Utente
Salve,
Chiedo un consulto perché da un mese avverto un dolore vicino l'ano che spesso si irradia in prossimità dei glutei.
Sono stato inizialmente dal mio medico di base che pensando a delle emorroidi interne mi ha prescritto delle supposte prese per piú di due settimane senza nessun risultato.
Successivamente sono stato la scorsa settimana da un proctologo nella mia zona, che visitandomi non ha evidenziato nessun problema di emorroidi ma una ragade completamente cicatrizzata , diagnostica domi anche dell'iper tono anale che sto attualmente curando con una crema a base di nitroglicerina.
Fin qui tutto bene,
Il fatto è che da due giorni ho iniziato ad avvertire dei dolori all'addome che spesso si irradiano verso la schiena a destra accentuati con la pressione e una modesta stanchezza alle gambe.
Possono essere questi sintomi complementari e collegabili a quanto rilevato da visita proctologo in quanto si sono manifestati nei giorni successivi e non ho potuto riferirli in sede di visita .
Grazie anticipatamente a chi mi potrà rispondere

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Potrebbe trattarsi di meteorismo intestinale. Il suo intestino é regolare o stitico ?


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Normalmente sono piuttosto regolare ma la scorsa settimana sono stato un po' stitico e o avuto un episodio di diarrea.
Mi ero dimenticato di dire che ho anche dolore nella parte bassa della schiena.
Preciso che non ho frequenti espulsioni di aria potrebbe comunque trattarsi di meteorismo ed inoltre potrebbe essere anche responsabile del dolore anale che spesso è accentuato stando seduto.
La ringrazio per l'attenzione

[#3] dopo  
Utente
Rinnovo il post.
A distanza di quasi un mese i miei disturbi non sono passati.
Ho sempre il dolore anale che è quasi assente al mattino ed aumenta la sera e quando sto seduto, il dolore è sordo espesso ad uno stimolo come se dovessi andare in bagno,inoltre ho disturbi anche nella minzione quando i sintomi sono più accentuati, potrebbe tutto questo quadro essere dovuto all' ipertono che mi ha diagnosticato il proctologo tramite anoscopia.
Ho inoltre vaghi dolori addominali e stitichezza.
Preciso che fino a quasi un mese fa ero regolarissimo come sempre
Soffro di colon irritabile diagnosticato
Tramite colonscopia 3 anni fa dove mi erano stati asportati due piccoli polipi iperplastici
Chiedo cortesemente a quale visita debba sottopormi dato che anche alla lunga questa situazione sta diventando piuttosto invalidante
Ho 25 anni


Grazie

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se il dolore é anale lo specialista di riferimento é sempre il proctologo ......




Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
Di cosa potrebbe trattarsi escluse ragadi emorroidi ecc.
Potrebbe l'ipertono dare tutti questi sintomi
Premetto che comincio un po ad essere in ansia per questa situazione
Grazie

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Cause: ipertono, emorroidi e soprattutto la ragade.....

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Come ho già detto nella visita proctologica sono state escluse ragadi ed emorroidi, è stato evidenziato solo ipertono.
Premetto che sono piuttosto ansioso ed ho paura dato che ormai i sintomi sono piú di 1 mese che perdurano e penso spesso a qualcosa di brutto nell' intestino.
Dato che ho anche frequenti stipsi e dolori addominali che spero siano pero' alimentati dalla mia preoccupazione dato che soffro di colon irritabile.
Lei mi consiglierebbe di effettuare una nuova colonscopia o risulterebbe inutile dato che è già stata effettuata 3 anni ed ho 25 anni.
La prego se possa almeno rassicurarmi su questo, dato che causa lavoro trovo difficile ritagliare tempo per eventuali visite ed esami ed intanto i fastidi e sopratutto la preoccupazione perdurano.
La ringrazio dell'attenzione.

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non serve una nuova colonscopia e non trovo alcun razionale per pensare ad un tumore. Sono sintomi da colon irritabile e patologia anale (benigna).


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
Salve dottore,
grazie ai suoi interventi nell'ultima settimana mi sono parecchio tranquillizzato, volevo chiederle in quanto il mio medico di famiglia su mia richiesta mi ha prescritto un'analisi del sangue, se potesse cortesemente visionarle, in quanto causa impegni lavorativi non ho la possibilita di recarmi dal mio curante nella prossima settimana.

Le riporto qui sotto.

RBC 4.92 (4.50-5.90)
HGB 14.7(13.5-17.9)
HTC 42.2% (40-52)
MVC 89.8 (80-96)
MCH 29.9 (27-32)
MCHC 33.3 (32.36)
RDW 12% (11.5-14.5)
HDW 2.52 (2.2-3.2)

PLT PIASTRINE 271 (130-450)

LEUCOCITI (8.78) (4-10.00)

FORMULA
neutrofili 70.8% 6.22 (2.50-7.50)
eosinofili 1.3% 0.11 (0.04-0.44)
basofili 0.2% 0.02 (0.00-0.20)
linfociti 20% 1.78 (1.50-3.50)
monociti 4.8% 0.42 (0.20-0.80)
LUC 2.6% 0.23 (0.00-0.45)

glicemia 101 (70-115)
ast 18 (5-41)
alt 21 (5-40)
ggt 14 (10-71)
creatina 0.86 (0.70-1.20)
colesterolo 180
trigliceridi 66
ves 2 (2-15)

Calprotectina fecale <50 ( negativo < 70)

gli esami almeno dal mio punto di vista non sono fuori dai parametri
Confrontandoli con gli esami di 5 e 3 anni fa ho notato soltanto
un aumento dei neutrofili che si attestavano sempre a 4.5 al max 5
e sopratutto un abbassamento dei linfociti che sugli altri esami si avvicinavano a 3.
Ed un significativo aumento della glicemia.

Per quanto riguarda i sintomi continuo a presentare prevalentemente costipazione e stipsi.
L'ipertono non sembra passare e spesso impedisce la defecazione anche in presenza di feci morbide.
Sto continuando a mettere la nitroglicerina e cercando di eliminare stress e preoccupazioni ,anche se con il lavoro che svolgo non è facile

>Mi scuso per il post lungo

In attesa di una sua risposta la ringrazio l'attenzione


[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Esami negativi. Se il disturbo anale dovesse persistere sarà utie una rivalutazione proctologica.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#11] dopo  
Utente
L'inversione dei valori tra neutrofili aumentati e linfociti diminuiti rispetto ai vecchi esami deve essere riverificata oppure posso lasciare stare?
Intanto la ringrazio e fra un mese se i sintomi non dovrebbero essere spariti mi sottoporrò a nuova visita.
Le vorrei chiederle un'ultima cosa, puó l'ipertono portare a difficoltà nell'evacuazione anche in presenza di feci poco formate perchè spesso ho come la sensazione che non abbia il controllo sullo sfintere non so se mi sono spiegato ed in presenza di feci formate queste si scompongono perché sembra non ci sia un'effettiva dilatazione dello stesso.
Cordiali saluti e la ringrazio nuovamente

[#12]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Risposta negativa per entrambi i quesiti....



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it