Utente 409XXX
Salve,sono una ragazza di 20 anni.Due giorni fa sono stata da uno gnatologo per un disturbo di bruxismo e nella stessa giornata ho preso delle impronte per un bite notturno per evitare di stringere i denti durante la nottè dato che ho un lieve disturbo temporo-mandibolare. Il problema è che le impronte mi sono state prese con una sostanza in silicone e questa mi ha portato subito dopo ad un aumento della salivazione che prima non avevo e durante la notte ho cominciato a vomitare.Il giorno dopo tutto bene solo che mi è rimasta da due giorni la lingua bianca e come se fosse impastata,e una salivazione schiumosa con delle bollicine di aria e ho notato che per questo motivo tendo a deglutire di frequente.Devo preoccuparmi?A cosa può essere dovuto ?Grazie per l'eventuale risposta

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non si preoccupi. É una reazione temporanea e tutto a breve si risolverà...

Cordialmente

Felice Cosentino - Milano
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 409XXX

Va bene grazie mille.Però ho notato una cosa strana,praticamente sento come se avessi del muco che dovesse scendere di frequente dal naso alla gola,anche se non ho il raffreddore e ho sempre senso di nausea e difficoltà a digerire quello che mangio.A Cosa potrebbe essere dovuto?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non è facile dare una risposta. E' un sintomo aspecifico.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 409XXX

Sì in effetti oggi sono stata dall'otorinolaringoiatria e mi ha detto che ho la rinite e devo fare una cura.Però ,dato che canto,oltre alla difficoltà di cantare con la rinite ho notato che un po' la salivazione aumenta quando provo a cantare.Può essere associata alla rinite questa cosa?

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si può essere......

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 409XXX

In ogni caso noto delle cose che prima non mi succedevano.L'otorinolaringoiatria mi ha detto che questo senso di muco che dal naso scende alla gola è dovuto alla rinite e mi ha dato un antistaminico da prendere per un mese.Quando lo prendo sembra che dopo un po' migliori la situazione e poi sono solo tre giorni che lo sto prendendo però non capisco perché dopo alcune ore il fastidio ritorni soprattutto dopo i pasti.È come se si fermasse in gola e non riuscisse a scendere infatti quando lavo i denti,riesco a tirarlo fuori delle volte perché è proprio fastidioso anche se è trasparente.E poi ho pensato che questo lieve aumento della salivazione sia dovuto a questo cioè al fatto che scende sempre muco e la bocca è spesso secca e quindi aumenta la salivazione per tirarlo giù.Ora non so lei che mi consiglia di continuare la cura per un mese o fare altri accertamenti?sarà che sono un po' ipocondriaca e mi sto focalizzando troppo su questa cosa però in effetti ho 20 anni e questo fastidio "mi stressa" anche perché canto e questa situazione è fastidiosa.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Scolo nasale posteriore ed ,,,,,ansia. Questi sono i problemi.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente 409XXX

L'ansia fa aumentare la salivazione?sono passati un po' di giorni e il fatto di produrre più saliva del solito persiste,al di là dello scolo nasale posteriore che ora va già meglio.Quindi non ho idea da cosa possa derivare questo aumento.

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se la salivazione é eccessiva potrebbe essere utile uno studio ecografico delle ghiandole salivari.

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente 409XXX

Sì la ringrazio per la risposta.Comunque alla fine non ho fatto l'ecografia perché come ha detto lei probabilmente si tratta di ansia,infatti sono stata da una psicoterapeuta e mi ha confermato che il lieve aumento di salivazione è dovuta al momento che sto affrontando e se ogni tanto la salivazione è bianca é perché è una salivazione ansiogena (per come sono io,ho difficoltà a credere a questa cosa ma forse è propro cosi)..pensavo anche che potesse trattarsi di un sintomo legato al reflusso,ma non ho altri sintomi associati a questo ( solo a volte difficoltà a digerire ma nulla di esagerato insomma...comunque la ringrazio per la risposta e la pazienza

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene ed auguroni.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it