x

x

Pantoprazolo e aumento colesterolo?

salve a tutti,

da circa 8 mesi a cicli saltuari prendo pantoprazolo per un reflusso gastrico. Ho letto però nel bugiardino che tra le reazioni secondarie c'è l'aumento di colesterolo e trigliceridi. L'ultima volta che ho fatto gli esami del sangue, 11 mesi fa circa i valori erano nella norma tendenti al basso, ma ero sotto cura con esomeprazolo non con pantoprazolo.


a gennaio rifarò gli esami del sangue di controllo. Ho 2 domande : secondo voi facendo queste cure dovrei fare gli esami del sangue base piu spesso o è giusto la cadenza annuale?
- nel caso si fosse alzato il colesterolo o trigliceridi a causa del pantoprazolo, questi una volta smesso di utilizzarlo dovrebbero tornare nella norma vero? Le variazioni degli esami del sangue causate da assunzione prolungata di farmaci sono tutti reversibili?

grazie dottori
[#1]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7.6k 207 8
Normalmente le alterazioni dei valori dei test ematologici causate dall'assunzione di farmaci sono reversibili. Le analisi del sangue devono essere eseguite quando il curante in base ai sintomi o alle patologie del paziente,ritiene utile un controllo .

Dr. Roberto Rossi

Cos'è il colesterolo? Funzioni, valori normali, colesterolo HDL e LDL, VLDL, come abbassare il colesterolo alto, dieta, rimedi, statine e farmaci anticolesterolo.

Leggi tutto