Utente
da circa trenta giorni continuo a fare esami senza conclusione. sintomatologia aumento dei valori transaminasi sgt gtp bilirubina diretta - nausea - calo di peso -bruciore alla gola omolaterale destro- secchezza contorno labiale - Esami strumentali eseguiti EGDS con leggera patologia da reflusso e ernia jatale da scivolamento -gastrite antrale. Ecografia addominale e rx torace : fegato regolare per forma e struttura vie biliari ed asse venoso portale non dilatate. Pancreas e milza nei limiti. reni negativo - assenti tumefazioni pelviche assenti adenopatie sovraclav. e ascel. torace negativo . cuore e mediastino negativi. Videolaringoscopia : normalità di aspetto e motilità della laringe. Esamiematochimici eseguiti IL 12/12 GOT 52 - GPT 83 bilirubina diretta coniugata 0.5 e 8.5 AMILASI 364 ----- Esami ematochimici eseguiti a piu volte evidenziano un ritorno alla normalità della AMILASI VALORE ODIERNO 115 ui/l TRANS. GOT 42 - GPT 72 HEM e formula normali PCR negativo VES valori normali sempre marcatori epatite HB-AG negativo anticorpi anti HCV dubbio esame ripetuto in attesa di risposta . in attesa di RMN colangio che eseguirò a giorni. io non so più cosa pensare e sono preoccupatissima , anche perchè non sto bene e questo bruciore mi tormenta , sono momentaneamente in terapia con pantaprazolo .grazie .

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
L'innalzamento delle amilasi come e da chi è stato interpretato?
L'indicazione alla ColangioRM è stata posta dal suo curante o da uno specialista?

<< nausea - ... -bruciore alla gola omolaterale destro- secchezza contorno labiale>>
possono essere legati al reflusso,
non altrettanto per il
<<calo di peso>> (quanti kg. in quanto tempo?).

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
ringrazio per la rapida risposta . per quanto riguarda l'inalzamento delle amilasi e' stato interpretato da un gastroenterologo e da un internista , il dato alterato (364 U.I/L) è stato presente solo per 4 giorni poi sono ritornate nel parametro della normalità mentre rimangono alterate transaminasi AST e GPT (42.00 U/L e 72.00 U/L ) bilirubina diretta e coniugata (0.3 mg/dl 5.1 mcmol/L ) mentre la totale è rientrata nella norma. Per quanto riguarda la RM colangio mi è stata prescritta dal chirurgo -gastroenterologo . L'internista in questi giorni non sapendo piu cosa pensare ipotizza qualche patologia a carico delle ghiandole parasalivari o paratiroidee. Intatanto sto indagando anche un nodulo tiroideo su agoaspirato per ricerca galantina 3 , altri esami tiroidei tutti nella norma come consigliatomi dalla proff.ssa di Padova; l'obiettività del collo indagato con ecografia è negativa , si riscontra un lieve gonfiore nella regione antero-tiroidea destra non presenti linfonodi del collo .Il tutto in prossimita' del bruciore alla gola e alla sensazione di corpo estraneo alla deglutiazione ma il cibo transita regolarmente.
Il calo di peso è di circa 4 kg.(in un mese ) premetto che da circa un mese non riesco a mangiare che pochissima pasta all'olio e piccole quantità di carne magrissima e qualche mela cotta e che per 4 /5 giorni all'esordio della sintomatologia ho solo bevuto acqua e del te' leggero. Io sono preoccupatissima anche perche' non trovo risposte e io non sto bene , questa nausea mi tormenta e il mio morale è a terra tanto più che per 40 anni ho fatto l'infermiera /capo sala di ORL , forse mi potrà capire. ringrazio tantissimo e porgo auguri di buon anno .

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La comprendo senz'altro.
Secondo me non va trascurato il pancreas, seppur per pochi giorni, l'iperamilasemia mi è sembrata spiccata.
Aspetterei la colangioRM.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio nuovamente per la cortesia e la solerzia, resto in attesa della colangio RM
anche se con molta ansia .
cordialmente porgo auguri di buon 2013 !

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se riterrà ci aggiorni pure.

Ricambio i graditi auguri.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
buon giorno dott. Quatraro, dopo Rm pancreas fegato negative tac collo torace addome con mezzo di contrasto negativo , risposta citologica della tiroide con galectina 3 con ++- e per questo mi hanno indirizzato al centro di riferimento di Pisa che ho contattato e sono in attesa. Tutto questo oggi è "stato coronato " dalla risposta dei marcatori dell'epatite C positivi e il medico del centro mi dice trattasi di epatite C . Io sono preoccupatissima premetto di non essere un paziente a rischio comportamentale , ho avuto 3 trasfusioni per un intervento chirurgico d'urgenza (gravidanza extrauterina ) nell'anno 1985 . Ho fatto anche di recente cure dentarie ,ho lavorato per 40 anni in ambulatorio di ORL dell'ospedale . Non ho mai fumato ne bevuto alcoolici ne fatto uso di droga alcuna. Cosa posso fare ora ? I marcatori dell'epatice B sono negativi e quelli della A sono positivi. Come in precedenza le avevo detto erano alterati sgot e gpt ci sono oggi prognosi discrete per le epatiti C? la mia sintomatologia dello stomaco e' migliorata ora il disturbo iniziale ( bruciore di gola e sensazione di dover deglutire sovente accompagnato da nausea e inappetenza sta migliorando , cosi pure la pirosi ) La mia confusione è molta cosi pure la mia ansia e paura . Ringrazio per questa Sua pazienza attendo con ansia .

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Esistono oggi ampie possibilità di trattamento dell'epatite C.

Sarà corretto seguire i principi di una sana alimentazione ed affidarsi ad un epatologo per un corretto inquadrmento epatologico e quindi terapeutico.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente
ringrazio ancora per la solerte risposta, ho gia' preso contatto con il centro di epatologia di padova , per app.to a breve . Mi e' stata di grande aiuto la Sua attenzione al mio caso , che ho sentito seguito con competenza e professionalità seppur limitato al mezzo di comunicazione . con riconoscenza .

[#9]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Grazie per i suoi apprezzamenti,
sono lieto di esserle stato di utilità.

Nel salutarla le faccio i migliori auguri.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it