Fastidio lato sx addome

Partecipa al sondaggio
Salve , ho 20 anni e da tre anni questi disturbi che non vanno via . Inizia tutto con dolori sotto il costato sx proprio sotto il seno, premendo una forte nausea e inappetenza, perdo 10 kg nel giro di un paio di mesi perché mi alimento malissimo, vado a scariche con muco giallo circa 8 volte al giorno . Prendo fermenti lattici per tre mesi tutti i giorni e normix . Si regolarizza la diarrea. Restano gli altri sintomi. Mi viene una faringite e mi si gonfiano i linfonodi, mi vengono le afte in bocca e spesso e volentieri mi ritrovo con le stomatiti . Ho eseguito tre volte l'ecografia addominale che risulta essere negativa. Analisi del sangue negative, ho fatto anche gli ANA negativi. se non per IGE totali altissime e ferritina ed ematocrito un po' bassino, di poi la ferritina che arriva anche a 6. Eseguo gastroscopia due anni fa e risulta un incontinenza cardiale e reflusso biliare duodeno-gastrico . Non mi resta che eseguire la colonscopia. Adesso il peso l'ho ripreso perché ho ripreso a mangiare ma non mangio volentieri. Mi sveglio con un leggero dolorino in tutto l'addome sx partendo dal costato sx alto e finendo Lugo tutto il colon, assieme a esso si presenta mal di schiena talvolta anche forte e dolori e rigidità articolare . Ho preso molti farmaci che mi hanno solo alleviato i sintomi come levopraid ma non sono scomparsi del tutto. La cosa mi infastidisce molto perché mi impedisce di ingrassare, mi mantiene sempre sciupata in viso come se non avessi mai dormito e mi impedisce di fare attività fisica perche non appena faccio anche una rampa di scale mi viene il fastidio in tutto laddome sx , mi parte una tachicardia a seguito fiatone e forte nausea . Mi sento proprio il colon pesante una pesantezza di tipo gastrico sotto il costato sx e inappetenza durante il giorno, a volte anche conati di vomito . Adesso mi chiedo come posso fare a mettere fine a tutto questo è riprendere la mia vita normale dopo 3 anni? Grazie spero in risposte che mi possano aiutare a risolvere la situazione perché non so più dove sbattere la testa
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.5k 2.3k 74
ha preso in considerazione la celiachia o una intolleranza al glutine di tipo non celiaco ?


Cordialmente

Dr Felice Cosentino Gastroenterologo Endoscopista - Milano (Clinica la Madonnina), Monza (Wellness Clinic Zucchi)- Reggio C (Villa Sant'Anna)

[#2]
Utente
Utente
Salve gentilissimo dott. Cosentino, ho fatto le analisi per la celiachia e risultano negative , non ho fatto le intolleranze ma so di essere allergica all'albume e tuorlo d'uovo .
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.5k 2.3k 74
[#4]
Utente
Utente
Potrebbe dirmi se i miei sintomi cioè dimagrimento stanchezza dolori articolari poco appetito nausea bruciore di stomaco quando sto seduta e dolore sotto il costato sx siano compatibili con una eventuale intolleranza al glutine o potrebbero essere la spia di un problema più grave ? Pensa che se fosse stato qualcosa di peggio , tipo un tumore ,dopo tre anni non starei più così ? È vero che potrebbe essere sindrome del colon irritabile ? Grazie e mi scusi per le domande ma sono spaventata perché sto male realmente !!
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.5k 2.3k 74
Nessuna malattia grave. Si tranquillizzi.
[#6]
Utente
Utente
Caro dottore cosentino, volevo fare il punto della situazione e volevo chiederle se mi può aiutare ad individuare la causa.... tutto è partito tre anni a appunto dopo quel dolore/fastidio pungente al costato sx alto e sotto la scapola seguito da scariche di diarrea, inappetenza e nausea con capogiri dopo la prima volta che andavo di corpo al mattino... si risolve la diarrea con normix e fermenti lattici ma il fastidio al costato rimane e la nausea pure ... mi viene la faringite mi si gonfiano i linfonodi solo a sinistra del collo e rimane il fastidio alla deglutizione parte sx della gola ... adesso dopo tre anni mi ritrovo con lo stesso fastidio alla gola e con lo stesso fastidio al costato e alla scapola sx con dolori se premo il costato sx e dolori all'addome Parte sx . Mi rimangono tutti i dolori articolari e mi prende un dolore forte all'osso dell'orecchio sx fino ad arrivare alla testa alla guancia e ai denti... mi chiedo se sia la spia di una possibile malatti autoimmune anche con negatività degli indici infiammatori e degli autoanticorpi anticorpi antinucleo immunoglobuline ecc...
[#7]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.5k 2.3k 74
Mi chiede troppo via web......
[#8]
Utente
Utente
Carissimo dottor cosentino , la settimana prossima dovrò effettuare la colonscopia, ma nel frattempo volevo chiederle una cosa , ho sempre notato che quando ho fastidio all’ontestino sotto il costato sx e alla spalla sx il fastidio si accentua se premo quel punto preciso e si propaga lungo tutto il tratto del colon sx , a volte mi capita che mi viene questo dolore e quando mi muovo se per esempio mi metto seduta sento dei borborigmi dei rumori sempre sotto la costola ... inoltre una delle cose che ho sempre notato ma non ho mai riferito al medico è che quando ho questo disturbo e soprattutto dopo aver defecato mi vengono dolori articolari e muscolari seguiti da fascicolazioni ... i dolori sono soprattutto alla schiena alla spalla ai polpacci ... ma soprattutto alle spalle ... mi chiedo se c’è una correlazione tra intestino e questi dolori soprattutto perché si accentuano non appena io vado di corpo .. soprattutto dopo aver bevuto il latte al mattino noto questi fastidi muscolari ... e a volte in base a cosa mangio vado di corpo più volte durante il giorno... ho una sorta di paura ... potrebbe essere un linfoma intestinale ? E soprattutto cosa potrebbe causare il fatto che dopo essere andata in bagno mi vengono dolori dappertutto e come se tutto ad un tratto mi venisse un calo improvviso di energie ??
Celiachia

Cos'è la celiachia e come si manifesta? Caratteristiche della malattia celiaca in adulti e bambini, esami da fare e consigli di alimentazione senza glutine.

Leggi tutto