x

x

Perdite dall'ano

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Mio figlio (età 4 anni e mezzo) da circa 3 mesi, periodicamente ha delle perdite (a volte anche massicce) di sostanza bianca/trasparente dall'ano. Tale sostanza non mostra alcun colore (sangue, feci) e non risulta maleodorante. Il più delle volte avviene per "mezzo" di fenomeni di flautenza. Il fenomeno si ripete con continuità per 2-3 giorni, per poi sospendersi per altri 2-3 giorni, ma poi riprende.
Abbiamo pensato subito a effetti legati a virosi stagionali, ma il tutto continua ancora oggi... In alcuni casi il fenomeno coincide con il manifestarsi "in parallelo" di diarree, ma non sembra comunque collegato.
Abbiamo provato a variare l'alimentazione, eliminando dolciumi e grassi: in alcuni casi sembra funzionare, ma poi il fenomeno si ripete, seppur dopo una "sosta" maggiore.
Abbiamo fatto il test per la celiachia, e i risultati effettivamente sembrano "dubbi" (un valore positivo e due negativi), ma l'età del piccolo e il fatto che negli ultimi mesi ha avuto 2-3 influenze con ripercussioni gastrointestinali, potrebbe far perdere validità agli esami stessi. Quali potrebbero essere eventuali cause che portano a questo fenomeno ? Quali altri esami o consulti potrebbero essere utili per chiarire il tutto ? Ringrazio anticipatamente.
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Sarebbe utile un esame colturale completo delle feci (batteri, miceti e parassiti) con ricerca del sangue occulto.
Naturalmente è utile un controllo proctologico.


Cordialmente

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la pazienza e per la disponibilità.
Procederò con l'esame colturale come da Lei suggerito.
Le rubo solo un'altra informazione: in base ai sintomi che le ho evidenziato, quali potrebbero essere le causa possibili, secondo Lei ?
La ringrazio anticipatamente per l'ulteriore disponibilità.
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
In casi come questi è difficile esprimersi senza poter visitare,
posso però dirle che, in genere,
il muco può essere espressione di fenomeni irritativi ano-rettali.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ci hanno consigliato, per non aver dubbi sulla celiachia, di fare il test "genetico" e la gastroscopia, ma data la giovane età e la sua "facilità" all'inappetenza .. vorremmo evitare questa ultima analisi, se possibile.
Leggevo, tuttavia, che uno dei sintomi possibili per i celiaci è la "steatorrea" e, a giudicare dalla descrizione teorica (se escludo il fatto che non è maleodorante), penso che la perdita di mio figlio possa rientrarci. Pensa sia meglio prima un controllo proctologico e dopo, semmai, procedere con la gastroscopia ?
La ringrazio ancora una volta.
[#5]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Penso sia utile il test genetico ed il dosaggio degi specifici anticorpi ematici.
Se negativi non si porrà l'indicazione alla gastroscopia.

Cordialmente
[#6]
dopo
Utente
Utente
i. gentile dottor Quatraro, ci sono delle novita, emerse proprio questa mattina: a seguito del perdurare di continui fastidi da parte di mio figlio, nell'area anale, e di presenze sospette, siamo tornati dalpediatra che ci ha confermato la presenza di vermi in zona anale e che questi possono essere la causa del prurito ma anche della presenza di quelle perdite. Il problema nasce ora dal fatto che non si e riusciti a classificare questa presenza, essendo di forma molto piccola e di colore grigio scuro (quindi avremmo escluso gli ossiuri). Il pediatra del nostro ospedale ci ha detto che non fanno valutazioni che ci permettono di capire il tipo di parassita, provvedendo a consigliarci un prodotto per combattere tali tipologie (Vermox). In base alla sua esperienza ha individuato per caso parassiti con queste caratteristiche ? Ritiene utile prima appurare il tipo di parassita ? Segue mia mail privata. Grazie.
[#7]
dopo
Utente
Utente
rettifico.
ho appena scoperto che non sono possibili messaggi privati utente-medico.
Le chiedo venia.
[#8]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
<<non si e riusciti a classificare questa presenza, essendo di forma molto piccola e di colore grigio scuro>>,

sono perplesso

è stato raccolto un campione di feci con i parassiti e portato al laboratorio?

Cordialmente
[#9]
dopo
Utente
Utente
Si immagini la mia perplessità.....
Proprio ieri siamo andati in laboratorio per prelevare un parassita e capirne di più, ma ahime, per colpa di una diarrea e di un conseguente lavaggio, non è stato possibile reperirne, e abbiamo rimandato il tutto a lunedi. In parallelo stiamo procedendo alla raccolta di feci (sperando in una evacuazione "solida") così da effettuare un'analisi della stessa.
Ieri abbiamo comunque provveduto alla somministrazione del Vermox a mio figlio ed a tutta la famiglia (nel caso si tratti di ossiuri) e in queste ultime ore, analizzando l'area, pare non siano presenti questi parassiti...
Restano queste piccole perdite, da ieri, di diarrea mista a muco, il tutto di piccola entità ma estremamente liquido...
[#10]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
A questo punto, se sintomi e perdite non regrediranno,
occorrerà perseverare nelle indagioni.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio