Utente
Salve, ho letto altri consulti e credo che il mio problema sia ricollegabile a spasmi esofagei e reflusso, ma dato che la cosa va avanti da 2 anni (in maniera intermittente) e secondo la mia dottoressa è solo ansia mi rivolgo a voi per cercare di avere un quadro più chiaro.. Soffro di reflusso esofageo trattato con gaviscon al bisogno, ANNI PRIMA della comparsa dei sintomi, feci una gastroscopia dalla quale risultò un cardias beante, ma dopo la comparsa dei sintomi, in questi 2 anni e mezzo, nessuno mi ha prescritto visite o esami. Passiamo alla sintomatologia, oltre al classico dolore retrosternale che si irradia alla gola e alle spalle che i medici hanno ricondotto a reflusso (con cura di gaviscon migliora in genere), ho dei periodi in cui ho dolore e fastidio in più punti dell'esofago in particolare dopo la deglutizione, rimanendomi sempre la sensazione di non aver completamente deglutito, e successivamente da questo fastidio ogni volta che ingoio, o mi parte un dolore che scende fino allo stomaco, o il fastidio è al contrario, sento qualcosa di bloccato, e dopo un po il dolore parte ma dal basso fino ad arrivare alla gola, e contemporaneamente avverto fuoriuscita di aria come eruttazioni.. Il dolore è come quello che si prova quando si ingoia una pasticca o un boccone troppo grosso, e a volte per qualche secondo diventa molto forte quasi costrittivo, sento come una morsa.. La sensazione che mi rimane sempre anche quando non mangio è di una pasticca che non vuole scendere e ho bisogno di bere per farla scendere.. Da questo fastidio mi parte il dolore che può scendere o salire a seconda dei casi e quando sale sento una sorta di "ruttino"..Ho fatto analisi Helicobacter ed è negativo. Gradirei un parere anche per sapere come muovermi. Infine, ho sofferto di ansia, ma sono in un periodo tranquillo, anche perche sono sotto lexil 2 volte al giorno per gonfiore addominale che ora non ho (in realtà è passato dopo aver iniziato la dieta per l'allergia al nichel). La sintomatologia mi si è ripresentata ieri sera dopo aver preso la pillola di lexil e ancora non mi passa.Ovviamente si accentua quando deglutisco. Grazie.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Potrebbe trattarsi di esofagite.
Farei una visita gastroenterologica e poi, sulla base della visita, eventuali esami.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Mi scusi, la visita l'ho fatta dal gastroenterologo (a pagamento) e mi ha prescritto lui il gaviscon e gli esami per l'helicobacter.. Ma nulla di più.. Perciò volevo avere un parere in più.. Dimenticavo che canto come soprano lirico (non professionista) ma in questo periodo non sto cantando..

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Le ho dato il mio parere.
A distanza e senza visita ipotizzo una esofagite.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia