Utente 236XXX
Salve.
Ho 32 anni , uomo , in forma .
Fin'ora son passato da otorini ,che mi hanno già visitato con esito negativo, tolto un infiammazione passeggera.
Io , come da Titolo sento questo nodo alla gola.
Non mi intacca la respirazione , ma mi crea uno stato di fastidio continuo ed a volte una moderata paura che mi rende la giornata lavorativa una guerra mentale e fisica perché talvolta fatico a parlare.
È come se un corpo estraneo od un escrescenza mi bloccasse il cibo in gola , addirittura rallentandone la discesa.
Ovviamente riesco a mangiare , a bere .
Però se faccio caso e se può esservi utile , il primo boccone ,mette molto tempo a scendere diciamo che rimane all altezza della gola per uno due secondi per poi "cadere" dove normalmente deve andare.
Insomma la mia domanda è ... esclusa la respirazione o comunque cio che riguarda un otorino , secondo voi che esame dovrei fare? Cosa può sfuggire ad una visita con fibroscopia ,che possa eventualmente causarmi tale fastidio?(che ho fatto già due volte).
Grazie per la disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Potrebbe trattarsi di reflusso gastroesofageo.
Faccia una visita gastroenterologica per confermare.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 236XXX

Si salve, la sua opinione è valida , infatti , per esclusione , l otorino mi ha indicato questa strada , ed ho seguito per un po di tempo una cura con pantoprazolo(compresse 40mg) e gastrotuss.Sinceramente dopo circa 15 gg, senza risultati, da tre giorni l ho interrotta (3 gg fa) per frequenti episodi di dolore allo stomaco notturno.
Forse ho fatto una scelta errata? Quanto tempo serve a questo medicinale per fare il suo effetto?
Piccola postilla :talvolta , ad un ora due dai pasti , specie se ricchi di liquidi , mi capita , mentre ho lo stimolo di digerire , che mentre digerisco mi risalgano liquidi ,i quali , a volte poi vanno di "traverso" , facendomi passare dei momenti non esattamente esaltanti..
In più , io non digerisco mai una volta sola... ma tante tantissime volte , praticamente tutto il giorno (ma non ho acidità)

[#3] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Confermo, a maggior ragione, quanto sopra.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia