sentissi di dover fare qualcosa di "importante" sentendolo anche e poi invece esce solo il minore..
Niente altri sintomi al resto del corpo..

[#4] dopo  
Utente
Dimenticavo: non ho mai ne nausea, ne febbre, ne altro... I dolori non sono violenti ma solo un fastidio, proprio come quando nn si riesce ad andare in bagno.
.. Stando a letto o rilassato normalmente non ho nessun crampo

[#5] dopo  
Utente
Perdonatemi insistenza ma son in america per altri 8 giorni e quindi un po' agitato..
I primi sintomi, li ho avuti la mattina prima di mangiare il sushi: sono stato a mangiar carne con amici e la mattina svegliato con un po di mal di pancia poi passato in un paio di ore. La mattina dopo ancora (il sabato). Dalla domenica poi, il tutto

[#6]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
In questo caso l' ipotesi dell' anisakis perde valore avendo lei omesso di dire che i sintomi sono iniziati prima dell' assunzione di sushi.Cio' non toglie che la persistenza dei sintomi richiede un approfondimento anche in previsione del suo impegno sportivo imminente.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#7] dopo  
Utente
Purtroppo qui in america non riesco a far nessuna visita... E tra 4gg partecipero' ad un record del mondo di paracadutismo.. Ho chiesto a mia mamma di prenotarmi una visita x subito quando torno il 6...
Grazie sincere per il tempo dedicatomi..

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non possiamo allora che mandarle un " in bocca al lupo" per il suo impegno sportivo, ma se riesce a farsi controllare prima è meglio.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it