x

x

Gonfiori e dolori addominali

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buon giorno,
chiedo gentilmente un consiglio:
ho 37 anni sono alta 1.72 per 59 kg e ho sempre avuto qualche problemino intestinale, come crampi al mattino dopo colazione e periodi di particolare gonfiore all’addome dopo i pasti… ma ho imparato a conviverci anche perché ci sono stati periodi dove stavo decisamente meglio quindi non ho mai approfondito con visite all’intestino o allergologiche se non una gastroscopia con esiti negativi effettuata molti anni fa dopo un periodo dove avevo spesso mal di stomaco. Ora però inizio a farmi qualche domanda, sono infatti già diversi mesi (non saprei dire quanti) che i disturbi sono più forti e dopo i pasti specialmente quello serale mi ritrovo la pancia veramente molto gonfia (da sotto l’ ombelico) … inoltre durante il gg spesso ho anche aria nello stomaco, anche dopo la digestione, o una leggera nausea (ma non sono in cinta ;-) ) mentre e al mattino mi sveglio con la pancia piatta come se il gg prima non avessi mai avuto alcun disturbo! Sono abbastanza regolare con l’intestino e quindi tendo a dar la colpa allo stress.. o al fatto che spesso mangio di fretta … nell’ultima seduta dall’ osteopata avvenuta due mesi fa, mi è stato detto che avevo lo stomaco molto teso, dovuto probabilmente allo stress, ed effettivamente la prima manipolazione in quella zona è stata veramente molto fastidiosa se non dolorosa, mi sembrava di avere un mattone al posto dello stomaco. Dopo la manipolazione lo stomaco in effetti mi sembrava meno teso ma l’intestino non è migliorato, anzi, ieri sera subito dopo aver cenato in pizzeria con la classica pizza con mozzarella di bufala è birra piccola dopo più di 3 ore avevo ancora l’intestino veramente molto gonfio e con dolori simili a punture di spilli localizzati sempre nella zona sotto l’ombelico. Altre informazini che non sò se collegate in qualche modo agli altri disturbi ..dopo il parto del primo figlio avvenuto 6 anni fa soffro occasionalmente di emorroidi, problema di cui non avevo mai sofferto prima del parto; e in alcuni casi quando corro mi fa male la zona del fegato (probabilmente cosa normalissima visto che corro solo 1 - 2 volte alla settimana)
Ovviamente non chiedo una diagnosi, ma un consiglio se e quali controlli fare? Potrebbe essere solo un questione di stress? Il fatto che spesso mangio e bevo solo a pasto, quindi dal pranzo alla cena possono passare anche 7/8 ore, potrebbe essere la causa dei dolori, di un cattivo funzionamento della digestione e di un intestino gonfio?
Vi ringrazio in anticipo dei consigli che vorrete darmi.
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 632 347
Probabilmente si tratta di sindrome dell' intestino irritabile, ma non è detto. Io farei una visita gastroenterologica e poi gli eventuali accertamenti che consigliera' lo specialista. Prego.

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie! E stato gentilissimo.. e cosa ne pensa dei test alimentari che si fanno tramite un prelievo di sangue? Adesso se ne parla tanto e molti studi privati lo propongono, ma non vorrei fosse più una moda e una visita inutile per i miei sintomi...
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 632 347
Credo anche io
[#4]
dopo
Utente
Utente
grazie !

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio