Utente
Gentili dottori Buonasera,
Vorrei chiedere delle informazioni sul pep test, il nuovo test per la diagnosi di malattia da reflusso gastroesofageo valutando la presenza di pepsina nella saliva con valori maggiore di 16ng. Vorrei chiedere che l'attendibilità ha il test. In caso di positività si può dichiare un paziente affetto da reflusso ? Grazie per le risposte

Cordialmente

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Test non nuovo (esiste da un paio d'anni).
Sensibilità e specificità dichiarate intorno all'88%.
La raccolta dei campioni è laboriosa.
Non lo prescrivo mai.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta. In realta ho eseguito il pep test in questione risultando positivo.
Ho una disgnosi da reflusso?

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Mi dica i sintomi che è meglio.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille dottore per la sua disponibilità cerchero di essere molto sintetico.

I miei disturbi risalgono al 2014 dopo un influenza gastrointestinale. Mi rimase la sensazione di stomaco sottosopra, un po di stipsi per cui mi recai dal medico che mi disse che era passeggero, succesivamente continuavo ad accusare crampi allo stomaco e eruttazioni per cui feci una gastroscopia che rilevo: esplorazione condotta per via transnasale meato DX fino II porzione duodenale. Esofago normale per calibro motilità e aspetto mucosa. Cardias in sede. Normale aspetto della mucosa del fondo gastrico. Al livello del 3 medio del corpo presenza di 2 ulcerazioni superficiali di circa 6-7 mm con tracce di fibrina, piloro pervio. Nulla da segnalare a carico di bulbo e parte duodeno osservato. il medico ha eseguito anche delle biopsie dove è risutato focali aspetti di ectasia ghiandolare. Il medico mi domando se assummessi fans cosa che presi ma non recente alla gastroscopia. Mi disse di assumere lansox al bisogno e di fare ricerca helicobacter che risulto negativa con anticorpi nel sangue. Continua cosi dal 2014 ad oggi assumendo in primavera e autunno/inverno lansox, sopratutto dopo dolori allo stomanco e senso di acidità ma stavo bene, dieta varia. Quest'anno nel mese di gennaio si è aggiunto una sintomatologia diversa,bruciore alla gola che nonostante stia in terapia attualmente con lansox non passa. Attualmente e l unico sintomo che accuso,in quanto non ho acidità o dolori, premetto che non ho sensazione di regurgito. Sono molto preoccupato del mio stato di salute. Sotto consiglio medico ho eseguito esami immulogogici

Celiachia

Anticorpi anti edomisio igA negativo

Anticorpi anti endomisio IgG negativo 

Anticorpi anti-tTG igA 5.4.   Negativo <9

Anticorpi anti atTg IgG 6.7     <29


Immunologia 


Mg/dl


IgG 1430.00.      600.00-1600.00

IGA. 177.00.        70.00- 315.00

IgM.  101.00.        40.00- 250.00

Manca ancora un referto di cellule anti mucosa gastrica e helicobacter

In piu ho eseguito di mia volonta il pep test risultato positivo.

Ho davvero molta ansia a riguardo

[#5] dopo  
Utente
Sono uno studente universitario ho 33 anni , sono alto 1.88 e peso 56 kg. Non capisco le cause del mio reflusso non avendo ernia iatale e cardias in sede mi dicono sia normale. Non fumo. Avvolte sento lo stomaco come dei gorgogii e accuso spesso dopo un po di nervosismo dolore alla schiena ed eruttazioni. Ho fatto anche test allergici dove sono risultate intollerante lievi a
Acari, latte, liliacee, mitili , asparagi, cacao, pomodori

[#6]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ha il reflusso.
Bastavano i sintomi.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#7] dopo  
Utente
Gentile dottore la ringrazio per la gentile risposta. Quello che non capisco è qual'e la causa del reflusso

[#8]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Lo sfintere esofageo inferore non chiude bene.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#9] dopo  
Utente
Questo esula dal referto cardias in sede ?

[#10]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Certamente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#11] dopo  
Utente
Grszie ancora per le risposte. In questo caso cosa prevede la medicina ?

[#12]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Dieta
Igiene di vita
Terapia
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#13] dopo  
Utente
Grazie ancora

[#14] dopo  
Utente
Buongiorno dottore in base alla conversazione di ieri sono andato dal curante per discutere delle cause della chiusura errata del les. Mi ha risposto che non si conoscono le vere cause ma il mio stato ansioso puo sicuramente indebbolire il tono del les. Mi ha suggerito di ridurre lo stress per sanare la situazione. Vorrei sapere gentilmente il suo parere. Grazie

[#15]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Può influire.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#16] dopo  
Utente
La ringrazio molto per le sur risposte che aiutano a confrontarsi con papreri specialisti dopo consulti medici.
Ci sono altre cause per les da poter prendere in considerazione ?

[#17]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
È una condizione anatomica e nulla più!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#18] dopo  
Utente
Quindi una fattore genetico/congenito anche se compare dopo una vita normale

[#19]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Si
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#20] dopo  
Utente
Grazie per le risposte