Utente
Buonasera e ringrazio chi vorrà rispondermi
Sono una ragazza di 27 anni abbastanza preoccupata per il suo stato di salute , ho fatto gia tre visite in quest’ultima settimana ma vorrei un parere da voi perchè non so piu che fare.
Il mio problema inizia circa 10 gg fa , credevo fosse ovulazione perchè l ultimo ciclo lo ho avuto il 14 gennaio , Ma ad oggi non so che pensare .
10 gg fa inizio ad accusare fitte altezza basso ventre a sinistra dove si trovano le ovaie per interderci , che svaniscono in due gg , lasciando un leggero fastidio a destra . Il fastidio è simil/strappo soprattutto quando mi alzo da seduta o quando camminavo . Passano i giorni e spero vada via , ma il dolore/fastidio continua , in concomitanza compare un problema di stitichezza (feci caprine) ,per circa due giorni , al terzo giorno vado di corpo con feci poco formate e dolore all’evacuazione , compare anche un dolorino sempre a destra dell’addome che va e viene prima sotto l ombelico poi al centro del ventre poi piu in alto . Inizio ad accusare dolori anche alla schiena destra e faccio un eco transvaginale da cui non emerge nulla . Il giorno dopo vado al pronto soccorso perche a destra nel basso ventre ho sempre queste fitte quando cammino oppure anche quando distesa. Mi palpano l addome a destra e io non sento nessun tipo di dolore (anche adesso se me lo tocco da sola) a sinistra altezza ombelico invece mi fa molto male alla palpazione , mi rispediscono a casa con diagnosi di colica addominale cura:debridat , spasmex (che mi somministrano stesso in ps) . Nella notte non riesco a dormire perche inizio ad accusare nausea , mal di stomaco e i dolori si spostano anche all altezza dell ovaia sinistra. Stamattina ho visto un chirurgo che mi ha palpato l addome e sentivo sempre dolore a sinistra e non a destra , per sicurezza ha detto di prendere antibiotico e fare un eco e di rivederci tra qualche giorno , ho fatto l eco addome ma nemmeno qui nulla da riportare.
Stasera continuo a presentare fitte a destra per capirci si localizzano in corrispondenza dell inizio dell anca andando verso l ombelico .
Sono stata operata qualche anno fa di ernia inguinale a destra e diciamo che nel punto della cicatrice due dita sopra Ho i miei fastidi che ripeto ad oggi si estendono anche sul fianco destro e dietro la schiena , con il debridat le feci sono formate ma continuo a stare male , non so se imputarlo all ovaio (ma non c era nulla) alla sindrome premestruale all appendice , che non e sempre facile diagnosticare o al colon .
Cosa potrei ancora fare per saperlo ?
Cordialmente
Rossella

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Esami del sangue:
Emocromo
VES
PCR
Per escludere forme infiammatorie.
Resto a sua disposizione! Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore Bacosi per la risposta .
Ho fatto stamattina le analisi ma saranno pronte solo lunedi sera . Nel frattempo che aspetto , volevo chiederle :
- ieri sera ho preso la prima compressa di Bactrim prescrittami dal chirurgo , le analisi potrebbero uscire alterate ? Stamattina prima del prelievo non l ho presa .
- da cosa potrebbe dipendere il fatto che palpandomi l addome a sinistra accuso dolore ? Non e un dolore atroce ma comunque presente tutt oggi . Il dolore/fastidio lo avverto due centrimenti parallelo all ombelico a sinistra , due centrimeti sotto a sinistra dell ombelico e due centrimenti sopra . Sul referto del chirurgo c e scritto : modesto risentimento fossa illiaca sinistra .
- so che e impossibile a distanza dire cosa possa essere , ma secondo lei ?
- il debridat conviene ancora prenderlo visto che gia prendo il bactrim ? Questo ho dimenticato di chiederlo al dottore .
Grazie mille per la risposta
Buona giornata

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
1) nessun problema x le analisi con il bactrim (una sola compressa non pregiudica le analisi)
2) credo accumulo di gas
3) vedi 2
4) può prenderlo
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Buonasera , ho ritirato le analisi riporto i valori (tra parentesi quelli di riferimento) :
Glucosio 87 (74-106)
Urea 27 (<50)
Creatinina 0,87 ( 0,51-0,95)
Acido urico 3,6 (2,4-5,7)
Bilirubina totale 0,87 (<1,50)
Bilirubina diretta 0,35
Bilirubina indiretta 0,52
Ferro 146 (37-145)
Got 18 (<32)
Gpt 19 (<31)
Gamma gt 16 (5-42)
Fosfatasi alcanina 67 (35-104)
Ves 32 (<15)*
Pcr 0,05 (<0,5)
Proteine totali 8,10 (6,40-8,30)
Albumina 4,62 (3,57-5,42)
Alfa1 globuline 0,29 (0,18-0,40)
Alfa 2 globuline 0,83 ( 0,45-0,97)
Beta 1 globuline 0,45 ( 0,30-0,59)
Beta 2 globuline 0,41 (0,20-0,53)
Gamma globuline 1,51 (0,71-1,54)
Rapporto albumina/globuline 1,32
Emocromo:
Assenti forme immature e/o patologiche
Globuli rossi 5,04 (4,00-5,10)
Emoglobina 151 (123-153)
Hct 0,439 (0,359-0,446)
Mcv 87,1 (82,0-96,0)
Mch 30,0 (27,0-33,0)
Mchc 344 (320-360)
Rdw-cv 12,8 (11,6-15,9)
Globuli bianchi 7,36 (4,40-11,3)
Neutrofili 4,45 (2,50-6,00)
Eosinofili 0,09 (<0,50)
Basofili 0,05 (<0,20)
Linfociti 2,22 (1,30-4,00)
Monociti 0,55 (<0,85)
Piastrine 296 (172-450)
Pct 0,35 (0,17-0,35)
Mpv 11,9 (13,0-43,0)
Plcr 39,1 (9,00-17,00)
Pdw 15,5 (9,00-13,00)
Esame urine :
Ph6,00 , assenti : proteine , emoglobina, glucosio,corpi chetonici, bilirubina , nitriti, urobilinogeno .
Esame del sedimento:
Pochi leucociti ca300 per ml di urina (5-6 per campo microscopico)
Poche cellule epiteliali delle ultime vie genito urinarie.
La ves e altina ma la pcr e bassa . !?
Inoltre nelle piastrine la plcr è molto elevata .. mi preoccupa questo valore
I pochi leucociti nell esame delle urine cosa rappresentano
?
Devo preoccuparmi ?
Grazie per la risposta

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non mi sembra ci sia nulla di preoccupante!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente
Dottore grazie per la risposta .
Torno a disturbarla nuovamente , per chiederle se posso dare per buona la diagnosi del mio medico curante che e colon irritabile ..
Oggi e stata anche peggio degli altri giorni . Mi e ritornata la costipazione , dopo che ieri e l altro ieri ho avuto diarrea (1 scarica al giorno) . Sento frequenti rumori provenire dalla mia pancia , nonche sensazione che se vado in bagno mi potrei liberare .. ma purtroppo non riesco, a parte aria . Inoltre dopo mangiato ho frequenti eruttazioni sia quando mangio cibo sia quando bevo acqua , sto mangiando in bianco , anche . Inoltre ci sono sempre i doloretti in basso ventre, non continuativi, che mi fanno andare in paranoia assurda .. penso a qualcosa in ambito ginecologico .. inoltre quando avverto la sensazione di tensione al basso ventre capita che devo spesso urinare .. stamattina poi , sentivo perfino bruciare la zona della pancia vicino dell’ombelico, che poi e passato da solo
Ma cosa diavolo ho ?
Sto diventando pazza , oltre che in continua agitazione
Le auguro una buona giornata in attesa di una sua gentile risposta .

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
A distanza posso solo dire che potrebbe anche essere intestino irritabile
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia