Utente 277XXX
Gentili dottori mi serve un consulto d’urgenza, praticamente ho mangiato involontariamente del pollo POCO COTTO, in pratica un buon 80% della fetta di pollo cotta in padella era cucinata e bianca, ma la parte più spessa aveva un sottile strato di circa 1mm bella partenza più interna di colore ROSA, ovviamente ho gettato il piatto e le posate appena me ne sono reso conto, ma ormai il danno era fatto...
Inoltre ho commesso un altro errore gravissimo, ho usato le stesse posate per cucinarlo usate poi per mangiarlo, anche se durante la cottura (è un abitudine che fortunatamente ho) ho passato la parte metallica delle posate sul fuoco del fornello ogni qual volta che giravo il petto di pollo, il problema è che forse un solo passaggio veloce sul fuoco è poco e magari qualche salmonella è sopravvissuta...

Volevo aggiungere che il pollo (acquistato un paio di giorni fa) era congelato a -25 c*, poi è stato scongelato al microonde a 160W per 10 minuti e infine messo sulla padella per circa 5 minuti per lato, è possibile che tutti questi ’sbalzi’’ rapidi abbiano o comunque ammazzato tutti i batteri anche se la cottura non è stata perfetta in tutte le parti de pollo?

Comunque dopo essermi accorto del fattaccio ho iniziato a fumare un paio di sigarette per aumentare l’acidità gastrica il più possibile, poi ho assunto vitamina C è Zinco perché sono antibatterici, infine ho preso uno Yovis granulato 1G per creare competizione all’eventuale salmonella per l’adesione alla parete intestinale, e infine ho assunto 100 mg di lattoferrina perché sembra che uccida i batteri...

Secondo voi quante sono le possibilità che mi ammali?

Sono molto preoccupato perché soffro is abitualmente di disturbi gastrici ed intestinali ed ho paura che un eventuale infezione da salmonella sarebbe il ’colpi di grazia’’ per me...

Nel caso mi venisse qualcosa che faccio? corro in ospedale o mi curo a casa? Come faccio a capire se è il caso di andare in ospedale?

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Mi sembra una paura irrazionale. Purtroppo le sue paure ci sono note anche sui precedenti consulti.

Si tranquillizzi


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 277XXX

Grazie per la rapida rassicurazione, comunque si... sulle malattie sono paranoico ha ragione...

Comunque oggi pomeriggio ancora nessun sintomo... posso dirmi fuori pericolo? perché ho letto che alcuni batteri hanno anche 7 giorni di incubazione... tra cui c’è il tetano e non so se sono vaccinato... magari in settimana sarebbe il caso di fare una coprocultura ?

P.S volevo sapere se il normale detersivo per piatti è sufficiente per lavare le posate e il piatto usato per il pollo perché non ho la lavastoviglie...

[#3] dopo  
Utente 277XXX

Sorte oggi ho avuto una scarica acquosa molto forte, ho letto che il campylobacter può avere in incubazione anche di una settimana, è possibile che mi sia ammalato dopo 5 giorni dal consumo?!!

Comunque per il momento non ho febbre... quando ho attacchi di colon irritabile la diarrea è semisolida non acquosa, stavolta era acquosa... che faccio? Ho la salmonella o il campylobacter o è qualcos’altro?

Nel frattempo sto assumendo la soluzione reidratante, ho bevuto già due bustine in 400ml, quante ne dovrei bere per essere al sicuro da una possibile disidratazione e che può succedermi se esagero?

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Io direi di lasciare perdere tutto, paure esami e farmaci.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it