Utente
intanto ringrazio per l'attenzione che prestate a tutti e anche a me personalmente che in diverse occasioni ho chiesto un consulto. Vengo al dunque. Da sempre soffro di colon irritabile, colite. più' volte da piccolo ho quasi rischiato interventi di appendicite ma poi si è sempre rivelato essere colite. Quattro anni fa per un valore alterato (amilasi) e dolori al quadrante alto dx sono stato sottoposto a svariate indagini cliniche. Tc con metodo di contrasto, Rm di contrasto ecg addome, sangue occulto e colonscopia. Gli unici dati emersi sono stati la steatosi epatica media, due diverticoli molto piccoli ed emorroidi interne. Avevo eseguito anche visita gastroenterologa e con un farmaco (mi sembra adepril) il gastroenterologo riuscì' a rimettermi in moto con l'intestino.Veniamo ad oggi. A metà luglio scorso mi si è espulsa l'ernia del disco. Sono stato quasi venti giorni in casa mangiando di meno, ho 43 anni e sono in sovrappeso, e da allora mi sembra di aver subito una alterazione dell'alvo. In sostanza vado si in bagno ma con stipsi oppure feci molli a volte molto piccole. L'unica nota che registravo era un dolore al fianco sx con sforzo per evacuare. Questa situazione si è trascinata fino ad oggi. Nel senso che da allora vado male in bagno. Anche se tutte le mattine. A volte duro con dolore, a volte feci molli, a volte ho il senso di dover espellere ma poi niente e stitichezza. Negli ultimi 4/5 gg ho accusato anche un dolore all'ano. faccio un lavoro molto sedentario ma questa cosa ha iniziato a turbarmi. Sono andato dal medico di base mi ha controllato e mi ha detto che avevo una emorroide (però non ho segni di sanguinamento). a volte la defecazione mi sembra ostruita e mi sembra di avere come delle vene rigonfie interne nell'ultima fase di passaggio alla palpazione quando adopero pomata per le emorroidi. ascoltando il racconto il medico di base mi ha prescritto una prima ecografia di tutto l'addome che ho eseguito ieri. In sostanza permane la steatosi e nient'altro. Anche guardando per quanto possibile il colon l'ecografista mi ha detto di non aver trovato segni di alterazione e neanche molta aria. Mi ha parlato anche lui di colon irritabile dandomi per dolori e colite le supposte topster. Tuttavia anche stamattina l'evacuazione è stata difficile e quasi nulla. Poche feci e molto molli piccole. Sono un po' preoccupato. Premetto e penso di attraversare un periodo di stress e di essere da sempre ansioso rispetto alle malattie e le possibili conseguenze. Fatto sta che la questione dell'ernia espulsa mi ha preoccupato molto, poi con il cortisone mi sono rimesso in piedi ed il neurochirurgo mi ha detto che per il momento non mi devo operare ma fare dieta, piscina e fisioterapia. poi la caduta di mio padre in casa ed un brutto incidente stradale subito da me e famiglia sab scorso per fortuna senza gravi conseguenze, ma sono preoccupato per il colon in quanto non riesco a ritrovare la giusta funzionalità.

[#1]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Se ha eseguito la colonscopia 4 anni addietro ed era negativa ecceto per i diverticoli e emorroidi, non c'è necessità di eseguila e molto probabilmente i suoi disturbi sono legati o ai diverticoli o al colon che non funziona bene, le consiglio di valutare la sua dieta che come dice lei è cambiata. E' ricca di acqua e fibre?
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#2] dopo  
Utente
Non è' la dieta che è' cambiata (era ed è' disordinata) ma è' l'alvo...un giorno bene, l'altro stitichezza, l'altro ancora solo aria e a volte feci piccole e molli, nn proprio diarrea. È' questo perdurare che mi mette in ansia.....riguardo al dolore che si evidenzia nei pressi della flessura splenica sx il dottore che ha eseguito l'ecografia mi ha detto trattarsi di un riflesso lombare in quanto in sede di ecografia nn è' risultato nulla a milza, rene e colon...tuttavia quando vado in bagno proprio da lì sembra partire una resistenza da superare. Saranno le contrazioni lombari nn so

[#3]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Curi la sua alimentazione
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#4] dopo  
Utente
Al momento come terapia sto utilizzando abimol 40 due al di e le supposte di topster...tuttavia non vedo grandi risultati. Anche stamani una defecazione scarsa e purulenta...ai sintomi già' citati si associano anche aereofagia e gonfiori e dolori anali. Quindi secondo lei posso stare tranquillo?

[#5] dopo  
Utente
Oltre ovviamente al dolore anale che non è' continuo ma appare più volte nel corso della giornata

[#6]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
le consiglio di eseguire una colonscopia
la saluto
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#7] dopo  
Utente
mi scusi, solo per capire di più: prima mi dice di affidarmi ad una buona dieta. adesso invece mi consiglia una colonscopia. Che cosa le ha fatto cambiare idea? Solo per sapere in quanto essendo molto ansioso non ho ben capito la motivazione di questo cambio di suggerimento
La ringrazio

[#8]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Non ho cambiato idea; per i problemi che lei riferisce inizi a curare l'alimentazione mangiando insalata verde a pranzo e cena e frutta lontano dai pasti, prediliga la carne bianca e il pesce a quella rossa, beva molta acqua (almeno 2-3 litri al dì preferibilmente lontano dai pasti); considerando poi la sua età pensi a programmare una colonscopia per la prevenzione oncologica. spero di aver chiarito.
la saluto e a sua disposizione per ulteriori chiarimenti e consigli
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#9] dopo  
Utente
Grazie. Era solo un dubbio xche' prima riferiva che avendo fatto là colon 4 anni fa nn dovevo ripeterla. E poi la cura con abimol e topster l'ho iniziata solo da due giorni. Adesso è' subentrata anche la fissazione di non riuscire ad evacuare bene. E questa è' la cosa più' brutta
Grazie ancora
Ma sono sicuro che la disturberò' ancora...ho stimoli, corro in bagno e faccio solo aria

[#10]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Ok quando vuole
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#11] dopo  
Utente
Gentile dottore torno ad aggiornarla. Io ho deciso di prendere sciroppo no stip per cercare di evacuare. E devo dire che nel giro di mezz'ora sono riuscito ad andare in bagno. La
Prima volta con aria misto a feci solide ed il resto totalmente liquide. Ieri sera invece totalmente liquide. Stamane invece feci piccole e molli. Ovviamente lo sciroppo ( prendevo già' topster e obimal) mi ha provocato coliche ed acidità' di stomaco). Permane dolore anale specie quando sono seduto e con episodi sporadici durante la giornata. Ma stamane mi sembra già' di essere meno gonfio. Continuerò cura con topster ed obimal. Volevo anche in questo caso conoscere il suo parere.
Grazie
Buon lavoro

[#12]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Se ha avuto benefici ok continui e si faccia comunque seguire da un medico.
la saluto
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#13] dopo  
Utente
Buongiorno. L'ho preso solo l'altro ieri. Poi stamane sembra che la situazione si stia sbloccando e continuò ad utilizzare solo il topster...oggi quasi normale...vediamo nei prox giorni
Ho avuto giovamento con no stip ma per il momento non lo utilizzo più' anche per vedere come va

[#14] dopo  
Utente
Per il momento proseguo solo con topster

[#15]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
ok a presto
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#16] dopo  
Utente
Torno a scrivere a distanza di qualche giorno. Il topster sembrava aver sbloccato la situazione ma ad un giorno dalla conclusione della cura penso che abbia fatto poco e niente. Vado in bagno solo quando devo espellere la supposta e con defecazioni scarse e fatica. Molto invece il gas durante l'arco della giornata. Dopo l'utilizzo dello
Sciroppo no stip che in
Qualche modo aveva almeno al momento sbloccato la
Situazione, permane l'acidità di stomaco tipo esofagi te da
Reflusso e dolori in più' zone del colon. Al lato sinistro ed al centro

[#17]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Le consiglio di farsi visitare da un gastroenterologo in modo da poter instaurare una terapia idonea al suo caso e modificare dove è necessario l'alimentazione e le abitudini di vita errate.
La saluto
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#18] dopo  
Utente
La cosa strana è' che ho sempre avuto problemi inversi, ossia di abbondanza, ed adesso iniziò a preoccuparmi e sta anche diventando una cosa mentale

[#19]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
sicuramente lo stress e la preoccupazione non l'aiutano, quindi stia sereno perchè non ha niente di grave.
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#20] dopo  
Utente
Oggi ultimo giorno di topster il che mi preoccupa. Anche oggi defecazione difficoltosa scarsa e a stipsi. Permane dolore anale adesso anche con bruciore è quasi con sensazione di corpo estraneo. Ho iniziato ad assumere fermenti lattici nella speranza di affievolire la cosa ma ormai ho perso la speranza. Forse è' il caso di utilizzare anche una pomata ma ormai nn so più che fare

[#21]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Si faccia visitare
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#22] dopo  
Utente
Di che posa potrebbe trattarsi?

[#23] dopo  
Utente
È' una stipsi che nn molla

[#24] dopo  
Utente
Ripeto i sintomi: quasi in concomitanza con l'espulsione dell'ernia del disco lombare avvenuta intorno al 20 luglio ed a seguito di un periodo di stress e' iniziata questa stipsi ostinata...diarrea Mao forse in una sola occasione...defecazione quindi difficoltosa e a volte quasi nulla con solo lo stimolo di andare in bagno ma senza evacuare..gas e aria in quantita'. Negli ultimi tempi è' comparso dolore anale, riscontrate emorroidi interne e due piccoli diveriticoli durante colonscopi di 4 anni e mezzo fa. Visti i sintomi visita dal doc di base emorroide è richiesta di ecografia di tutto l'addome e dove non è' emerso nulla se nn una steatosi epatica già' rilevata quattro anni e mezzo fa. Secondo il dottore che l'ha eseguita il colon nn presentava nessuna evidenza e con poca aria. Cura con topster di una settimana terminata ieri che ha alleviato dolore anale. Nei giorni per cercare di evacuare meglio utilizzo sciroppo no stip che dopo mezz'ora provoca un sussulto nn indifferente. Prima evacuazione mista solida e diarrea, seconda solo diarrea. Il no stip pero' mi ha provocato acidita' di stomaco del tipo esofagite da reflusso... Da oggi fermenti lattici nella speranza di sbloccare in toto la situazione..oggi però' e' ricomparso bruciore anale e dolore quando sono seduto ed altri episodi. Come posso sbloccarmi?

[#25]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
esiste in commercio il MACROGOL /SODIO SOLFATO ANIDRO/SODIO BICARBONATO/SODIO CLORURO/POTASSIO CLORURO/DIMETICONE per la stipsi provi ad usarlo
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#26] dopo  
Utente
Grazie doc. Leggo che è' usa sorta di lassativo.
Proverò anche questo. Oggi situazione leggermente migliore ma dopo defecazione sempre senso di bruciore/dolore e trattenimento feci. Che ne pensa che abbino anche il daflon?

[#27]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Usi solo quelli e non associ altro che potrebbe irritare il colon
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#28] dopo  
Utente
gentile dottore torno a postare dopo qualche giorno dall'ultimo scritto. Utilizzando gli yogurt con fermenti lattici devo dire che la situazione sembra leggermente migliorare. ho iniziato ad evacuare due volte al di', con un po' di fatica la prima volta in quanto le feci sembrano formate ma ancora scarse. La seconda invece molto più lenta ed a volte come pietroline. Ora l'unica cosa che permane ancora sono i dolori anali, sto usando una pomata per le emorroidi in quanto le avevo interne e nei giorni scorsi sembrava esserci ostruzione e dolore al passaggio. Adesso invece il passaggio non sembra ostacolato ma solo ancora lento e permane questo dolore che a volte si localizza a bordo ano. Toccandomi sembra come esserci una vena rigonfia che costeggia. Forse saranno ancora infiammate le emorroidi. Quel che le chiedo è possibile che le emorroidi interne si riacutizzino e diano dolore ed ostruzione senza sangue? qualche macchiolina, ma molto molto scarsa l'ho notata solo una volta sulla carta (sicuramente da sfregamento mentre mi pulivo)
Grazie
buon lavoro

[#29]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Si le emorroidi possono dare i sintomi e i disturbi che lei accusa.
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#30] dopo  
Utente
caro dottore, torno a farmi sentire dopo dieci giorni dall'ultimo post. Devo dire mio malgrado che la situazione rimane pressoché inalterata. La colite ?, stipsi, colon irritabile?, sempre che si tratti di uno di questi, continua a non darmi tregua. Vado ancora con difficoltà in bagno, feci piccole e volte pallide.. a volte invece feci poco formate, non diarrea ma quasi. Sto andando avanti con fermenti lattici a yogurt, li assumo sera e mattina e penso che solo grazie a questo riesco ad evacuare un po'. Ieri poi penso mi sia esplosa anche una piccola emorroide in quanto dopo essere andato in bagno ho trovato sangue sulla carta igienica, diciamo rosso e non abbondante ma molto presente. E' stato più che altro un singolo episodio in quanto il giorno successivo già ho notato solo qualche piccola macchiolina sulla carta. Quello che le volevo chiedere è quanto può' durare questa sintomatologia diciamo del colon irritabile. nel senso dopo quanto tempo è necessario consultare un medico in quanto i sintomi non regrediscono. Ricordo che oltre alla stipsi sono soggetto a gonfiori, meteorismo ed eruttazioni ma questa fissa di non evacuare nel giusto modo ormai mi sta assillando. Tutti, lei e familiari, mi dicono di stare tranquillo e che non ho nulla. l'ultima ecografia di tutto l'addome non aveva evidenziato nulla se non la steatosi epatica di secondo grado che, ahimè', mi trascino ormai da diversi anni senza che la stessa riesca a regredire. I dolori anali stavano invece regredendo fin al momento in cui non è accaduto l'episodio emorroidario. DI per se' strano anche questo. In quanto fino ad oggi solo dolori e sensazioni e dolore. Ieri l'altro invece a fronte di una defecazione "soffice" e quasi "discreta" la piccola emorroide, sempre se di questo si tratti, si è rotta facendomi trovare il sangue sulla carta al momento della polizia ma senza nessun dolore all'atto di evacuare. ci sarà pur un rimedio per "riavviare" l'intestino?
Grazie
buon lavoro

[#31]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
io penso che sia arrivato il momento che lei vada da un gastroenterologo ed inizi un percoso terapeutico (farmacologico ed alimentare) idoneo alla sua situazione
la saluto
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org