x

x

Eteroplasia del cieco

-Gentili dottori, scrivo per mia madre che ha oggi effettuato una colonscopia per aver rinvenuto sangue occulto nelle feci, esame fatto in ambito della prevenzione. Di seguito il referto dell'esame:
L'esame endoscopico, condotto fino al cieco, ha evidenziato , nel fondo cecale, una neoformazione vegetante ulcerata facilmente sanguinante al contatto strumentale, che occupa il versante mediale: eseguiti prelievi bioptici.
Normali i restanti tratti esplorati.
Conclusioni: Eteroplasia del cieco
Teratpia. eseguire TC torace.addome e pelvi con e senza mdc. Dosaggio CEA e Ca 19-9.
Visita chirurgica.

A voce le hanno detto che è asportabile chirurgicamente perchè in buona posizione e che non hanno potuto toglierlo durante l'esame perchè di 5 cm.
Vi chiedo se tale diagnosi fa riferimento ad una formazione tumorale.
Vi ringrazio in anticipo.
Cordiali saluti
Simona
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
L'aspetto é di una massa tumorale. E la TAC darà maggiori informazioni sull'estensione. Ovviamente serve la conferma istologica.



Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la celerità della risposta.
Cordialmente
Simona
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Di nulla ed auguroni.

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore,
la Tac total body e l'ecografia addominale non hanno segnalato nulla.
Mia madre è stata operata il 13 di giugno e questo è l'esame istologico:
Campione: 1) colon dx + ileo 2) Liquido peritoneale

Descrizione macroscopica: 1) Tratto di colon dx: al taglio si riscontra neoformazione rilevata, ulcerata a carattere infiltrante che occlude il lume del viscere. A carico dell'ileo si reperta formazione nodulare sottomucosa di consistenza aumentata e di colore grigiastro. Si repertano 12 linfonodi pericolici di poco aumentati di volume. 2) Liquido peritonelae.

Diagnosi: Adenocarcinoma mediamente differenziato infiltrante la mucosa, la sottomucosa, la muscolare liscia e la sottosierosa. A carico dei 12 linfonodi pericolici repertati: iperplasia linforeticolare reattiva. A carico del tratto ileale la mucosa è interessata fino alla muscolaris mucosae da infiltrati cellulari di tipo flogistico e formazione nodulare a struttura leiomiomatosa sottomucosa. G2 PT3 PN0.
2) Fondo ematico nel cui ambito si osservano pochi elementi cellulari di tipo flogistico.
Potrebbe gentilmente darmi il suo parere? Dovrà fare chemioterapia?
La ringrazio in anticipo per la risposta.
Cordiali saluti

[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
I linfonodi non sono interessati e la chemio potrebbe non essere necessaria o può essere indicato un trattamento non intensivo. Ovviamente sarà l'oncologo a decidere.

Auguroni

[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore.
Cordiali saluti

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio