Utente
Buonasera,
Scrivo per dei piccoli chiarimenti.
Dopo visita da pneumologo (causa tosse secca insistente e fastidi al petto) con rx toracica nella norma, sono stata indirizzata dal gastroenterologo.
Lui, attraverso una diagnosi clinica, ha ipotizzato un reflusso gastro-esofageo.
Sono passata dall'otorino, mi ha guardato la gola e ha confermato che secondo lui è reflusso, scrivendo faringite e Iperemia con segni di atrofia.
Il gastroenterologo mi ha dato esoprazolo con esoxx one, l'otorino invece pantoprazolo. Mi chiedo cosa cambia? Una vostra terza opinione?
Inoltre vorrei chiedere: se l'otorino ha trovato la faringite, deduco ci sia anche esofagite giusto?
Ultimissima cosa, mi chiedo se sulla tosse secondo voi posso stare tranquilla dato le visite che ho fatto (è proprio una brutta tosse eppure tutti mi dicono che è dovuta solo al reflusso).
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non ci sono differenze significative fra i due farmaci e la faringite non è sinonimo di reflusso. La valutazione finale sul reflusso, comunque, spetta al gastroenterologo


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno,
Grazie per la risposta.
Perfetto per la questione reflusso. Continuo con pantoprazolo ed esoxx one.
Per la faringite in effetti non saprei che pensare. La visita è stata molto sbrigativa, continuava a ripetere "sisi lei ha il,reflusso...sicuro, la mucosa è tipica del reflusso".
Mi ha ripetuto più volte di non preoccuparmi, eppure torno a casa, leggo bene il referto e trovo appunto: faringite e iperemia con segni di atrofia.
Io sono un pochino spaventata per questa tosse, questo senso di bolo in gola zona clavicola, questo senso di respirazione difficoltosa. Eppure me li hanno attribuiti al reflusso.
Non saprei come muovermi a questo punto. Cosa mi consiglia?
Per la faringite non mi ha dato niente. Nella sezione "otorinolaringoiatria" su questo sito è impossibile chiedere perché è sempre pieno.
Qualche indicazione o consiglio generico su come come procedere secondo lei?

[#3] dopo  
Utente
Ed inoltre, è sicura l'assunzione dell'esomeprazolo senza aver fatto la gastroscopia?
(Non capisco perché non me l'abbia voluta fare)

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il farmaco non fa male, ma è utile una valutazione gastroenterologica.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it