Utente 282XXX
salve soffro di gastrite oramai da 12 anni e da 12 anni che assumo il lucen da 20 mg,nonostante tutto ho sempre dei disturbi negli ultimi mesi li accuso più nella parte centrale dell'addome che non a livello dello stomaco sembra che il mio intestino sia sempre in fermentazione,in bagno ci vado regolarmente tutte le mattine,il medico di famiglia mi ha avvisato dei rischi che si possono avere con il lucen se assunto per lunghi periodi anche gravi ma come posso fare?la mattina già mi sveglio con dei rumori che vanno verso lo stomaco che si calmano dopo aver assunto il lucen e dopo aver bevuto il latte,e così riesco comunque a non avere grossi problemi,ho provato ad eliminare il lucen ma riesco a farlo massimo un giorno dal secondo giorno iniziano i dolori allo stomaco e mi sale l'acidità fino in bocca!ho provato un sacco di volte ad eliminarlo ma proprio non riesco!c'è qualcosa che si può sostituire al lucen al mattino?perchè è la mattina che devo calmare il mio stomaco,ho letto che se assunto per tanti anni dà un fenomeno di ieprsecrezione da rimbalzo,se si quanti giorni dovrei tener duro prima che si ristabilisca il tutto?tra circa un mese ho la gastroscopia così il gastrenterolgo potrà confrontarla con qella di 12 anni fà,vorrei inoltre chiedervi siccome sto assuemndo ciproxin 500rm e siccome martedì dovrò fare l'esame per intolleranza al lattulosio tramite respiro posso continuare a prendere ciproxin o potrebbe falsificare l'esame? come terapia giornaliera assumo lucen 20mg e inderal 40 mg 2 volte al giorno

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Se il farmaco è importante per controllare i sintomi allora dovrà essere assunto, ma è il gastroenterologo che le saprà dire se i suoi disturbi siano realmente legati alla secrezione acido-gastrica.

Per la preparazione al lattulosio ecco le norme per la preparazione:


Nei 30 giorni precedenti l’esame evitare l’uso di lassativi e antibiotici.

• Nei 15 giorni precedenti l’esame evitare l’uso di probiotici (fermenti lattici, yogurt, latte e qualsiasi altro derivato di origine animale . Si possono assumere latte di soia di riso e di mandorla.

• Astenersi dall’utilizzo di farmaci non essenziali nelle dodici ore precedenti l’esame. Il giorno dell’esame il paziente può continuare ad assumere farmaci “salvavita” come quelli per la pressione e per il cuore, evitando invece l’Eutirox.

• Il medico deve assicurarsi che il paziente non abbia in corso una diarrea importante.

• Il paziente il giorno prima dell’esame deve alimentarsi esclusivamente con:

COLAZIONE: libera.

PRANZO: un piatto di riso bollito condito con poco olio entro le ore 14:30, successivamente astenersi da pasti intermedi;.

CENA: una bistecca oppure pesce lesso oppure hamburger di soia con insalata, .

• Dalle ore 21.00 del giorno precedente l’esame il paziente DEVE osservare un digiuno completo e non fumare (può bere liberamente acqua non gassata ). • La mattina dell’esame lavare accuratamente i denti come al solito con spazzolino e dentifricio e successivamente eseguire pulizia del cavo orale con collutorio. Presentarsi a DIGIUNO e senza aver fumato e/o svolto attività fisica.

Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 282XXX

grazie dott per avermi risposto,non credevo ci fosse una preparazione così scrupolosa per il lattulosio,ma adesso che faccio rimando?le volevo chiedere inoltre vorrei provare a questo punto ad assumere il gaviscon compresse o il riopan compresse invece del lucen,lei cosa ne pensa?quale dei 2 sarebbe ideale per i miei sintomi verosimilmente da gastrite ipersecretiva?grazie

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe assumere il riopan.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 282XXX

del riopan ho anche le bustine in casa si possono assuemere anche quelle o meglio le compresse?la bustina però al mattino sarebbe molto sgradevole... le volevo chiedere quanto tempo di solito dura una gastroscopia?la feci 12 anni fà e sinceramente non ho un bel ricordo,il gastroenterologo mi ha detto che userà solo uno spray per addormentarmi la gola,sarà sufficiente?
grazie

[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Decida lei cosa usare.....

Non posso rispondere su un esame che viene eseguito da altri.....
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 282XXX

veramente volevo solo sapere di norma quanto tempo dovrebbe durare la gastroscopia non ho chiesto un parere su ciò che è stato già fatto
saluti

[#7] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Io mi riferivo sul l'esame da fare. Alcune professionisti ci mettono 3 minuti altri ci impiegano 10 minuti.......
Alcuni non fanno sentire niente, altri invece si comportano come se avessero in mano una vanga...
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente 282XXX

è vero dottore ho fatto 2 gastroscopie in ospedale nella mia città 12 anni fà a distanza di 2 mesi,la prima volta fù terribile ci mise tanto tempo mi diagnosticò cose che non avevo e infatti la sua cura fù inutile,e dovetti mangiare cibi liquidi per 1 settimana,poi mi rivolsi al primario che mi rifece la gastroscopia sentii poco o nulla e mi diede solo 2 farmaci che fecero effetto,comunque la farò sapere come è andata e la ringrazio
saluti

[#9] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Perfetto, a risentirci.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente 282XXX

buon giorno dottore stamane ho eseguito il breath test l'infermiera mi ha detto in via informale che sono intollerante al lattosio sembra un intolleranza lieve comunque giovedì ritirerò il referto,ho bevuto un bel bicchierone di latte e le prime misurazioni mi sembra che sono state buone dopo circa 2 ore ho iniziato ad avere i soliti disturbi cioè un fermento nell'intestino e un fastidio nella parte destra dell'addome,le ultime 2 misurazioni mi sembra che sono state più alte. questo è ciò che mi accadeva oramai da tempo al mattino dolori fianco destro e un intestino dolorante e brontolante... il problema a me sembra che sia solo al mattino dopo aver bevuto il latte,se mangio mozzarelle o formaggi non mi sembra di avere questi disturbi,anzi ieri ho mangiato 2 piccole mozzerelle di bufala a pranzo e non ho avuto fastidi,anche se la mattina è il peggior periodo della giornata per il mio addome non ho mai avuto diarrea magari sento lo stimo di andare in bagno ma non sono mai andato a diarrea,adesso la mia alimentazione come dovrebbe essere?devo eliminare tutti i latticini?volevo inoltre chiederle se posso bere il latte zymil senza lattosio. una persona intollerante al lattosio se continua comunque a mangiare latticini a cosa và incontro?a malattie più gravi?
saluti

[#11] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può avere un'intolleranza parziale al lattosio. Deve eliminare tale zucchero totalmente per un mese e poi reintrodurlo e capire il limite di tollerabilità.

L'intolleranza al lattosio a lungo andare non può provocare malattie gravi.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente 282XXX

ho ritirato il breath test che dice:


H 2 Breath Test * Lactose Malabsorption
Test ID: 003261
Date of Test: 01/09/2017
Dose: 25,0 g Lactose
Result: HOB = 38,0 ppm (intolerance)
Patient: Doctor
Date of Birth: 12/03/1978 (male) Technician
Weight: 72,0 Kg Billing: <unknown>
Evaluation criteria ( H2 over BaselineJHOB) ) :
HOB within 180 min > 20,0 ppm intolerance
otherwise normal
This Test: 38,0 ppm intolerance

VISITA
Measured:
Time [minL H2 [ppm] HOB [ppm]
0 2,0 0,0
30 5,0 3,0
60 2,0 0,0
90 4,0 2,0
120 5,0 3,0
150 25,0 23,0
180 40,0 38,0



è lieve moderata o grave?

[#13] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Moderata.....
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente 282XXX

buon giorno dottore,come cura mi è stato dato l'integratore enetro mirtus per 10 giorni da ripetere per tre mesi,le volevo chiedere se non assumo più latticini per lungo perido potrebbe scomparire?l'uso prolungato del lucen può aver a che fare con l'inotllerenza al lattosio?
grazie

[#15] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
L'intolleranza al lattosio può essere reversibile e l'esomeprazolo non ha alcuna influenza.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#16] dopo  
Utente 282XXX

dottore visto che ha messo tanti puntini su moderata potrei sapere se è più su lieve moderata o moderata severa?un panino con wurstel o un cono gelato confezionato sarebbe da evitare per il momento o contengono così poco lattosio da non farmi male?grazie

[#17] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il lattosio va eliminato completamente per un mese e poi reintrodotto gradualmente per valutare la soglia di tollerabilità. Solo così potrà capire il grado d'intolleranza....
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#18] dopo  
Utente 282XXX

buon giorno dottore volevo porle un altra domanda se non la disturbo,sono un pò di giorno che osservo le mie feci e ho visto che ci sono sempre dei pezzi rossi per me sono pomodori ma come si fà a distinguere il pomodoro con il sangue,mangio pomodori quasi tutti i giorni e alcune volte anche in garnde quantità,mangio la qualità ciliegini cotti con un pò di olio quindi interi,e mangio anche tantissimi peperoni.
saluti

[#19] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Sono residui di pomodoro. Si tranquillizzi.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#20] dopo  
Utente 282XXX

buon giorno dott. Cosentino ho eseguito la gastroscopia il referto è questo
esofago ben canalizzato mucosa di aspetto normale fino al suo terzo inferiore dove si apprezza ernia iatale da scivolamento con mucosa sovracardiale in atto indenne da lesioni,cardias non continente con evidenza endoscopica di reflussi gastro-esofagei.mucosa gastrica di aspetto normale,peristalsi valida. piloro in sede e continente,normale la mucosa bulbare e della seconda porzione duodenale.
è grave il referto?dovrò prendere il lucen a vita?
grazie

[#21] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nulla di grave e non si può prevedere dalla gastroscopia per quanto tempo lei abbia necessità del farmaco.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it