Utente
Buongiorno, un mese fa ho eseguito una gastroscopia questo è l'esito:

ESOFAGO: Regolare per calibro, lunghezza, decorso, rivestimento mucoso, animato da normale peristalsi. Cardias incontinente.

STOMACO: Pareti distendibili rivestite da mucosa di aspetto normale al corpo-fondo, diffusamente iperemico in antro; biopsie per istologia e ricerca H.P. Lago mucoso abbondante, costituito prevalentemente da bile. Peristalsi normale. Piloro pervio, regolare

(Dall'esame istologico non ho l'H.P)

DUODENO: bulbo distensibile rivestito da mucosa priva di lesioni. Nulla in D2

Conclusioni: Incontinenza cardiale, aspetto endoscopico di gastrite antrale eritematosa, verosimilmente da reflusso biliare.

Il gastroenterologo mi ha dato come cura pantoprazolo da 20mg (appena sveglio) e Ranitidina 150mg (prima di cena).

Il problema è che da mercoledì, circa un mese dall'inizio della cura, ho: inappetenza, bocca impastata-secca, brividi di freddo, una leggera febbre in alcuni momenti della giornata sui 37-37.2. Da quando ho iniziato la cura fino a mercoledì, sono stato bene, non ho avuto più problemi digestivi e nausea (principali sintomi prima di fare la gastroscopia). Sto dimagrendo molto e sono preoccupato.
Vorrei sapere se questo malessere che si è verificato mercoledì è collegato ai miei problemi di stomaco o è una forma influenzale, magari un'influenza intestinale, anche se non ho diarrea e vado regolarmente in bagno.

Aggiungo che venerdì sono andato al pronto soccorso, perchè avevo un'aritmia cardiaca (battito del cuore irregolare) causato probabilmente dal reflusso, ho eseguito vari esami cardiologici e non c'è nulla che non va. E' passata da sola nel giro di qualche ora l'aritmia.
Mi succede spesso durante la notte, dormendo con il busto un po' rialzato gli episodi sono meno frequenti. Anche le analisi sono buone, non ci sono infezioni in corso.

Il gastroenterologo non risponde da giorni, probabilmente è in ferie, ma sto mangiando pochissimo da mercoledì e non ho appetito e questa febbre mi preoccupa.

Gradirei un vostro parere, se questo malessere è collegato ai problemi di stomaco o ha altra natura.
Il medico di base mi ha suggerito di sospendere con la ranitidina, perchè abbassando troppo l'acidità può portare inappetenza.
Vi sembra una cura appropriata pantoprazolo + rinatidina?

PS: ho fatto anche una ecografia all'addome, ho solo un "micro-spot" nella colecisti, il gastroenterologo ha detto che non crea problemi.

Grazie.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
In effetti condivido l' indicazione del medico di base. Farei poi eventuali ulteriori accertamenti soprattutto per il calo di peso. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta.

Ho sospeso la Ranitidina e anche il pantoprazolo, ma stamattina comunque non mi sento bene. Ho ancora bocca impastata, brividi di freddo, stanchezza, inappetenza, crampi allo stomaco, rumori intestinali, testa pesante. Appena alzato avevo una forte nausea che mi ha portato vomito, ma essendo digiuno non ho vomitato nulla.

Non potrebbe essere una forma influenzale? Anche se va avanti da mercoledì 20.

Quali esami potrei fare? Mi tocca aspettare mercoledì dato che sono giorni festivi.

Grazie.

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Potrebbe.
Attenderei la visita di controllo del gastroenterologo per programmare eventualmente altro. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno, stamattina mi sento leggermente meglio, non ho più brividi di freddo, rumori intestinali e neanche febbre da ieri. E' rimasta la sensazione di bocca impastata, e ho notato che ho una patina bianca sulla lingua. L'appetito non è ancora tornato, ma comunque sto cercando di mangiare sforzandomi un po'. Una cosa strana è che ieri sera avevo un po' di raffreddore, non esco di casa da 6 giorni non ho preso freddo, naso chiuso e stamattina soffiandomi il naso c'erano tracce di sangue. Ho anche le tonsille leggermente ingrossate e rosse, con dei puntini bianchi sopra (2-3 per tonsilla). Vorrei fare le analisi del sangue domani mattina, in particolare la VES per vedere se c'è qualche infezione e sentire il medico di base. E' da una settimana che sto così, non so davvero cosa fare. Gradirei qualche consiglio, prima di andare dal gastroenterologo vorrei accertarmi che non sia altro la causa del mio malessere, non credo che un po' di reflusso possa portare febbre e gli altri sintomi che ho.

Grazie,

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, senta il medico di base prima. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente
Ho sentito un altro gastroenterologo, gli ho portato le varie analisi del sangue ed esami fatti, secondo lui non c'è nulla di "grave". Mi ha suggerito di sospendere con i farmaci (pantoprazolo e ranitidina) che ricordo ho preso per un mese e di prendere soltanto nausil plus mezz'ora prima e dopo i pasti, che inizierò ad assumere stasera.

Ieri a pranzo e anche la sera, avevo un po' di appetito ed ho mangiato normalmente.

Il problema è stato stamattina e durante la notte, sentivo un forte bruciore, e delle eruttazioni anche a stomaco vuoto e mi sono svegliato con la nausea, ho provato a mangiare due fette biscottate ma hanno peggiorato la cosa. A pranzo poco appetito e anche oggi non ho fame.

Sono molto preoccupato, sono studente universitario al terzo anno, non vorrei fosse un problema legato all'ansia, secondo voi c'è anche una componente psicologica?

Con nausil plus dovrei risolvere i bruciori notturni o è il caso di prendere anche il pantoprazolo da 20mg la mattina?

[#7]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene, si puo' essere, provi con la nuova terapia. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#8] dopo  
Utente
Certo, vi aggiornerò tra qualche giorno.

Avrei qualche domanda più "teorica", vorrei un attimo capire delle cose.

1) dalla gastroscopia è emerso che ho un reflusso biliare, che mi ha causato anche la gastrite, questo vuol dire che non ho reflusso "acido"? Non sono i succhi gastrici a risalire, ma la bile e sentire il bruciore?

2) Perchè c'è risalita di bile se il piloro è regolare? Per quel poco che ne so, la bile serve per digerire grassi. Dal duodeno, passa per il piloro ed arriva nello stomaco. Possibile che ho risalita di bile perchè non c'è "svuotamento di stomaco?" nel senso, facendo fatica a digerire, arriva questa bile nello stomaco per "aiutare" la digestione e resta li a fare casini?

3) Come mai il reflusso provoca aritmie cardiache? Non sono pericolose in caso di cuore sano? E non esiste un rimedio per farle "calmare"? Mi capita che durino anche diverse ore..

Sono domande che avrei dovuto fare al gastroenterologo, lo so, ma sono cose che al momento non ho pensato..

Grazie in anticipo!

[#9]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Il reflusso puo' essere misto.
La bile puo' refluire per una discinesia.
Il reflusso puo' avere influenza sull' attivita' cardiaca.
Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#10] dopo  
Utente
"La bile puo' refluire per una discinesia." potrebbe essere causata da ansia?

[#11]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
No
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#12] dopo  
Utente
Salve dottore, da circa 5 giorni ho di nuovo inappetenza, bocca secca, nausea al mattino, leggero senso di bruciore con eruttazioni e lievi aritmie. Sto prendendo Nausil Plus, per i primi 10-12 giorni circa sono stato bene, ora la situazione è peggiorata di nuovo (come prima). Per mangiare devo sforzarmi molto, zero appetito.
Un semplice reflusso, può portare questi sintomi? Inizio a pensare che potrebbe essere una cosa psicologica, mi sento teso, ansioso, ma non so se è per la mia situazione fisica che mi preoccupo e sono anche giù di morale, oppure l'ansia ecc mi fanno venire questi disturbi. Non so più cosa fare, ho fatto tutti gli esami necessari, avrei bisogno di qualche dritta.

[#13]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Probabilmente entrambe le cose
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it