x

x

Gonfiore, diarrea persistente, feci giallastre, spossatezza

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Tutto è cominciato con un gonfiore addominale che non avevo mai visto prima, senza possibilità di evacuazione. Il giorno dopo ho avuto circa 4 o 5 scariche di diarrea e l'arrivo delle mestruazioni.
Nei giorni successivi ho continuato ad avere gonfiore, senso di nausea che mi impediva di mangiare e diarrea persistente, finché il mio medico di base mi ha prescritto fermenti lattici, omeprazolo e obimal. Leggero miglioramento in termini di dissenteria, ma continuo fastidio di stomaco e addome gonfio.
Dopo 4 giorni, mi sveglio una mattina ed ho sforzi di vomito senza espellere praticamente nulla, torna un gonfiore addominale rilevante, con diarrea 7 volte e senso di spossatezza persistente. Cosa che mi ha colpito è aver mangiato la stessa sera, nell'unico pasto che sono stata in grado di fare in un giorno, ed aver vomitato bocconi interi come se appena masticati.
Il giorno dopo mi sveglio alle 5 con diarrea, vado al pronto soccorso:
- ecografia addominale: c'è un piccolo versamento di 14x11 mm nel basso ventre a destra.
Ora continuo ad avere diarrea ogni giorno, il senso di nausea è quasi scomparso quindi riesco a mangiare, ma dopo ogni pasto l'addome si gonfia come non mi era mai successo e ho una spossatezza che solitamente non ho.
Le feci sono liquide, spesso "cremose" e di color senape. Non riesco a concentrarmi e fatico a fare attività fisica a causa di questo malessere intestinale.
Chiedo un parere sulla mia sintomatologia, grazie.
Nota: assunto pillola del giorno dopo poco prima della comparsa dei sintomi. Terza in un anno.

[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Ha eseguito l'esame delle feci?
Appare un quadro di colon irritabile

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio