Utente 398XXX
Buonasera,
In breve: da agosto soffro di continuo dolore all esofago e allo stomaco. Ha iniziato con.forte gonfiore e sensazione di respiro Pesante per un mese. Il medico mi ha dato per il mese di agosto 1 pantaprazolo da 40 e gaviscon dopo i pasti e prima d dormire. A settembre ha aumentato a 2 pantaprazolo da 40 al giorno più gaviscon. Sono migliorata ma non guarita. Mi ha dunque riportato alla dose d un.pantaprazolo. Ma a questo punto sto d nuovo male. Dolore a esofago dopo i.pasti, stomaco gonfio eruttazioni continue e fiato pesante. Ho fatto esami per helycobacter e sono negativi, esami per sangue occulto nelle feci negstivo. Tutti gli esami del sangue fatti sono perfetti. Ancora non mi ha indirizzato a una gastroscopia che a questo punto farò. Vorrei un.parere su cosa possa generare una cosi resistente esofagite. Ho 32 anni, non bevo,non fumo, s guo una dieta sana e da quando soffro di reflusso evito cibo acidi. Sto cominciando a preoccuparmi, cosa che di solito non faccio.
Grazie dell'ascolto
Federica

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Ha pensato a qualche intolleranza, come il lattosio ?

Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 398XXX

Ho iniziato a pensare che ci sia qualcosa che mi dia intolleranza, ma al.momento non riesco a individuare cosa lo.scateni o meno. Ci sono volte in cui i.sintomi sono molto forti, altre no. Ci sono esami specifici da effettuare immagino..?
Il medico curante non ha ancora avanzato l ipotesi.

Grazie intanto

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Inizi ad effettuare il breath test al lattosio
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 398XXX

Ok proverò a chiedere al medico la prescrizione. Nel frattempo le chiedo se mi devo preoccupare per il dolore che sento dopo aver mangiato,è come se mi avessero graffiato l' esofago. Potrei avere delle lesioni compromettenti?

[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Assolutamente no.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 398XXX

Grazie per il consulto e la chiarezza, parlerò al curante della possibilità d eseguire quel test e a questo punto una gastroscopia .
Buona giornata e buon lavoro

[#7] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Buona giornata anche a lei.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente 398XXX

Buonasera
Ho provato a chiedere al medico per l ipotesi di una intolleranza. Secondo lui non è quest'ultima ma semplicemente reflusso.
Mi ha prescritto la gastroscopia che secondo lui non è urgente fare, ma io sto.parecchio male.
Pur prendendo 2 omoprazolo da 40 al giorno e tre gaviscon non sento sollievo, anzi sento un forte bruciore in tutto l'esofago durante e dopo il pasto. Prima era solo dopo ora sto arrivando anche al punto d sentire bruciore anche solo a parlare o respirare. Alimentazione sempre corretta, mangio poco anche per il bruciore. Secondo lei può a questo punto essere tutto causa del reflusereflusso soprattutto una cura per alleviare questo dolore esiste? Ad oggi questa non sembra funzionare. Sottolineo che non ho mai dolore retrosternale.
Grazie

[#9] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Purtroppo non è possibile sostituirsi al suo medico che la pensa diversamente da noi.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente 398XXX

Buonasera,
Il quadro si è evoluto in questo modo:
Ho bruciore anche a ingoiare del riso bianco, da sabato sera ho febbre e sulla gola sono apparse escrescienze bianche che ora sono andate via senza ricorrere a medicinali e ho una patina biancastra sulla lingua, in.fondo. ho candida comparsa stamattina nelle parti intime. Domenica scorsa ero in.pronto soccorso per una cistite con febbre leggera.
Una mia amica infermiera mi ha consigliato di verificare con un.piccolo test della saliva che non avessi infezioni da candida anche nel cavo orofaringeo.
Così d mattina appena sveglia a stomaco vuoto o sputato un poco di saliva in un bicchiere di acqua. La saliva si è sparsa in filamenti che si sono adagiati sul.fondo in batuffoli bianchi. Ho portato tutto il.quadro al mio medico il quale ancora si concentra sul reflusso e non capisce come mai non passa e che la candida possa essere un caso come il mal di gola. Non mi da delucidazioni sul fatto dei filamenti di saliva ma mi consiglia un tampone. Lei cosa ne pensa? Scusi ma vorrei capire per non trascurare eventuali micosi, vivendo io con il mio compagno non vorrei attaccargli il tutto.
Grazie