Utente 441XXX
Salve, ringrazio anticipatamente chi sarà così gentile da rispondere e vi spiego la mia situaZione.
Sono una ragazza di 23 anni, da un po’ di tempo avevo iniziato ad avere un dolore in prossimità della milza, unita ad una sensazione di dolore. Il medico dopo avermi visitata mi aveva parlato di aria e colon irritabile quindi non ha ritenuto importante fare accertamenti.
Ad oggi oltre al tipico “dolore alla milza” avverto un dolore che sembra riguardare le costole nella parte sinistra.
È un dolore lieve se restò ferma ma che aumenta con il movimento, se mi piego o se tossisco ma soprattutto aumenta AL TATTO.
Se mi tocco determinati punti mi fa male come se avessi un enorme livido.
Questo dolore si diffonde quasi fin sotto L’ascella e anche dietro la schiena.
Facendo attenzione allo specchio stasera ho inoltre notato il fatto che la parte terminale della gabbia toracica è molto più sporgente a sinistra rispetto che a destra.
Sinceramente non riesco a capire se queste tre problematiche ovvero dolore alla
Milza, dolore alle costole sovrastanti e sporgenza possano essere correlate, ma sono abbastanza preoccupata!
Potrebbe trattarsi di qualche patologia seria come ad esempio di una massa che spingendo sulla zona mi comporta tali problematiche? Perché ho letto ad esempio che il tumore al pancreas crea questa tipologia di dolori proprio a sinistra...
In tal caso potrei fare qualche controllo specifico per capire di cosa si tratta? Analisi, ecografie o rx?

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Se è stata visitata può stare tranquilla. Si tratta della distensione meteorica dell'angolo sinistro del colon.

Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 441XXX

Grazie mille dottore per la sua risposta. Colgo L ‘occasione per dirle, cosa che avevo dimenticato di fare, che in questi ( da una settimana circa) giorni ho assunto 3 volte al giorno Mylicon... però evidentemente con scarso successo... è possibile che non mi abbia dato alcun sollievo?

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe anche essere un'alimentazione adeguata:

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1858-pancia-gonfia-colon-irritabile-dieta-fodmap-essere.html
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 441XXX

Buonasera dottore il mio
Medico mi ha visitata, facendo un ecografia e palpandomi.
Ha detto che si tratta di aria e mi ha segnato delle pasticche da prendere.
Il senso di gonfiore è scomparso ma è tornato il dolore alle costole!
Il medico ha detto che secondo lui non era correlato e non era niente di preoccupante ma a me continua a far male e da fastidio.
È un dolore che parte dall ultima costola sinistra e si irradia fin sotto l’ascella dove fa più male di tutti, proseguendo anche dietro la schiena.
È un dolore che aumenta se spingo sulle costole oppure alzo il braccio, più che dolore sembra quasi un indolenzimento come se avessi uno stiramento o un livido.
Potrebbe trattarsi di qualcosa per
Cui tornare dal medico?

[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se è stata visitata non vedo motivi di allarme. È sempre meteorismo, come le avevo già detto.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it