Utente
Buongiorno
Sono una ragazza di 36 anni e da un mese soffro di diarrea o comunque le feci sono molli e con muco. Se evacuo feci piu' dure pulendomi trovo del muco con del sangue rosato. Ho molti borborigmi alla pancia e tanta flatulenza che persino diminuiti un po con l'assunzione di duspatal. Ho effettuato gli esami del sangue che rilevano una calprotectina a 420, i leucociti a 3.50 (range di riferimento 4,5-11), i neutrofili 1,70 (range di riferimento 2-6,90)l'albumina a 3,93 (range di riferimento 4 - 4,80). Il mio medico curante mi ha richiesto una visita da un gastroenterologo ma essendo agosto dovrò attendere ancora un po. Sono molto preoccupata perché mio papà aveva un tumore al colon e so che questo valore indica delle neoplasie all'intestino... potete aiutarmi? Ho prenotato una ecografia addome completo e intestino ma non so se possa essere utile ai fini di tumore.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non pensi al tumore, ma i sintomi sono compatibili con un processo infiammatorio. Esegua nel frattempo l'ecografia addome che può essere di aiuto ( e di tranquillità).


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Ma il fatto che io abbia anche perso peso potrebbe sempre essere legato ad un processo infiammatorio? Ho poi notato anche una febbricola (37.3) persistente durante la giornata... anche quella potrebbe essere correlata a mio disturbo? Mi consiglia comunque una colonscopia?

Grazie mille per la disponibilità e pazienza

[#3] dopo  
Utente
Dimenticavo anche di segnalarle che ho notato che ho sempre necessità di fare la pipì... anche questo è correlato all'intestino vero?

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
L'indicazione alla colonscopia deve essere valutata da suo modico ed a volte il colon irritabile può influenzare l'apparato urinario.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
Buonasera dottor Cosentino,
Nelle varie domande che le ho posto mi sono dimenticata di dirle che sento uno strano fastidio all'ano in particolar modo sembra che ci sia qualcosa sulla parete destra dell'ano.Non riesco a spiegarmi bene non ho ne bruciore e nemmeno prurito. Non ho male a camminare e quando mi siedo sembra che sparisca... Da un'esposizione rettale fatta dal mio medico curante sono state escluse eventuali emorroidi interne. Secondo lei cosa potrebbe essere?

Grazie ancora per la sua disponibilità

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe essere una lieve congestione emorroidali a interna.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Mi scusi dottore ancora una precisazione .... lei mi dice che potrebbe essere colon irritabile ma la calprotectina a 420 esclude il colon irritabile perché troppo alta se non sbaglio vero? Tra l'altro quando le ho scritto i valori degli esami del sangue mi sono dimenticata di dirle che la Ves e la PCR sono nella norma come anche la sideremia e la ferritina.... sono davvero terrorizzata anche perché le evacuazione sono sempre con molto muco..... grazie mille ancora per la sua attenzione....

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non sempre il valore alto della calprotectina è indice di patologia.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
Buongiorno Dottor Cosentino,
Ecco l'esito dell'ecografia delle anse intestinali:
L'esame ecografico,mirato all'intestino, non evidenzia ispessimento parietale,sia dell'ideologia che del crasso,significativo per la diagnosi di IBM; in particolare risulta <3mm lo spessore parietale dell'ileo terminal, che presenta regolare stratificazione della parete, senza incremento della vascolarizzazione, e normale peristalsi e comprimibilità.
L'appendice cicale non è identificabile nella sede abituale, che non duole alla pressione mirata della sonda.
A livello della fossa iliaca destra le anse ideali si presentano ipercinetiche con contenuto fluido. Il colon sinistro è spastico. È presente diffuso meteorismo colico.
Non sono apprezzabili tumulazione linfoghiandolari, in particolare in ambito mesenterico, né immagini di raccolte o versamento libero in addome.

Anche l'eco dell'addome è tutto nella norma tranne il fatto che mi sono state trovate 2 milze ma mi è stato detto che non può dare problemi.

A questo punto chiedo i miei disturbi e la calprotectina a 420 da cosa possono essere causati? Ieri sera tra l'altro andando in bagno e dovendo spingere perché le feci erano più dure ho notato do nuovo del muco rosato e la carta igienica era sporca di sangue. Questa mattina invece che l'evacuazione è stata più morbida e sempre con muco di sangue non vi era nessuna presenza.

Grazie mille per la sua disponibilità ma sto impazzendo per la paura di avere qualcosa di brutto vista la mia familiarità con il tumore al colon retto.

[#10] dopo  
Utente
Oggi ho fatto visita dal gastroenterologo il quale mi ha detto che dovrebbe trattarsi di colon irritabile. Alla visita non ha trovato nè emorroidi e nemmeno ragadi. Quindi mi chiedo i miei sanguinamenti misti a muco quando spingo per defecare (quando le feci sono più dure) da cosa possono essere causati? Ho dovuto insistere per farmi prescrivere una colonscopia perché secondo lui sono solo ansiosa. Ma non crede sia normale vista la calprotectina a 420 e assenza completa di sindrome infiammatoria cronica e anche di emorroidi e ragadi?

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nonostante il valore della calprotectina non penso a reali patologie nel suo caso.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente
Buonasera dottor Cosentino,
Essendo sempre in attesa di effettuare la colonscopia (e siccome l'attesa sarà di parecchi mesi anzi quasi un anno purtroppo) volevo chiederle da cosa possono essere causate le perdite di sangue che trovo sulla carta igienica quando mi pulisco e a volte il sangue lo vedo anche striato sulle feci all'esterno e da un solo lato visto che dall'ultima visita il gastroenterologo esclude le emorroidi? Grazie mille ancora

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Penso solo a emorroidi.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente
Anche io lo pensavo.... ma il gastroenterologo mi ha visitato e dice di non aver sentito emorroidi ... per cui non capisco da cosa possa dipendere il sangue....

[#15] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,
Torno a scriverle perché nonostante siano passati mesi da quando ho iniziato a stare male la mia situazione non è affatto migliorata anzi al contrario.... ora il sanguinamento che trovo sia striato sulle feci sia abbondante sulla carta igienica di colore rosso vivo e a volte misto a muco si presenta regolarmente quasi ad ogni evacuazione anche se le feci non sono dure... sembrerebbe provenire dall'intestino e non dall'ano... ho la colonscopia prenotata per marzo del prossimo anno ma sono davvero preoccupata avendo casi di tumore al colon retto in famiglia.... e non riesco a farmi mettere l'urgenza dal mio medico... secondo lei di cosa potrebbe trattarsi? Grazie mille in anticipo

[#16] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
Torno a scriverle perché gli episodi di sangue striato sulle feci aumentano. Infatti anche con feci normali trovo sangue e le evecuazioni non sono per nulla dolorose e non devo fare nessuno sforzo. Ho notato anche che al termine delle evacuazioni se continuo a spingere mi fuoriesce del sangue rosa che trovo pulendomi sulla carta igienica. È da luglio che ho questo problema e non riesco a farmi mettere l'urgenza per effettuare prima la colonscopia. Ho davvero paura di avere qualcosa di brutto anche perché nella mia famiglia ci sono stati 2 casi di tumore al colon. Non è strano che continui? Le ragadi dopo mesi e con continue pomate dovrebbero essersi chiuse se fosse quella la problematica mentre le emorroidi le escluderei visto che dalla visita dal gastroenterologo mi è stato detto che non le sente. Cosa potrebbe essere? La prego mi dia una risposta perché sono davvero in ansia.
Grazie mille

[#17]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Purtroppo senza colonscopia non è possibile dire altro. Deve trovare il modo di anticiparla altrimenti non vive più.




Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#18] dopo  
Utente
Innanzitutto Grazie mille dottore per la sua risposta. Mi sono accorta utilizzando un cotton fioc per inserire una crema omeopatica prescrittami dal mio medico che se lo inserisco più in profondità (praticamente quasi tutto) e spingo come per evacuare sento qualcosa di duro e quando tiro fuori il cotton fioc è macchiato di sangue. Potrebbe essere indice di qualcosa di brutto?

[#19]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Assolutamente no. Semplice traumatismo.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#20] dopo  
Utente
Buonasera Dottore,
Ho appena ritirato gli esami del sangue e risulta mchc 31.8... indica anemia vero? Il range di riferimento è 32-38... tutti gli altri valori dell'emicromo sono nella norma.. quindi può essere tutto collegato ad una patologia tumorale? Anche mio papà era anemico e aveva un tumore all'intestino... sono davvero preoccupata

[#21] dopo  
Utente
Dimenticavo di dirle che all'inizio dei sintomi nel mese di agosto il valore mchc era 32.8... ora invece è sceso parecchio.... sono davvero preoccupata... vista anche la familiarità...

[#22]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non so più cosa dirle......

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#23] dopo  
Utente
Potrebbe spiegarmi gentilmente solo il perché il valore mchc secondo lei è 31.8 ossia basso mentre tutti gli altri valori dell'emocromo sono normali? Il valore di riferimento è 32 - 38.... da cosa potrebbe dipendere? Grazie mille

[#24]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi spieghi lei perché ritiene patologico il valore di 31,8 rispetto al valore normale di 32 ? Vede tanta differenza fra questi due valori ? Lei pensa che ci sia un significato ? Mi sembra una discussione irrazionale.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#25] dopo  
Utente
Buonasera Dott. Cosentino,
Finalmente ho eseguito la colonscopia è il risultato è di proctite di grado moderato con piccole erosioni superficiali - biopsie multiple. Emorroidi di I-II grado ora non sanguinanti. Restante colon regolare ceco compreso. No masse nè polipi nè diverticoli. Ora mi è stata data una cura per 15 giorni con Asalex 4g per 15 giorni in attesa dell'esito dell'esame istologico. Le chiedo solo un'ulteriore informazione: L'istologico in caso di proctite a cosa serve? Che cos'è la proctite? E la proctite da cosa potrebbe essere stata causata? È una patologia grave o è curabile e ci si può guarire? Grazie mille per la disponibilità che ha avuto con me in questi mesi.

[#26]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tratta di un'infiammazione del retto, curabile, e l'istologia serve a capire la natura di tale infiammazione.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#27] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,
Innanzitutto grazie per la sua spiegazione le volevo chiedere ancora una cosa legata alla colonscopia. È normale che da dopo l'esame io abbia dolori al basso ventre e che il sanguinamento sia aumentato è il colore sia anche più scuro? Se si per quanti giorni potrebbe durare? Grazie mille ancora

[#28]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Tutto può rientrare nel post colonscopia. Solo per qualche giorno.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#29] dopo  
Utente
Buongiorno,
Scusi se la tormento ma da dopo aver effettuato la colonscopia e da quando ho iniziato ad assumere Asalex 4g sospensione rettale ho notato sulle feci, che tra l'altro sono patinate di bianco penso a causa del farmaco, dei filamenti viola scuro (forse sangue coagulato) e non più rosso vivo. Secondo lei da cosa potrebbe essere portato? Dalla colonscopia? Dal farmaco? Mi devo preoccupare? Ho anche sempre un lieve male alla pancia. Grazie in anticipo. Cordiali Saluti.

[#30]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Le rispondo telegraficamente: nessun problema.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#31] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,
È normale che dopo 15 giorni di trattamento con Asalex 4 gr clistere io continui ad avere sanguinamento rettale? Sono ancora in attesa del risultato dell'istologico ma ho paura che la terapia non stia facendo effetto... è normale secondo lei?