Ferro basso e colite

Buongiorno, sono una donna di 29 anni, da sempre convivo con "colon irritabile", mai diarrea, anzi tendenza alla stipsi e dolori alla palpazione del colon trasverso, ma soprattutto la sintomatologia più fastidiosa è il gonfiore, meteorismo e eruttazioni. Effettuate tutte le indagini di intolleranze (negative, anche se non assumo latte perchè non lo digerisco), fatta gastroscopia con esito negativo per HP, tutto nella norma salvo cardias incontinente e reflusso (tenuto a bada con pantorc 40), e terapia di mantenimento per la motilità intestinale con duspatal. Mi ritrovo spesso (a distanza di mesi...circa 4-5 dalla sospensione di integratori di ferro o vitamina b) ad avere spossatezza, pallore ed esami più bassi per i valori di emoglobina (sotto terapia 14,40...ora in assenza di integrazione di ferro scesa a 12,2; ferritina scesa da 33 a 18, e sideremia scesa da 160 a 69. Eritrociti (sempre durante terapia) 5,2...ora (in assenza di terapia ferro) scesi a 4,72; ematocrito 44,40 ora 39,7, MCV prima 85,40 ora 84,2;
I valori riportati denotano anemia? Esiste una correlazione tra colon irritabile e scarso assorbimento del ferro (magari correlato al fatto che assumo inibitori di pompa gastrica)?
Dovrei effettuare delle indagini (es. ricerca sangue occulto o colonscopia) per capire la causa dell'abbassamento dei valori?
Preciso che non sono vegetariana e anzi mangio spesso carne rossa.
Infine un ultimo quesito: mia nonna è stata operata di carcinoma al colon; avendo tale familiarità ed essendo tuttavia ancora giovane (ho 29 anni) devo sottopormi a colonscopia a scopo preventivo o è sufficiente un altro screening preventivo meno invasivo?
Vi ringrazio anticipatamente!
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68k 2,1k 88
Il colon irritabile, patologia funzionale, non comporta anemia. Cercherei altre cause. Ha escluso l'intolleranza al glutine ? La colonscopia potrebbe essere un'opzione ma sarebbe utile che venisse seguita da un gastroenterologo.


cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Per una donna, un valore di Hgb di 12,2 non denota una vera e propria anemia.
Cosa ne pensa il suo medico?

Cordialmente

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
Si sono seguita da un gastroenterologo che mi ha fatto eseguire la gastroscopia e che ritiene i miei problemi siano di tipo funzionale appunto (da qui la cura con duspatal e con un ansiolitico per controllare eventuali somatizzazioni). Non sono allergica al glutine secondo i test ematologici. Mi ha solo suggerito la ricerca del sangue occulto delle feci per via della familiarità di cui parlavo, e colonscopia più in là oltre i 35 anni. Non ha dato una spiegazione ai valori dell'emoglobina che tendono a diminuire.
[#4]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Molto sinceramente le confermo che non si tratta di valori di allarme.
Per la donna si parla di anemia quando l'Hgb è al di sotto dei 12 g/dl.

Cordialmente
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68k 2,1k 88
Bene. Segua pure i consigli del gastroenterologo. Non stia ad allarmarsi.

Cordialmente


Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test