Utente 417XXX
buongiorno dottori , chiedo un vostro consulto
tutto inizia il 3 ottobre con un influenza accompagnata da tosse catarro naso tappato e voce rauca, che però si conclude nel giro di 4 o 5 giorni , o perlomeno cosi sembrava, passata l' influenza noto sempre la gola arrossata e una piccola escrescenza di pelle sulla tonsilla, così martedì 16 decido di andare dal mio medico curante per un controllo , dove però afferma che con l' uso della luce a la stecchetta che la gola non è infiammata e le tonsille sono perfettamente nella norma.. nei gironi seguenti inizio ad avere un lieve fastidio all' orecchio come se fosse tappato , passa qualche giorno e anche il fastidio all' orecchio sembra passare , la voce torna però un pochino ad abbassarsi e anche quella sembra tornare normale, però sento nella gola un leggero bruciore che non è mai continuo e mai forte ,e la gola parecchio rossa , io sono due anni come sicuramente saprete che a causa della mia ipocondria chiedo consulti di ogni tipo , per due anni ho effettuato quasi ogni tipo di esame , sempre a causa delle mie paure, ecografie addominali, all' ascella visite anche private e pagate abbastanza , e gli ultimi esami a luglio 2018 risultati a loro volta perfetti , una coprocultura con ricerca del sangue occulto anche quella perfetta, perchè ho il terrore di avere qualche grave tumore o malattia, ora mi chiedo , io non sono una fumatrice accanita ho iniziato a 17 anni solo qualche sigaretta in compagnia , ho smesso per due anni e mezzo poi riiniziavo sempre con una o due al giorno e poi rismettevo , quindi non ho mai avuto il vizio, non bevo alcolici ma solo acqua e succhi di frutta nemmeno bibite gasate, ora mi chiedo essendo anche stata dal dentista in un anno ogni due mesi , avendo una buona igene orale 3 volte al giorno , leggendo i sintomi su internet ce la possibilità che si possa trattare di un tumore alla gola ? chiedo vostro consulto

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La conosco bene e conosco la sua ipocondria. Dalla paura del tumore al colon adesso è passata al tumore alla gola. È mai possibile ?

Le dico di stare tranquilla, ma non insista su tale argomento.

Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it