x

x

5 anni di mal di stomaco e nessuna patologia. AIUTO!

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buongiorno, non è mia abitudine affidarmi alla rete per chiedere aiuto medico, ma dopo 4 specialisti, un’infinità di esami e nessun risultato non so davvero più cosa fare.
Da novembre 2013 soffro di costante dolore epigastrico (bocca dello stomaco).
Da allora non c’è un giorno che io non stia male, soprattutto al mattino appena sveglio (anzi è il mal di stomaco a svegliarmi, ogni mattina verso le 8) e la sera dopo cena (cena che ormai evito per non rischiare di passare notti da incubo).
Specifico che non si tratta di fastidio o dolorini, ma di dolore che va da intenso a forte a molto forte.

Ho fatto una miriadi di esami specialistici e tutti con esito negativo, eccone una lista.
2 EGDS, una per via orale l’altra per via trans-nasale
4 test helicobacter (2 biopsia in concomitanza con EGDS, una test PRIMA fai da te e un ‘urea breath test)
Ecografia addome completo
Esami del sangue di tutti i tipi
TC con e senza mezzo di contrasto addome completo
Radiografia addome
PH metria e Impedenziometria (anche 24h)
Manometria esofagea
Test per eventuale ipotiroidismo

Ho provato un’infinità di farmaci
Tutti i tipi di inibitori per mesi, anche con dosaggi molto alti (40+40 mg al giorno). ***leggi sotto
Ranitidina 150+150 mg
Deflux
Tutti gli anticidi del mondo
Spasmomen somatico
Lexyl
Mintoil
Levopraid
Nausil Plus
Tisane di tutti i generi
Aloe vera - succo 99,9% puro

Ho visto 4 specialisti diversi:
Dott. Frego - San Gerardo Monza
Dott.ssa Petrone - San Raffaele Milano
Dott.ssa Fanti - San Raffaele Milano
Dott. Cosentino - San Giuseppe Milano

Ad oggi i sintomi sono insopportabili, QUALSIASI cosa io mangi sto male se va bene... oppure malissimo. Dolori molto forti, nausea, giramenti di testa, sudorazione, senso di estremo gonfiore.

***L’ultimo specialista che mi ha visitato - il Dottor Cosentino - mi ha fatto effettuattuare il test della gastrinemia sotto terapia IPP, il quale ha evidenziato la NON efficacia dei farmaci.
Da lì il passaggio alla ranitidina (150 + 150 al giorno) che mi ha fatto stare discretamente per un mesetto, per poi ripiombare in questo incubo.

La situazione è insostenibile e invalidante, sono depresso e stanco; mangiare è diventato un peso, una cena fuori si trasforma in un incubo, un gelato rinfrescante si può trasformare in un pomeriggio orribile e i risvegli sono TUTTI, sistematicamente accompagnati da dolori terribili.

NON SO PIU’ COSA FARE, QUALCUNO MI AIUTI.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Comprendo la sua angoscia e sono sempre disponibile a intraprendere altre strategie (ne sono rimaste però ben poche....) per arrivare a una soluzione.

Ben vengano i contributi di altri colleghi

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (La Madonnina), Roma (Villa Benedetta) Calabria (Reggio-Crotone)
www.endoscopiadigestiva

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dottore, piacere di leggerla.
Le ho inviato diverse e-mail nelle ultime settimane, ma tutte senza risposta.
Se lo ritiene opportuno posso procedere con la prenotazione di una nuova visita presso il suo studio al San Giuseppe.
Mi faccia sapere.

Grazie.
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Purtroppo la mia posta elettronica è bloccata da qualche tempo e sto utilizzando quella dell'ospedale a cui può far riferimento:
felice.cosentino@multimedica.it

Cordialmente