Utente 240XXX
Salve,
circa 3 mesi fa, a causa della mia forte alitosi e cattivo sapore in bocca, feci il test per helicobacter pylori, risultato positivo.
Mi fu data la cura standard: + IPP per 15 giorni.
Da subito vidi un miglioramento, avevo la bocca più pulita e l'alitosi molto diminuita.
Adesso a distanza di 3-4 mesi ecco che ritorna il cattivo sapore in bocca e il sentore maleodorante....
Vorrei chiedere se dovrei andare dal medico e farmi prescrivere una cura alternativa (ho sentito che ci sono in caso di fallimento della classica) oppure fare un ciclo con i soliti medicinali.
Ci sono correnti mediche che prescrivono in caso di fallimento delle amoxicillina + claritromicina un trattamento con tetracicline e metronidazolo
A suo tempo mi dissero che una volta eliminato il batterio sarebbe stato molto difficile il suo ritorno...eppure....
Vorrei sapere inoltre se esistono altri tipi di batteri dello stomaco da poter diagnosticare che potrebbero essere la causa del mio malessere (forte alitosi e cattivi sapori in bocca) oltre che l'Helicobacter pylori.
Vi dico questo perché ho già fatto accertamenti come intolleranze, analisi del sangue,ecc...ecc...e è tutto a posto.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Helicobacter non e' associato ad alitosi.
Ha verificato comunque l' efficacia dell' avvenuta eradicazione?
Consideri altre possibili cause, infezioni orali ad esempio.
Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 240XXX

La ribgrazio.
Non ho verificato l'avvenuta eradicazione....
Il fatto è che ho fatto 1000 tipi di analisi, (sangue, gola, esofago gastro duodeno scopia, dentale, rimozione tonsille e adenoidi) e l'unico trattamento che mi ha fatto sentire meglio è quello contro helicobacter.

[#3] dopo  
Utente 240XXX

Può dirmi per favore quali microrganismi possono causare infezioni orali o magari a livello laringe/faringe, o addirittura stomaco?
Quali esami specifici devo fare per non rischiare un esame generico che non evidenzi l'effettivo problema?
Grazie mille

[#4]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Farei un visita odontoiatrica e verificherei l' eradicazione.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it