Utente
Salve a tutti,sono una ragazza di 30 anni...soffro ormai da anni con problemi digestivi....non riesco piu' a mangiare una sola pietanza per bene....impiego ore a mangiare pasti completamente dietetici....dopo solo quache boccone di cibo avverto una forte pesantezza di stomaco e spesso(soprattutto se rimango a tavola per qualche minuto in piu') bruciore ala bocca dello stomaco con assocciata tachicardia e agitazione!!!!!impiego ore e ore per digerire e vivo ormai come se fossi cardiopatica...durante la digestione mi sento affaticata e stanca e se capita di fare una rampa di scale i cuore mi arriva in gola e spesso mi tira ache il braccio sinistro!!!!Da un anno ho anche avuto problemi ad andare al mare o farmi una doccia durante il giorno....mi si blocca la digestione e sento l'addome tesissimo e gonfio!!!!soffro di eruttazioni continue causate da un abnorme presenza di aria allo stomaco e spesso di extrasistoli! in tre anni sono calata di 22 chili...attualmente peso 68 kg!!!!Sono in cura da un gastroenterologo qui in america e ho provato mille terapie farmacologiche diverse per il reflusso che mi e' stato diagnosticato da 2 gastroscopie!ho effettuato tantissimi test ....phmetria ,breat test,tilt test e tanti altri.....l'unica cosa anormale a parte un po' d reflusso, grazie a una scintigrafia biliare nel 2013 ho scoperto di avere una colecisti lenta che lavorava sui 17% rispetto ai valori normali che vanno dai 40% ai 50%.....le sto provando tutte...ho iniziato ad assumere il Ganoderma a settembre 2014 nella speranza che potesse portarmi benefici...a fine novembre 2014 ho ripetuto la scintigrafia biliare e la percentuale e' salita al 29%....non so se a livello teorico sembra esserci stato un miglioramento ....ma io personalmente non mi sento meglio anzi sto malissimo!!!!E' da dire che sono anche un soggetto molto emotivo e ansioso ma sono convinta che il mio stato psicologico e' peggiorato a causa di questo mio problema....sono molto stanca ,non riesco piu' a mangiare niente e non posso piu' godermi una serata tranquilla a cena con amici!!!!la mia qualita' di vita e' davvero pessima al momento....non poter mangiare o tentare di mangiare qualcosa e sentirsi continuamente male con lo stomaco con assocciate palpitazioni e tachicardia e' straziante!!!! Il mio gastroenterologo mi ha consigliato di operarmi ...di asportare la colecsti ma non mi ha voluto assicurare che io possa guarire....avrei a suo parerei 60% di possibilta' positive e 40% che possa rischiare di rimanere nella stessa situazione....sono confusa e disperata....voi cosa mi cosigliate di fare?attualmente prendo una compressa al mattino di dexilant ma con quasi nessun beneficio....specie al mattino sento l'addome dolente e teso!aspetto vostre risposte vi ringrazio tanto!

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Ha escluso eventuali tolleranze (lattosio, celiachia) ? Ha eseguito una radiografia con contrasto delle prime vie digestive per documentare lo svuotamento gastrico ?


Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Caro dottore ...ho effuato Tanti tipi di test...beh UNO in particolare Che non so se di preciso e' l esame di vuo parla lei....un test in cui mi fecero mangiare una colazioneeee riccs di grassi con uova e tost con marmellata e Ogni mezz Ora Facevo una radiografia all addome per controllare lo svuotamento gastrico in Quanto tempo avveniva e ricordo Che il risultati fu di circa due ore in piu Rispetto ad una persons normale!test per celiachia non me ho Mai fatti...ma non so in base a Che cosa ma il dott lo ha escluso!lei non crede Che tutti I miei sintomi siano collegati alla colecisti Che non funziona come dovrebbe?non so piu cosa fare sinceramente...mi potrebbe dare qualche parere in piu'?la ringrazio dottore

[#3] dopo  
Utente
Caro dottore ho effuato diversi test...beh uno in particolare che non so se di preciso e' l esame di cui parla lei,non ne ricordo il nome....un test in cui mi fecero mangiare una colazione ricca di grassi con uova e toast con marmellata e ogni mezz 'ora fcevo una radiografia all addome per controllare lo svuotamento gastrico in Quanto tempo avveniva e ricordo che il risultato fu di circa piu' di due ore in piu di digestione rispetto ad una persona normale!Il test per celiachia non ne ho mai fatti...ma non so in base a cosa ma il dott lo ha escluso!lei non crede Che tutti I miei sintomi siano attribuibili alla colecisti Che non funziona come dovrebbe?non so piu cosa fare sinceramente...mi potrebbe dare gentilente qualche parere in piu'?la ringrazio dottore

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La colecisti non c'entra e se ha tentato ogni terapia si può pensare allora ad una gastro paresi la cui soluzione però é solo chirurgica.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
Grazie dottore...e' la prima Volta Che sento parlare di gastroparesi...il Mio gastroenterologo mi ha dato come Unica soluzione l aspirtazione Della colecisti...ma io infatti non ne sono convinta perche' nel corso di questi anni ho consultato diversi gastroenterologi italiani e tutti hanno sempre affermato che nel Mio caso l asportazione Della colecisti non sarebbe la soluzione....in America invece si ma mi danno comunque solo il 60% di probabilita di successo...Ecco allora che sorge la Mia confusione!in effetti io dico sempre di sentire il Mio stomacooo tesissimo come un pezzo di ferro!!! La cosa Che non mi spiego e' come mai io intraprendo periodi in cui riesco a mangiare di piu e periodi invece in cui per alimentarmi ho tentato anche di farlo solo con pasti frullati...tipo quelli dei neonati! Da cosa puo dipendere? Dottore potrebbe dipendere anche da un stato psicologico?io sono spesso Molto emotiva,ansiosa e nervosa....ho dolori anche a livello muscolare,come se avessi sempre I nervi tesi!potrebbe trattarsi di sintomi psicosomatici?lei crede Che Potrei tentare di avere benefici a livello gastrico se io iniziassi una terapia farmacologica per I Mio stato psicologico?l 'anno scorso ho eseguito il tilt test e mi hanno disgnosticato una lieve disautonomia...c'entra qualcosa con lo stomaco?grazie Mille dottore aspetto una vostra opinione....cordiali saluti!

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ovviamemte il percorso psicoterapeutico va affrontato. Non é possibile peró prevedere i risultati. Bisogna solo attendere.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Grazie dottore!e per quanto riguarda la lieve disautonomia Che mi e' stata diagnosticata potrebbe avere una correlazione con I miei malesseri gastrici o eventualmente se fosse gastroparesi?cordiali saluti