Utente 508XXX
Buonasera... Mi chiamo Veronica e ho 29 anni.. le scrivo perché sono 2 anni che soffro di disturbi intestinali. In questi due anni ho fatto molte visite e molte analisi. Il tutto è iniziato con una reazione avversa agli antibiotici che mi hanno portato ad avere una diarrea cronica e dolori addominali persistenti portandomi ad una appendicite (rimossa l'appendice in laparoscopia) successivamente i dolori e i disturbi non sono scomparsi... Ho avuto un infiammazione lieve del fegato dopo terapia con mesalazina( prescritta perché i medici hanno sospettato una colite indefinita); ho un infiammazione perenne del colon ...come dicevo ho fatto tante ricerche.. ad oggi nessuna diagnosi..esami eseguiti : gastroscopia, colonscopia, eco addome completo,TC, RX tubo digerente,RX addome, calprotectina, esami ematologici per celiachia, esami feci parassitologici E tanto altri. Tutti negativi e quindi nessuna diagnosi. Mi hanno consigliato di perdere peso e marzo ho posizionato un palloncino gastrico. Ho perso 23 kg in 6 mesi.. E i questi 6 mesi ho avuto disturbi intestinali come flatulenze e reflusso gastrico Ile e ai soliti dolori addominali. Ho scoperto di esserr intollerante al lattosio e ad oggi faccio molto attenzione a cio che mangio ma i disturbi non sono andati via.A giugno ho avuto una pancreatite acuta con causa sconosciuta (sono astemia non ho calcoli e avendo il bib non ho fatto abbuffate di cibo). Dopo 2 settimane di ricovero ospedaliero esco con una terapia per prevenire una ricaduta e con la scoperta di soffrire di ipertiriodismo... assumo creon 10.000 a ogni pasto.Una settimana fa circa ho rimosso il bib. Ad oggi soffro di un forte dolore nel quadrante alto a sinistra sotto le costole che si irradia sul fianco e dietro la schiana e problemi dell'emissione delle feci(molto untose). Inoltre soffro di flatulenza e nausea da circa 1 mese. Ho controllato le amilasi e lipasi appena é iniziato il dolore è risultavano nella norma. Le ho ricontrollare 2 settimane fa e solo le lipasi sembrano alterate.. valore 423 con riferimento <300 .. ho paura che sia dinuovo il mio pancreas. Cosa devo fare secondo lei? Potrebbe essere una pancreatite cronica? Cosa dovrei fate in caso? Ho paura anche a mangiare.Non so come proseguire con le indagini. Sono alla ricerca disperata di una diagnosi. Mi affido ad una sua risposta. Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
buongiorno cara, in effetti i valori farebbero pensare ad una alterazione del pancreas...
ma la TC che ha evidenziato il pancreas come lo descrive?
mi faccia sapere
saluti
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#2] dopo  
Utente 508XXX

Il referto non lo ho con me.. ho fatto la richiesta della cartella clinica all'ospedale dove sono stata ricoverata e sarà pronta il 19 novembre. Il dottore che mi seguiva in fase di ricovero mi disse che c'era una lieve alterazione del pancreas ma nulla di significante. Essendo rientrati i valori non hanno proseguito con le indagini. Secondo lei cosa dovrei fare?

[#3] dopo  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
aspettiamo la cartella clinica...
e poi ci aggiorniamo
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica