x

x

La colonscopia perché ho troppo timore

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Gentiluomo dottori, volevo chiedere un vostro parere. Ormai sono tre anni che soffro di colon irritabile, ho visto più specialisti poiché non riuscivo a risolvere il problema e/o alleviare i sintomi; tutti stessa diagnosi: colon irritabile. Ho fatto tutte le analisi; sangue, urine, eco, analisi chimico/fisica delle feci, batteriologico, calprotectina fecale, sangue occulto, test per le intolleranze alimentari, test per la celiachia; ma non risulta nulla. Ho provato varie cure, ma mi hanno dato farmaci (a mio modesto parere) blandi come il normix che tra l'altro mi dà solamente fastidio; e i probiotici. Ogni tanto noto anche nelle feci delle striature di muco e sangue, ahimè ho dovuto fare un’esplorazione rettale e sono risultate varie emorroidi interne; mi hanno detto che il sangue è dovuto a quello. Pur cercando di avere un'alimentazione sana mi ritrovo a fare corse al bagno; all'improvviso l'intestino comincia a farmi male e lo sento contorcersi, il dolore è generalizzato a tutto l'addome e a volte arriva fin dietro il fianco; ma e abbastanza sopportabile; massimo prendo una compressa di spasmomen ma se posso resisto (sono un pò restia ai farmaci) poi dopo aver evacuato lentamente il dolore passa da solo e anche le feci tornano da sole alla loro consistenza normale (prendo imodium solo in caso di diarrea). Questo mi succede di solito una volta a settimana (a volte spesso o meno spesso) e vado da una a tre volte in bagno in poco tempo con feci molli (raramente diarrea) e muco (a volte sangue). Non ho voluto fare la colonscopia perché ho troppo timore e anche molta vergogna. Cosa mi consigliate? La diagnosi è corretta o è il caso di vedere ancora un altro medico? Grazie mille
Chiara
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,5k 633 347
I sintomi sono compatibili ma credo sia corretto fare la colonscopia, senza timori e poi affidarsi ad un collega per la terapia adeguata. Prego.

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottor Favara, la ringrazio della sua risposta; il problema è che non riesco proprio a fare la colonscopia. Cosa posso fare?
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,5k 633 347
In che senso non riesce?
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ho già tentato e non riesco proprio a farla, ho troppo vergogna e paura e sinceramente non voglio fare l'anestesia. Cosa potrei avere che si renda nota dalla colonscopia?
[#5]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,5k 633 347
In questo caso credo il dubbio restera' irrisolto.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, ci sono altre possibilità oltre il colon irritabile? Cosa potrei avere?
[#7]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,5k 633 347
Una colite di altra natura, ad esempio.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Intende colite ulcerosa o morbo di Crohn? Questo era il mio timore. Ovviamente i medici che ho visto mi hanno spiegato che la certezza si può avere solo con la colonscopia ma mi hanno assicurato che non ho nessuna malattia del genere. Lei dice che i sintomi coincidono?

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio